Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE ANIMALI
Insegnamento
FISIOLOGIA DEGLI ANIMALI DA REDDITO
AG08103213, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE E TECNOLOGIE ANIMALI (Ord. 2013)
IF0325, ordinamento 2013/14, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHYSIOLOGY OF FARM ANIMALS
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIANFRANCO GABAI VET/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline della sanità animale VET/02 8.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0 Nessun turno
LEZIONE 7.0 56 119.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 Commissione a.a. 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 GABAI GIANFRANCO (Presidente)
BERTOTTO DANIELA (Membro Effettivo)
MACCATROZZO LISA (Supplente)
MONGILLO PAOLO (Supplente)
NORMANDO SIMONA ROSARIA CARLA (Supplente)
RADAELLI GIUSEPPE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve possedere le conoscenze di base della fisica dei fluidi, delle leggi dei gas e dell'elettrofisica. Inoltre, deve conoscere le basi della chimica inorganica, in particolare il concetto di reazione all'equilibrio, l'equilibrio acido/base e i concetti di pK e PH. E' necessaria una conoscenza approfondita dei composti organici coinvolti nel metabolismo degli animali, delle principali vie metaboliche e del funzionamento delle cellule animali. Infine, è necessaria la conoscenza della struttura macro e microscopica degli apparati degli animali.
Si consiglia di aver superato gli esami di Matematica, Chimica e Biochimica e Anatomia degli animali da reddito
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisirà le conoscenze relative ai principi della fisiologia della cellula e dei sistemi di integrazione, con particolare riferimento al controllo della vita vegetativa; dovrà conoscere le basi della funzione riproduttiva, del funzionamento degli apparati circolatorio, escretore e respiratorio; dovrà conoscere in modo approfondito il funzionamento dell’apparato digerente e del controllo endocrino del metabolismo intermedio.
Infine, lo studente dovrà essere in grado di applicare le conoscenze acquisite per spiegare semplici fenomeni di adattamento degli animali alle situazioni di allevamento.
Modalita' di esame: Esame orale alla fine del corso
Criteri di valutazione: Nel corso dell'esame saranno valutati:
1) il livello di profondità delle informazioni acquisite;
2) la comprensione dei rapporti di integrazione tra i diversi apparati;
3) la capacità di spiegare dal punto di vista dei meccanismi fisiologici appresi alcune semplici situazioni di adattamento degli animali alle condizioni di allevamento;
4) la capacità di esporre nel linguaggio appropriato le informazioni acquisite;
5) la capacità di organizzare l'esposizione degli argomenti.
Contenuti: 1° credito: Fisiologia del neurone e del muscolo. Passaggio delle sostanze attraverso la membrana plasmatica. Fenomeni bioelettrici ed eccitabilità del neurone e del muscolo. Muscolo scheletrico, muscolo liscio e muscolo cardiaco. Contrazione muscolare.

2° credito: Comunicazione cellulare e principi di fisiologia del sistema nervoso. Ormoni, fattori di crescita e neurotrasmettitori: natura chimica, sintesi e liberazione. Trasporto e catabolismo dei messaggeri chimici. Organi bersaglio e recettori. Meccanismi d’azione degli ormoni e risposta biologica all’azione ormonale.

3° credito: Nervi e sinapsi. Organizzazione funzionale del sistema nervoso centrale e periferico. Il recettore nervoso e principi di estesiologia. Midollo spinale. Riflessi. Regolazione della vita vegetativa. Tronco encefalico. Sistema nervoso autonomo. La midollare del surrene.

4° credito:
Ipotalamo e sistema ipotalamo-ipofisario, ormoni ipotalamici e della neuroipofisi. Ormoni dell’adenoipofisi. Sistemi e organi endocrini. Asse somatotropico e regolazione dell'accrescimento.

5° credito: Regolazione endocrina della riproduzione. Gonadotropine e steroidi sessuali. Ciclo estrale e ovulazione. Fecondazione, gravidanza e parto. Fasi della lattazione, curve di lattazione, eiezione del latte.

6° credito: Apparato digerente. Analisi comparata della funzione digestiva. Sistema nervoso enterico e ormoni gastro-intestinali. Bocca, saliva e deglutizione. Digestione gastrica, svuotamento gastrico. Motilità e fermentazioni nei prestomaci dei ruminanti. Digestione luminale e membranosa nell’intestino, assorbimento dei principi nutritivi. Funzioni epatiche. Controllo dell’appetito.

7° credito: Principi di funzionamento degli apparati circolatorio, respiratorio ed escretore.
Sangue. Attività elettrica e meccanica del cuore. Proprietà dei vasi, Pressione arteriosa e resistenza vasale. Scambi capillari. Regolazione della pressione arteriosa.
Ventilazione polmonare. Scambi respiratori e trasporto dei gas respiratori. Curva di dissociazione O2/Hb. Controllo dell’attività respiratoria.
Filtrazione glomerulare, trasporto dei soluti nel tubulo renale, Ansa di Henle e concentrazione dell’urina. Regolazione del volume e dell’osmolarità del LEC.

8° credito: Regolazione endocrina del metabolismo. Gli ormoni tiroidei. Metabolismo del calcio. Gli ormoni del pancreas endocrino. La risposta allo stress e gli ormoni della corteccia surrenale. Regolazione della temperatura corporea. Equilibrio acido-base.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, simulazioni, discussioni in aula.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli argomenti del corso sono trattati ampiamente nel testo di riferimento. Tuttavia, si ritiene che le informazioni relative alla fisiologia dell'apparto digerente e alla fisiologia della riproduzione debbano essere integrate dagli appunti di lezione.

Orario di ricevimento: previo appuntamento con il Docente da prendere via e-mail.
Testi di riferimento:
  • Sherwood L., Klandorf H., Yancey P., Fisiologia degli animali. Bologna: Zanichelli, 2006. Testo di riferimento Cerca nel catalogo
  • Senger P.L., Pathways to pregnancy and parturition. Washington, USA: Current Conceptions, Inc, 2003. Se ne suggerisce la consultazione per quanto riguarda la fisiologia dell'apparato riproduttore. Cerca nel catalogo