Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE SOCIOLOGICHE
Insegnamento
SOCIOLOGIA DELL'ORGANIZZAZIONE
SPL1000329, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE SOCIOLOGICHE
SP1419, ordinamento 2010/11, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIOLOGY OF ORGANIZATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile VALTER ZANIN SPS/09

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SPS/09 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 63 162.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 ZANIN VALTER (Presidente)
MONGILI ALESSANDRO (Membro Effettivo)
RHAZZALI MOHAMMED KHALID (Membro Effettivo)
TOFFANIN TANIA (Membro Effettivo)
VERDI LAURA (Membro Effettivo)
5 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 ZANIN VALTER (Presidente)
MONGILI ALESSANDRO (Membro Effettivo)
RHAZZALI MOHAMMED KHALID (Membro Effettivo)
TOFFANIN TANIA (Membro Effettivo)
VERDI LAURA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richiesti prerequisiti specifici.
Conoscenze e abilita' da acquisire: - Acquisizione del linguaggio e dei concetti di base per lo studio della sociologia delle organizzazioni, con riferimenti alla sociologia economica e alla sociologia ecologica;
- competenza di base per individuare e analizzare le possibili dimensioni (sistemica; inter-organizzativa; infra-organizzativa; di gruppo) in cui possono manifestarsi problematiche, inefficienze e patologie tipiche delle organizzazioni;
- acquisizione degli elementi di base per stendere un progetto di analisi e intervento organizzativo.
Modalita' di esame: Prova scritta consistente nella risposta argomentata a tre domande aperte.
Criteri di valutazione: capacità di esporre ed argomentare i temi trattati nel corso; apprezzata la capacità di effettuare collegamenti e di approfondimento di tematiche specifiche.
Contenuti: Il corso intende introdurre lo studente allo studio delle condizioni di riproduzione delle organizzazioni e dei differenti livelli di analisi organizzativa (individuo/organizzazione; gruppo; trasformazioni intra- e inter-organizzative; popolazioni organizzative; fenomeno organizzativo moderno).
Il tema delle condizioni di riproduzione delle organizzazioni verrà discusso alla luce delle teorie dei sistemi, di quelle dei modi di produzione, di quelle relative alla semantica storica.
Nelle lezioni verranno poi discussi i temi delle patologie organizzative, approfondendo soprattutto le problematiche dell'impatto dei processi produttivi e riproduttivi industrializzati sull'ambiente, sulla salute e sui processi di degradazione e discriminazione legati alle attività lavorative.
Tali approfondimenti prevedono, anche alla luce di studi di caso, una discussione delle problematiche metodologiche legate alla realizzazione di indagini e interventi organizzativi.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le unità didattiche previste sono le seguenti:
1°: introduzione alla struttura del corso; cenni alla nascita della sociologia dell’organizzazione; cenni alla semantica storica del lemma e della categoria di “organizzazione”;
2°: il sistema sociale delle organizzazioni secondo la teoria dei sistemi; processi decisionali e limiti della razionalità organizzativa;
3°: Stato moderno come mega- e meta-organizzazione; cenni al dibattito sulla burocrazia;
4°: modi di produzione e condizioni della riproduzione del fenomeno organizzativo moderno; forma industriale dell'attività come vettore meta-organizzativo;
5°: produzione scientifica e tecnologica e fenomeno organizzativo moderno;
6° : strumenti e metodi per l'analisi dell'impatto ambientale delle attività antropiche organizzate; analisi delle catene di valore e delle filiere produttive; organizzazione e spazialità;
7° : impatto ambientale e condizioni di lavoro alla luce degli schemi di riproduzione semplice e allargata del capitale industriale;
8° : ambiente, salute, lavoro alla luce della multiculturalità nelle organizzazioni; patologie organizzative legate alle discriminazione;
9° : presentazione di ricerche su contesti organizzativi contemporanei del mondo del lavoro (nei loro aspetti riguardanti l'impatto ambientale, la salute dei lavoratori, la degradazione e la discriminazione), con discussione delle problematiche di elaborazioni di progetti e di approccio metodologico
10°: ripasso dei temi trattati.

Le metodologia di insegnamento consistono in lezione frontali, esercitazioni e incontri seminariali. Nel corso delle lezioni verranno fornite ulteriori indicazioni bibliografiche utili a chi volesse approfondire gli argomenti trattati.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La preparazione all'esame prevede lo studio di un manuale a scelta tra quelli sotto indicati (o, in alternativa del testo di H. Grossmann sotto indicato), oltre a un volume a scelta (se il volume consiste di 200 pagine oltre), altrimenti due volumi (se inferiori alle 150 pagine) o due gruppi di materiali/dispense (da concordare col docente), oppure di un volume (inferiore alle 150-170 pagine) e un gruppo di materiali/dispense. Chi porta H. Grossmann per intero può portare un solo volume o gruppo di materiali anche se di consistenza inferiore alle 150 pagine.

Il manuale può essere scelto tra i seguenti:
- Scott, Richard, Le organizzazioni, Bologna, Il Mulino, 1994;
- Bonazzi, Giuseppe, Come studiare le organizzazioni, Bologna, Il Mulino, 2002;
- Wilson, Fiona, Lavoro e organizzazioni, Bologna, Il Mulino, 2004:
- Catino, Maurizio, Capire le organizzazioni, Bologna, Il Mulino, 2012.

Il libro di H. Grossmann, per chi intende portarlo al posto del manuale è il seguente:
- Grossmann, Henryk, Il crollo del capitalismo. La legge dell'accumulazione e del crollo del capitalismo, Milano, Jaca Book, 1977.

Oltre al manuale di Richard Scott, alcuni dei testi a scelta (libri, capitoli di libri, articoli, dispense), tra quelli indicati nella sezione relativa ai testi di riferimento, saranno resi disponibili su piattaforma moodle (sociologia dell'organizzazione, relativa all'a.a 2013/14, password "organizzazione") o tramite fotocopie fornite dal docente.
Testi di riferimento:
  • Scott, Richard, Le organizzazioni. Bologna: Il Mulino, 1994. Cerca nel catalogo
  • Bonazzi, Giuseppe, Come studiare le organizzazioni.. Bologna: Il Mulino, 2002. Cerca nel catalogo
  • Wilson, Fiona, Lavoro e organizzazioni. --: Il Mulino, 2004. Cerca nel catalogo
  • Catino,Maurizio, Capire le organizzazioni. Bologna: Il Mulino, 2012. Cerca nel catalogo
  • Grossmann, Henryk, Il crollo del capitalismo. La legge dell'accumulazione e del crollo del sistema capitalistico. Milano: Jaca Book, 1977. Cerca nel catalogo
  • Weil, Simone, Riflessioni sulle cause della libertà e dell'oppressione sociale. Milano: Adelphi, 1983. Cerca nel catalogo
  • Kracauer, Siegfried, Gli impiegat. Torino:: Einaudi, 1980.
  • Rozzi, Renato, Costruire e distruggere. Dove va il lavoro umano?. Bologna: Il Mulino, 1997. Cerca nel catalogo
  • Nebbia, Giorgio, Le merci e i valori. Per una critica ecologica al capitalismo. Milano: Jaca Book, 2002. Cerca nel catalogo
  • Noble, David, La questione tecnologica. Torino: Bollati Boringhieri, 1993. Cerca nel catalogo
  • Carnevale, Francesco - Baldasseroni, Alberto, Mal da lavoro. Storia della salute dei lavoratori. Roma - Bari: Laterza, 1999. Cerca nel catalogo
  • Zanin, Valter, I forzati del mare. Lavoro marittimo nazionale, internazionale, multinazionale. Problemi metodologici e linee di ricerca. Roima: Carocci, 2007. Cerca nel catalogo
  • Zanin, Valter, Studi sul lavoro coatto contemporaneo. Padova: Cleup, 2012. Cerca nel catalogo
  • Zanin, Valter, Immigrati cinesi operai e imprenditori nella terra di Marco Polo, vol I-II (parti eventaulmente da concordare). Padova: Cleup, 2013.
  • Toffanin, Tania, Fabbriche invisibili. Storie di donne, lavoranti a domicilio. Verona: Ombre corte, 2016. Cerca nel catalogo
  • Guattari, Felix, La rivoluzione molecolare. Torino: Einaudi, 1978. Cerca nel catalogo
  • Marcuse, Herbert, L'uomo a una dimensione. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • Russo, Alessandro, Destini dell'università. Politica, formazione, incompletezza del sapere. Bologna: Academia Universa Press, 2009.
  • Alquati, Romano - Bascetta, Marco - Weber, Max, gruppo materiali su materiali su università e organizzazione. --: --, --.
  • Sohn-Rethel, Alfred - Kay, Geoffray – Zanin, Valter – van der Linden, Marcel - Ortoleva , Peppino, gruppo materiali su trasformazioni organizzazione del lavoro. --: --, --.
  • Marx, Karl - Weber, Max - • Tönnies, Ferdinad - Lefort, Claude- - Romano, Paul - Alquati, Romano, gruppo materiali su metodi inchiesta sul lavoro. --: --, --.