Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE
Insegnamento
NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE
AGL1000382, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE (Ord. 2008)
AG0056, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ANIMAL NUTRITION AND FEEDING
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2017-AG0056-000ZZ-2016-AGL1000382-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile STEFANO SCHIAVON AGR/18

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline delle scienze animali AGR/18 8.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 3.0 24 51.0 Nessun turno
LABORATORIO 1.0 8 17.0 Nessun turno
LEZIONE 4.0 32 68.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 Commissione a.a. 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 SCHIAVON STEFANO (Presidente)
TAGLIAPIETRA FRANCO (Membro Effettivo)
CASSANDRO MARTINO (Supplente)
CECCHINATO ALESSIO (Supplente)
DE MARCHI MASSIMO (Supplente)
GALLO LUIGI (Supplente)
7 Commissione a.a. 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 SCHIAVON STEFANO (Presidente)
TAGLIAPIETRA FRANCO (Membro Effettivo)
CASSANDRO MARTINO (Supplente)
CECCHINATO ALESSIO (Supplente)
DE MARCHI MASSIMO (Supplente)
GALLO LUIGI (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze richieste:
matematica
biologia vegetale e animale
chimica generale e biochimica
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze:
1) classificazione e caratteristiche chimico-nutrizionali degli alimenti zootecnici
2) Digestione e metabolismo in monogastrici e ruminanti
3) Metodi di valutazione chimica e biologica degli alimenti
4) Espressione del valore energetico e proteico degli alimenti
5) Fabbisogni di nutrienti degli animali, metodi di quantificazione
6) Fattori di controllo dell'ingestione alimentare
7) principi di razionamento
Abilità:
1) riconoscimento degli alimenti
2) capacità di realizzare miscele di alimenti e razioni con una data composizione chimico-nutrizionale.
3) calcolo dei fabbisogni nutritivi di monogastrici e ruminanti
4) previsione dell'ingestione alimentare e strategie di controllo
5) formulazione di semplici razioni
6) calcolo delle ingestioni, ritenzioni ed escrezioni di nutrienti
Modalita' di esame: Due modalità di esame:
Esame scritto:
10-12 esercizi pratici di calcolo(problem solving ability);
2-3 domande a risposta libera per verificare l'acquisizione delle conoscenze e abilità teoriche;
1 riconoscimento degli alimenti.
Esame scritto-orale:
4-5 esercizi di calcolo per verificare le abilità acquisite e poter accedere alla parte orale dell'esame;
10-15 domande per verificare le conoscenze e la capacità di mettere in connessione i diversi temi trattati.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione sono:
1) livello di conoscenza acquisita;
2) capacità di risolvere in modo autonomo problemi di caratterizzazione chimico-nutrizionale di alimenti, miscele e razioni e calcolo dei fabbisogni nutrizionali;
3) capacità di identificare strategie per migliorare l'ingestione alimentare;
4) capacità realizzare semplici razioni alimentari e mangimi;
5) capacità di quantificare, in base ad indici tecnici di allevamento le escrezioni di nutrienti;
Contenuti: 1° credito: Gli alimenti zootecnici. foraggi, concentrati e sottoprodotti, valutazioni chimiche, conservabilità, analisi di tabelle alimentari, riconoscimento degli alimenti, i cartellini dei mangimi.
2° credito: I processi di utilizzazione degli alimenti nei ruminanti e nei monogastrici. Digestione e metabolismo. Le peculiarità digestive dei ruminanti. I processi di utilizzazione degli alimenti nei monogastrici. La digestione e il metabolismo.
3° credito: Valutazione biologica degli alimenti per ruminanti. Espressione del valore energetico, espressione del valore proteico, visita guidata in un laboratorio di analisi chimico-biologica, Calcolo del valore nutritivo degli alimenti.
4° credito: Valutazione biologica degli alimenti per monogastrici. Espressione del valore energetico, espressione del valore proteico, Calcolo del valore nutritivo degli alimenti.
5° credito: I fabbisogni di nutrienti dei ruminanti. Sistemi di valutazione dei fabbisogni, fabbisogni di mantenimento, fabbisogni di produzione. Calcolo dei fabbisogni di nutritivi di varie specie in produzione zootecnica.
6° credito: I fabbisogni di nutrienti dei monogastrici. Sistemi di valutazione dei fabbisogni, fabbisogni di mantenimento, fabbisogni di produzione. Calcolo dei fabbisogni di nutritivi di varie specie in produzione zootecnica.
7° credito: L’ingestione alimentare. Finalità e strategie per il controllo dell’ingestione alimentare, fattori di controllo dell’ingestione volontaria, previsione dell’ingestione alimentare.
8° credito: Il razionamento. Miscele, razioni, piani alimentari per diverse specie, esempi di calcolo, indici tecnici di efficienza, bilancio dei nutrienti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali ed esercitazioni
1) Durante le ore di lezione frontale la parte teorica viene sempre seguita, nella stessa giornata o in quella sucessiva, da esercitazioni utilizzando: (i) dati di aziende reali; (ii) dati di laboratorio; (iii) database di alimenti; (iv) dati derivanti modelli matematici.
2) Durante il corso si tengono esercitazioni per verificare la capacità di risoluzione dei problemi a livello individuale e di gruppo;
3) verso la metà e la fine del corso si eseguono simulazioni della prova di esame.
4) Esercizi, con e senza soluzioni, sono a disposizione dello studente nel sito web.
5) Lezioni pratiche in un laboratorio di analisi chimico-biologica, e lezioni pratiche in allevamenti (Vacche da latte, vitelloni, suini)
6) Il docente è disponibile per incontri individuali o di gruppo per chiarire aspetti non chiari, anche dopo la fine del corso.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: il materiale di studio è costituito da:
1) presentazioni power-point utilizzate durante le lezioni
2) Fogli di calcolo utilizzati per la formulazione di miscele alimentari e razioni;
3) esercizi svolti durante il corso, con soluzioni.
Questi materiali sono resi disponibili sul sito dell'insegnamento
Il libro di testo adottato e riportato in seguito, ha alcune lacune che riguardano in particolare la valutazione del valore proteico degli alimenti per i monogastrici e i metodi di stima dei fabbisogni nutritivi, in particolare dei monogastrici.
Testi di riferimento:
  • McDonald, P., R.A., Edwards, J. F. D., Greenhalgh, C. A. Morgan, L. A. Sinclair, R. G. Wilkinson, Animal Nutrition. --: Pearson, 1990. http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=4&ved=0ahUKEwik7PyHmq_MAhXKVh4KHcKYCeAQFgg2MAM&url=http%3A%2F%2Fwww.itpnews.com%2Fmagazine