Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE
Insegnamento
LINGUA POLACCA 3
LEM0013989, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE
LE0603, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese POLISH LANGUAGE 3
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARCELLO PIACENTINI L-LIN/21

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP3056317 LINGUA E TRADUZIONE POLACCA 3 MARCELLO PIACENTINI IF0312

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Lingue e traduzioni L-LIN/21 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 42 183.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 1617 01/10/2016 30/11/2017 PIACENTINI MARCELLO (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
BENACCHIO ROSANNA (Supplente)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 PIACENTINI MARCELLO (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
BENACCHIO ROSANNA (Supplente)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richiesti prerequisiti per l'iscrizione al primo anno di corso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine dei corsi gli studenti avranno acquisito conoscenze teoriche specifiche riguardanti l'argomento trattato nel corso monografico e sviluppato le capacità linguistiche attive e passive, scritte e orali, previste per le singole annualità attraverso l'addestramento linguistico condotto dal lettore madrelingua.
Modalita' di esame: La verifica dell'apprendimento è di carattere scritto e orale. Al termine dei corsi di addestramento linguistico, di durata annuale, avrà luogo una prova scritta volta ad appurare, dipendentemente dall'anno di corso, le conoscenze delle strutture sintattico-grammaticali della lingua (test grammaticali) e la capacità di intendere, tradurre e produrre testi in lingua. La verifica orale è duplice: una discussione sugli argomenti trattati durante il corso monografico specifico. Una discussione in lingua, al termine dei corsi annuali di addestramento linguistico e adeguata ai singoli anni di corso, intesa a verificare le capacità acquisite, attive e passive, nell'utilizzo dello strumento linguistico.
Criteri di valutazione: La valutazione della prova scritta è separata dalla valutazione delle prove orali. Ciascuna delle prove si intende superata se l'esaminando consegue una valutazione almeno sufficiente in ognuna di esse. Il voto finale è costituito dalla media dei due risultati positivi parziali. Le due prove possono essere sostenute anche in sessioni diverse.
Contenuti: 1) Il genere nella lingua polacca: morfologia, sintassi, lessico, implicazioni culturali.
2) Lessico e cultura culinaria: tradizione locale e prestiti.
Il secondo e terzo anno del corso triennale in Mediazione Linguistica seguirà anche un corso di 21 ore dedicato alla traduzione. Per il primo anno del corso triennale è prevista l'attivazione di un seminario integrativo riguardante questioni di fonologia, grammatica e morfofonologia della lingua polacca. Per il primo e secondo anno della laurea magistrale è previsto un seminario di approfondimento su argomenti di carattere stilistico.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso teorico monografico verrà svolto' in lezioni frontali. Il corso sulla traduzione si svolgera' attraverso l'esercitazione pratica alla traduzione di testi di varia natura, in un'ottica contrastiva, commentando e giustificando le scelte traduttive.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Fondamentali saranno gli appunti delle lezioni. Materiali concernenti i corsi e altra bibliografia integrativa verranno forniti durante le lezioni.
Testi di riferimento:
  • L. Marinelli, A. Stryjecka, Corso di lingua polacca. Milano: Hoepli, 2014. Cerca nel catalogo
  • C. Verdiani, La lingua polacca. Firenze: Sansoni, 1956. Cerca nel catalogo
  • L. Gebert, Aspetto verbale, compiutezza ed implicazioni didattiche, in: "Studi italiani di linguis, Aspetto verbale, compiutezza ed implicazioni didattiche. --: --, --. in: "Studi italiani di linguis teorica e applicata", 3, 2009, pp. 493-501. Cerca nel catalogo
  • M. Karwatowska, J. Szpyra-Kozlowska, Lingwistyka plci. Ona i on w jezyku polskim. Lublin: W.U. Marii Curie-Sklodowskiej, 2010. Cerca nel catalogo
  • G. Basile, Il nome della donna. Un’indagine lessicologica attraverso le principali lingue europee. --: --, --. in: F.M. DOVETTO (a c. di) Parole di donne, Roma, Aracne, 2009,pp. 89-119. Cerca nel catalogo
  • M. Witaszek Samborska, Studia nad slownictwem kulinarnym we wspolczesnej polszczyznie. Poznan: W.N, Studia nad slownictwem kulinarnym we wspolczesnej polszczyznie. Poznan: W.N. Un. im. Adama Mickiewicza, 2005. Cerca nel catalogo
  • L. Gebert, L'ordine delle parole in polacco. --: --, --. in: "Rivista di Grammatica Generativa", 2, 1977, pp. 181-239 Cerca nel catalogo
  • L. Gebert, L'aspetto verbale in polacco. --: --, --. in: "Ricerche Slavistiche", XXII-XXIII, 1975-76, pp. 5-57 Cerca nel catalogo