Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE
Insegnamento
PEDOLOGIA E CHIMICA DEL SUOLO
AGL1000307, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE (Ord. 2008)
AG0056, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOIL SCIENCE AND SOIL CHEMISTRY
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2017-AG0056-000ZZ-2016-AGL1000307-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SERENELLA NARDI AGR/13

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline della produzione vegetale AGR/13 8.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0 Nessun turno
LABORATORIO 2.0 16 34.0 Nessun turno
LEZIONE 5.0 40 85.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 Commissione a.a. 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 NARDI SERENELLA (Presidente)
CONCHERI GIUSEPPE (Membro Effettivo)
CARLETTI PAOLO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve possedere conoscenze e competenze nell’ambito della chimica generale ed inorganica, chimica organica, biologia e mineralogia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisirà conoscenze concernenti i processi fisici, chimici e biochimici che avvengono a carico della materia organica e minerale del terreno. Attraverso lo studio dei costituenti del suolo e dei fattori pedogenetici lo studente sarà in grado di interpretare i dati analitici e pedologici, di valutare lo stato evolutivo e nutrizionale del terreno e di proporre soluzioni per il mantenimento o il ripristino della fertilità.
Modalita' di esame: La verifica di profitto si svolge con le seguenti modalità:
scritta e orale;
Per il superamento dell’esame viene considerata obbligatoria la stesura di una relazione dettagliata relativa alle uscite in campo e all’attività svolta in laboratorio, la cui valutazione concorrerà alla definizione del voto finale.
Criteri di valutazione: Verranno valutate le conoscenze acquisite dallo studente concernenti i processi fisici, chimici e biochimici che avvengono a carico della materia organica e minerale del terreno. Inoltre,verrà valutata la capacità dello studente di interpretare i dati analitici e pedologici riportati in un certificato di analisi e/o in una scheda pedologica.
Sarà anche considerata la capacità dello studente di proporre soluzioni per il mantenimento o il ripristino della fertilità.
Contenuti: 1° credito. Il suolo: la definizione di suolo; i componenti del suolo. I minerali (i silicati e i non silicati) e le rocce; la stabilità dei minerali; l’alterazione dei componenti minerali (la disgregazione e la decomposizione delle rocce); i prodotti dell’alterazione (la mobilità degli ioni, il potenziale ionico); i minerali argillosi (caratteristiche e genesi); gli ossidi e gli idrossidi e i prodotti residui.

2° credito. I processi pedogenetici. Il suolo come si presenta in campagna: il profilo del suolo, i principali orizzonti, la descrizione del suolo. I modelli suolo-paesaggio.

3° credito. La classificazione dei suoli: la classificazione americana (Soil Taxonomy USDA) e il World Reference Base (FAO). I principali processi pedogenetici. La classificazione delle forme di Humus secondo la Référentiel Pédologique (Jabiol et al., 1995).

4° credito. Proprietà della sostanza organica e sua evoluzione nel terreno. Struttura e formazione delle
sostanze umiche. Formazione dell’humus; composizione chimica e proprietà chimico-fisiche; rapporto C/N e
O/H nell’evoluzione della sostanza organica. Separazione, frazionamento e classificazione dell’humus.
Ruolo dell’humus nel mantenimento della struttura e della fertilità del terreno.

5° credito. Proprietà fisiche del terreno. Tessitura e struttura, formazione e stabilità degli aggregati; tipi di
struttura; porosità, aerazione e trattenimento dell’acqua nel terreno.

6° credito. Il terreno come mezzo nutritivo per le piante. Lo stato colloidale e il potere assorbente di scambio
cationico e anionico del terreno; capacità di scambio totale, ioni scambiabili e tasso di saturazione basica;
Il grado di reazione del suolo (pH): le cause di variazione della concentrazione idrogenionica; i suoli acidi e la chimica dell’alluminio; la correzione dei suoli acidi; i suoli alcalini per costituzione e per adsorbimento e la loro correzione. Il potere tampone. Le reazioni di ossido-riduzione.

7° Le analisi del terreno: campionamento e preparazione del campione, determinazione dello scheletro, della tessitura, della reazione, dei carbonati totali e del calcare attivo, del carbonio organico e della sostanza organica, della capacità di scambio cationico, dell’azoto totale, del fosforo assimilabile, del potassio scambiabile, dei micronutrienti assimilabili.

8° credito. Processi biochimici di trasformazione degli elementi organogeni del terreno. Ciclo di
trasformazione dell’azoto, fosforo, dello zolfo e dei micronutrienti. Valutazione della fertilità del suolo e e interpretazione di un bollettino d’analisi di un terreno.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le modalità di erogazione del corso saranno cosi' suddivise:
40 ore di lezioni frontali per apprendere le conoscenze di base;
8 ore di esercitazioni in campo-bosco;
16 di laboratorio per applicare le conoscenze acquisite in aula.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale didattico sarà consultabile al link: https://elearning.unipd.it/scuolaamv/ (Piattaforma Moodle di Scuola).
Testi di riferimento:
  • Violante, Pietro, Chimica del suolo e della nutrizione delle piantePietro Violante. Bologna: Edagricole, 2002.
  • Dazzi, Carmelo, Fondamenti di pedologia. Potenza: Le Penseur, 2013. Cerca nel catalogo
  • Paolo Sequi, Claudio Ciavatta, Teodoro Miano, Fondamenti di Chimica del Suolo. Bologna: Patron Editore, 2017.