Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE ANIMALI
Insegnamento
PRINCIPI DI ECONOMIA
AGL1001661, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE E TECNOLOGIE ANIMALI (Ord. 2013)
IF0325, ordinamento 2013/14, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRINCIPLES OF ECONOMICS
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2017-IF0325-000ZZ-2016-AGL1001661-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SAMUELE TRESTINI AGR/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline economiche, statistiche, giuridiche e informatiche AGR/01 8.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0 Nessun turno
LEZIONE 7.0 56 119.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 Commissione a.a. 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 TRESTINI SAMUELE (Presidente)
DEFRANCESCO EDI (Membro Effettivo)
BOATTO VASCO LADISLAO (Supplente)
GALLETTO LUIGI (Supplente)
GATTO PAOLA (Supplente)
POMARICI EUGENIO (Supplente)
ROSSETTO LUCA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per seguire l'insegnamento con profitto è importante aver acquisto le conoscenze connesse ad un corso di analisi matematica. Le capacità richiesta fanno riferimento allo studio di funzione.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L'insegnamento intende fornire agli studenti le conoscenze relative al comportamento del consumatore, del produttore e al funzionamento del mercato. Tali conoscenze permetteranno allo studente di comprendere le linee di evoluzione dei meccanismi che regolano le scelte dei principali operatori economici con specifico riferimento alle problematiche dei prodotti agroalimentari.
Alla fine del corso lo studente dovrà essere in grado di individuare ed analizzare le principali variabili in grado di influenzare un sistema economico e di valutarne le tendenze. Lo studente inoltre dovrà essere in grado di interpretare le scelte dei produttori e dei consumatori a seguito di una modificazione delle variabili economiche di riferimento.
Modalita' di esame: L'accertamento è condotto sulla base di un esame orale.
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente è basata sui seguenti criteri:
- comprensione delle conoscenze teoriche fornite
- capacità di applicare le conoscenze acquisite
- capacità di interpretare i fenomeni economici
- abilità comunicative
Contenuti: 1° CFU: Introduzione. Economia: cenni storici, definizioni, ambiti, finalità. Nozioni di scarsità ed efficienza. La razionalità delle scelte. Micro e macroeconomia. Economia positiva e normativa. Le economie di mercato.
2° CFU: Soggetti economici e comportamento. Cenni sui modelli matematici usati in economia. Sistema economico, PIL e misure del benessere; ruolo del settore primario: funzioni economiche, ambientali e sociali.
3° CFU: Domanda e comportamento del consumatore. Domanda individuale e preferenze del consumatore. Massimizzazione dell'utilità e vincolo di bilancio. L'equilibrio del consumatore. Effetto reddito ed effetto sostituzione. La curva di domanda individuale. La legge di Engel e i consumi alimentari. Rendita o surplus del consumatore
4° CFU: Elasticità della domanda. Definizione. Elasticità media e puntuale. L’elasticità rispetto al prezzo, elasticità rispetto al reddito ed elasticità incrociata. Esercitazione sul calcolo dell’elasticità, del ricavo e della rendita.
5° CFU: La produzione. La singola impresa, obiettivi economici, produzione e comportamento. La funzione di produzione. Il progresso tecnologico. Legge dei rendimenti marginali. Gli stadi della produzione. Gli isoquanti e la sostituibilità dei fattori.
6° CFU: L’ottimo livello di impiego dei fattori produttivi. I rendimenti di scala. Esercitazioni sulla funzione di produzione e calcolo dell’ottima combinazione dei fattori.
7° CFU: Il modello domanda e offerta. La curva di domanda e di offerta aggregate. L’equilibrio del mercato. Variazione dell’equilibrio e volatilità dei prezzi. Il teorema della ragnatela. Prezzi minimi e prezzi massimi. Distorsioni del mercato. Cenni sulle principali tipologie di mercato. Esercitazione sulla determinazione dell’equilibrio del mercato.
8° CFU: Analisi dei costi di produzione di breve periodo. Natura dei costi. Costi di breve e lungo periodo. Ottimo livello di produzione. Punto di entrata e punto di fuga. La curva di offerta dell’impresa. Esercitazione sul calcolo dei costi e determinazione del profitto, dei punti di entrata e di fuga.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le attività di apprendimento prevedono la partecipazione alle lezioni frontali in aula. L'insegnamento prevede anche attività pratiche condotte attraverso esercitazioni e seminari.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale didattico del docente sarà consultabile al link: https://elearning.unipd.it/scuolaamv/
Testi di riferimento: