Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE MOTORIE
Insegnamento
FISIOLOGIA
MEM0020923, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE MOTORIE
IF0375, ordinamento 2013/14, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHYSIOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Biomediche (DSB)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE MOTORIE

Docenti
Responsabile MARCO NARICI BIO/09
Altri docenti ALESSANDRO RUBINI BIO/09

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
PSN1031358 FISIOLOGIA UMANA MARCO NARICI PS1082

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Biomedico BIO/09 12.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 12.0 96 204.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 15/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 2017-18 01/10/2017 30/09/2018 NARICI MARCO (Presidente)
PAOLI ANTONIO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: PREMESSA IMPORTANTE
Il corso di fisiologia umana (12 CFU) è destinato agli studenti di scienze motorie e viene mutuato per la parte (6 CFU) relativa alla funzione degli apparati dagli studenti di psicologia. In ciascuna delle successive sezioni sarà fornita separatamente per scienze motorie e psicologia.

1-PREREQUISITI
Per studenti di scienze motorie
Conoscenze propedeutiche generiche sono indispensabili, ma il corso di Fisiologia richiede che siano prima state assimilate le nozioni di base di anatomia, biochimica, fisica e matematica; in particolare:
− Chimica e Biochimica: il concetto di pH, la molarità, proprietà delle soluzioni, osmolarità e pressione osmotica, diffusione, le macromolecole biologiche, loro classificazione e funzione, le vie metaboliche principali, le funzioni mitocondriali.
− Fisica e matematica: fisica dei gas, elettrologia, tensione superficiale, legge di Laplace, nozioni di base di meccanica, statica e dinamica dei fluidi, leggi della termodinamica, concetto di logaritmo, concetto di funzione e assi cartesiani, funzioni lineare, potenza,
- Anatomia: struttura del corpo umano dal livello microscopico a quello macroscopico con particolare attenzione all’apparato osteoarticolare.
Per studenti di psicologia
Una generale conoscenza di biologia, di biochimica e anatomia è necessaria per poter studiare la Fisiologia Umana.
Conoscenze e abilita' da acquisire: 2-CONOSCENZE E ABILITA' DA ACQUISIRE
Per studenti di scienze motorie
Il corso di Fisiologia Umana si propone di fornire le conoscenze per comprendere il funzionamento del corpo umano a livello di cellule, tessuti, organi ed apparati e a livello integrato in condizioni di riposo e in condizioni di attività fisica. Con riferimento alla attività fisica si propone in particolare di porre le basi per i) la valutazione della prestazione, ii) la comprensione dei fattori determinanti la prestazione e iii) il riconoscimento degli effetti positivi e negativi dell’attività fisica sulla salute umana.

Il corso di fisiologia umana si propone inoltre di fornire allo studente:
1)La visione integrata: le singole funzioni, separate e dissezionate in modo analitico per approfondirne la conoscenza, devono essere riportate al funzionamento integrato della cellula, del tessuto, dell’organo, dell’apparato e alla fine dell’intero individuo. Le funzioni somatiche devono trovare la loro integrazione con le funzioni mentali.
2)L’approccio quantitativo: la fisiologia si basa sulla misura di parametri funzionali dai più semplici, il peso corporeo o la temperatura cutanea, ai più complessi che richiedono strumentazioni sofisticate. Le ipotesi sul funzionamento a livello cellulare come a livello corporeo richiedono un supporto in precise misurazioni.
3)Il concetto di omeostasi: la vita a livello di cellula come di intero organismo si basa sulla capacità di mantenere la costanza di una serie numerosa di parametri fisici (temperatura ad esempio) o chimici (ad esempio, concentrazioni di soluti e substrati). I meccanismi di mantenimento dell’omeostasi costituiscono una componente fondamentale dello studio della fisiologia. Mantenere l’omeostasi corrisponde con il mantenere la salute.
4)Il concetto di risposta di adattamento: le cellule come l’intero organismo possono transitoriamente abbandonare l’omeostasi per far fronte a nuove condizioni dell’ambiente interno o esterno (ad esempio variazioni di temperatura o di disponibilità di ossigeno) o per rispondere a nuove domande funzionali (ad esempio passando dal riposo all’attività fisica).

Per studenti di psicologia
Il corso di Fisiologia Umana si propone di fornire le conoscenze per comprendere il funzionamento del corpo umano a livello di cellule, tessuti, organi ed apparati e a livello integrato. Si propone inoltre di sottolineare alcune caratteristiche della Fisiologia come disciplina scientifica, in particolare:

1)La visione integrata: le singole funzioni, separate e dissezionate in modo analitico per approfondirne la conoscenza, devono essere riportate al funzionamento integrato della cellula, del tessuto, dell’organo, dell’apparato e alla fine dell’intero individuo. Le funzioni somatiche devono trovare la loro integrazione con le funzioni mentali.
2)Un approccio quantitativo: la fisiologia si basa sulla misura di parametri funzionali dai più semplici, il peso corporeo o la temperatura cutanea, ai più complessi che richiedono strumentazioni sofisticate.
3)Il concetto di omeostasi: la vita a livello di cellula come di intero organismo si basa sulla capacità di mantenere la costanza di una serie numerosa di parametri fisici (temperatura ad esempio) o chimici (ad esempio, concentrazioni di soluti e substrati).
4)Il concetto di risposta di adattamento: le cellule come l’intero organismo possono transitoriamente abbandonare l’omeostasi per far fronte a nuove condizioni dell’ambiente interno o esterno (ad esempio variazioni di temperatura o di disponibilità di ossigeno) o per rispondere a nuove domande funzionali (ad esempio passando dal riposo all’attività fisica). Dato che il corso è mutuato dal corso di Fisiologia umana per scienze motorie,
Modalita' di esame: 3-MODALITA’ DI ESAME
Per studenti di SCIENZE MOTORIE e per studenti di PSICOLOGIA
L’esame è scritto e basato su domande a risposta aperta eventualmente con una aggiunta di una breve serie di domande a risposta multipla
Criteri di valutazione: 4-CRITERI DI VALUTAZIONE
Per studenti di SCIENZE MOTORIE e per studenti di PSICOLOGIA

La valutazione dello studente si baserà sulla conoscenza dei singoli meccanismi di funzionamento a livello cellulare, di tessuto, di apparato e di intero individuo, sulla comprensione dei meccanismi di regolazione omeostatica dell’organismo umano, sulla capacità di integrare questi meccanismi entro una visione unitaria dell’organismo umano.
Contenuti: 5-CONTENUTI
Programma per studenti di SCIENZE MOTORIE
Il corso di Fisiologia umana si articola in diverse parti, apparentemente separate, ma da studiare in modo unitario e integrato:

1)Fisiologia dei tessuti eccitabili: il nervo e il muscolo.
Eccitabilità cellulare: proprietà elettriche di membrana, potenziale di membrana, potenziali locali e potenziale d’azione. Velocità di conduzione. Canali ionici. Recettori sensoriali. Trasmissione sinaptica: sinapsi, neurotrasmettitori, potenziali post-sinaptici, integrazione sinaptica.
Contrazione muscolare nel muscolo striato scheletrico,
Regolazione della forza muscolare, fatica muscolare.
Plasticità e rigenerazione del muscolo scheletrico

2)Sistema nervoso vegetativo: ortosimpatico e parasimpatico. Ipotalamo e controllo della temperatura corporea e febbre. Controllo della fame e della sete. Controllo dei processi riproduttivi, comportamento sessuale. Aggressività. Lobo limbico ed emozioni

3)Funzioni sensitive del sistema nervoso: organi di senso e vie della sensibilità. Sensazione e percezione. Sensibilità esterocettiva e propriocettiva. Sensibilità cenestesica. Corteccia sensitiva. Il dolore. Sensibilità acustica e vestibolare. Visione. Gusto e olfatto.

4)Funzioni motorie: movimento, tono muscolare, riflessi, automatismi primari e secondari, apprendimento motorio, movimento volontario. Postura e centri motori tronco-encefalici. Corteccia motoria. Nuclei della base. Cervelletto..

5) Fisiologia del sistema endocrino
Principali ghiandole endocrine (ipofisi, tiroide, surrene, gonadi, paratiroidi, pancreas)
Regolazione della crescita
Regolazione dei processi riproduttivi
Regolazione del metabolismo energetico
Regolazione della volemia e della pressione arteriosa
Regolazione della calcemia e della mineralizzazione dell'osso
Risposta allo stress e alle condizioni di emergenza

6)Fisiologia apparato cardiocircolatorio:
Cuore come pompa. Circolo e vasi sanguigni. Scambi capillari. Flusso sanguigno generale e flussi regionali. Sangue. Emostasi e coagulazione. Regolazione cardiovascolare a riposo e nell’attività fisica: meccanismi locali, meccanismi generali. Meccanismi a breve o lungo termine.

7)Fisiologia renale: funzione glomerulare, funzione tubulare. Le grandi regolazioni renali: osmolarità e volume del LEC, regolazione del pH, regolazione delle concentrazioni ioniche, eliminazione dei cataboliti e dell'urea. Minzione.

8)Fisiologia apparato digerente: motilità, secrezioni, digestione e assorbimento.
Dieta e metabolismo: La dieta: metabolismo basale e metabolismo energetico; quoziente respiratorio; dieta ed esercizio fisico.

9)Fisiologia apparato respiratorio: meccanica, pressioni, volumi, muscoli respiratori. Scambi gassosi polmonari. Trasporto dei gas nel sangue. Regolazione della respirazione a riposo e nell’attività fisica.

10)Fisiologia dell’attività fisica e dell’esercizio.
--Determinanti della forza, Principi di allenamento della forza, Ipertrofia muscolare
--Determinanti della Potenza
Potenza esplosiva, suoi determinanti e limiti
Potenza anaerobica lattacida, suoi determinanti e limiti
Potenza aerobica, Determinanti e limiti della potenza aerobica, Soglia anaerobica, Metabolismo dell’acido lattico, massimo consumo di ossigeno
--Principi di allenamento e cenni su overtraining
--Fisiologia dello stretching

Programma per studenti di PSICOLOGIA
Il corso è dedicato alla fisiologia degli apparati e si propone di dare una visione generale e integrata del funzionamento del corpo umano, escludendo la funzione del sistema nervoso che è oggetto di altri insegnamenti: quindi unicamente le sezioni 5-6-7-8-9 del programma di scienze motorie.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: 6-ATTIVITA' DI APPRENDIMENTO PREVISTE E METODOLOGIE DI INSEGNAMENTO:
Per studenti di SCIENZE MOTORIE e per studenti di PSICOLOGIA

Il corso si basa su lezioni frontali, nelle quali vengono affrontati e discussi i principali argomenti del programma. Durante le lezioni frontali si cerca di stimolare la discussione e l'analisi critica degli studenti attraverso il dialogo e l'utilizzo della lavagna, oltre ai mezzi didattici più moderni come videoproiettore.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: 7 INDICAZIONI SUI MATERIALI DI STUDIO
Per studenti di SCIENZE MOTORIE e per studenti di psicologia
Lo studio si basa sull’apprendimento a lezione e sullo studio individuale. Per lo studio individuale viene consigliato l’uso di un manuale di fisiologia e, a richiesta, vengono messe a disposizione i materiali utilizzati a lezione (slides), disponibili nel sito del dipartimento di scienze biomediche sotto la voce “piattaforma moodle”, “fisiologia”.

8 LIBRO
Per studenti di SCIENZE MOTORIE e di PSICOLOGIA
Lauralee Sherwood: Fondamenti di fisiologia umana. Pubblicata da Piccin, Padova
Volume riccamente illustrato a colori di circa 400 pagine;
Prezzo indicativo: 42,00 €
Per gli studenti di psicologia vanno selezionati i capitoli relativi alla fisiologia degli apparati che è oggetto del corso
Testi di riferimento: