Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
CONSULENTE DEL LAVORO
Insegnamento
DIRITTO DEL LAVORO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI
GIM0013129, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
CONSULENTE DEL LAVORO
GI0269, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PUBLIC EMPLOYMENT LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Privato e Critica del Diritto (DDPCD)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/giurisprudenza/course/view.php?idnumber=2017-GI0269-000ZZ-2015-GIM0013129-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ELENA PASQUALETTO IUS/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative IUS/07 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2017
Fine attività didattiche 12/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 A.A. 2017/18 02/10/2017 30/09/2018 PASQUALETTO ELENA (Presidente)
DE MOZZI BARBARA (Membro Effettivo)
SALVALAIO MANUELA (Membro Effettivo)
CORSO IRENE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: L'insegnamento presuppone una buona conoscenza degli istituti del diritto del lavoro nel settore privato, con i quali verrà operato un continuo confronto. E' opportuna anche una conoscenza dei fondamenti del diritto sindacale, ai fini della comprensione del sistema delle fonti, con particolare riferimento alla contrattazione collettiva.

E' propedeutico l'esame di Diritto del lavoro. E' consigliato il superamento del modulo di Diritto sindacale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso gli studenti dovranno possedere gli strumenti metodologici e le nozioni necessarie per comprendere ed applicare l'insieme delle norme aventi ad oggetto le relazioni sindacali ed il rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni, secondo la direttrice di un continuo confronto con la disciplina del rapporto di lavoro alle dipendenze di datori di lavoro privati.
Gli studenti dovranno inoltre essere in grado di risolvere semplici "casi" di diritto del lavoro nelle PA e di fornire consulenze a lavoratori, imprese, enti pubblici ed anche interlocutori non specialisti su questioni dubbie, dimostrando un approccio professionale al loro futuro lavoro. Dovranno inoltre acquisire capacità di apprendimento tali da affrontare con successo gli ulteriori esami richiesti per l'esercizio della professione di consulente del lavoro.
Modalita' di esame: L'esame è orale.
Oltre agli appelli ordinari, se possibile verrà concesso un preappello agli studenti che frequentano assiduamente le lezioni.
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente all'esame orale terrà conto dei seguenti criteri:
capacità di individuare e interpretare i testi normativi relativi a ciascun argomento, conoscenza delle regole fondamentali relative ai diversi istituti, chiarezza espositiva, capacità di collegare i diversi argomenti, capacità di risolvere semplici casi pratici.
Contenuti: L’evoluzione normativa del rapporto di lavoro pubblico ed in particolare la privatizzazione – La contrattazione collettiva e le relazioni sindacali – L'accesso al pubblico impiego e la costituzione del rapporto – Il rapporto individuale di lavoro - Le mansioni e le progressioni professionali - Il trattamento economico - Il potere disciplinare – I contratti non standard - La dirigenza pubblica – L’estinzione del rapporto di lavoro
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Ogni cfu corrisponde a un carico didattico di 8 ore di attività frontale (lezione o seminario) da svolgersi in aula.
L'insegnamento si svolge attraverso lezioni frontali e discussione di casi.
Non è prevista alcuna attività formativa a distanza.
Eventuali esercitazioni potranno essere offerte previa valutazione del docente.
Oltre all'attività di tutorato, non sono previste altre specifiche attività di supporto alla didattica.
E' vivamente consigliata la frequenza.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Sono escluse dallo studio le seguenti parti del Manuale di V. Tenore: da p. 92 a p. 108 - da p. 158 a p. 186 - da p. 253 a p. 328 - da p. 459 a p. 679 - da p. 883 a p. 959.

IMPORTANTE: Dato che il manuale non è aggiornato al d.lgs. 25 maggio 2107, n. 75, in attesa di una nuova edizione aggiornata gli studenti (specie se non frequentanti) dovranno tenere conto delle modifiche che tale decreto ha apportato al d.lgs. n. 165/2001 (TUPI).

Il capitolo su Contrattazione collettiva e relazioni sindacali (da p. 109 a p. 144) dovrà essere studiato da chi non abbia già sostenuto l’esame di Diritto sindacale

Ulteriore materiale di supporto per la preparazione dell'esame verrà inserito in moodle nel corso delle lezioni. Tutti gli studenti (frequentanti e non) devono scaricare e utilizzare tale materiale come supporto per lo studio.
Testi di riferimento:
  • V. Tenore (a cura di), Manuale del pubblico impiego privatizzato. Roma: EPC editore, 2015. Sono escluse dallo studio le seguenti parti: da p. 92 a p. 108 - da p. 158 a p. 186 - da p. 253 a p. 328 - da p. 459 a p. 679 - da p. 883 a p. 959 Cerca nel catalogo