Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
BIOTECNOLOGIE PER L'ALIMENTAZIONE
Insegnamento
LABORATORIO DI BIOTECNOLOGIE APPLICATE ALLA SICUREZZA ALIMENTARE
MVN1031325, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
BIOTECNOLOGIE PER L'ALIMENTAZIONE (Ord. 2017)
IF0362, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum BIOTECNOLOGIE PER L'ALIMENTAZIONE [001LE]
Crediti formativi 10.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LABORATORY OF BIOTECHNOLOGIES APPLIED TO FOOD SAFETY
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione (BCA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile BARBARA CARDAZZO VET/04
Altri docenti ALESSANDRO BERTOLI BIO/10

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline biotecnologiche comuni BIO/10 4.0
CARATTERIZZANTE Discipline veterinarie e riproduzione animale VET/04 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 3.0 24 51.0 3
LABORATORIO 4.0 32 68.0 2
LEZIONE 3.0 24 51.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 Commissione A.A. 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 CARDAZZO BARBARA (Presidente)
BERTOLI ALESSANDRO (Membro Effettivo)
FASOLATO LUCA (Supplente)
NOVELLI ENRICO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze teoriche: buona preparazione in biochimica, con particolare riferimento alla biochimica delle proteine.
Buona preparazione in biologia e genetica molecolare con particolare riferimento alle metodiche di biologia molecolare.

Capacità pratiche: competenze di base di un laboratorio di biochimica e di biologia molecolare (misura di micro-volumi, preparazione di soluzioni).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Modulo: Tecniche biochimiche e biomolecolari applicate all'analisi del proteoma
Principi teorico-pratici di alcune metodologie di analisi del proteoma per l’identificazione di marker biologici (in particolare elettroforesi 2D), e tecnologie proteomiche emergenti che possono avere un’applicazione nel controllo della salute e qualità degli alimenti.

Modulo: Tecniche di biologia molecolare applicate all'analisi degli alimenti
Principi teorico-pratici delle principali metodologie di analisi genetica e genomica applicabili alle problematiche legate alla sicurezza alimentare.
Modalita' di esame: Scritto ed orale
Criteri di valutazione: Gli studenti dovranno dimostrare di aver acquisito le conoscenze e abilità descritte nella specifica Sezione precedente.
Nella valutazione dello studente inoltre si terrà conto della partecipazione attiva e dell'interesse dimostrato alle attività esercitazionali proposte.
Contenuti: Modulo: Tecniche biochimiche e biomolecolari applicate all'analisi del proteoma
Richiami di biochimica delle proteine. Struttura; relazioni struttura-funzione; legami che governano la struttura delle proteine, e le interazioni proteina-proteina; differenze fra proteine idrosolubili e proteine di membrana.
Definizione e scopi della proteomica. Proprietà del proteoma; l’analisi proteomica per l’identificazione di marker biologici; vantaggi e svantaggi dell’approccio proteomico rispetto ad altre tecniche di analisi. Panoramica sulle metodologie più utilizzate in proteomica.
Principi teorico-pratici dell’elettroforesi bidimensionale (2D). Principi generali dell’elettroforesi di proteine; punto isoelettrico ed isoelettrofocalizzazione; SDS-PAGE.
Tecniche di estrazione, solubilizzazione e purificazione delle proteine. Estrazione di proteine da matrici biologiche; denaturazione delle proteine; preparazione del campione per l’elettroforesi 2D; riduzione ed alchilazione.
Identificazione delle proteine. Tecniche di colorazione dei gel; digestione triptica; cenni di cromatografia in fase liquida e spettrometria di massa; fingerprinting e sequenziamento di peptidi; ricerca in database. Tecniche immunologiche per l’identificazione di proteine specifiche.
Altre tecniche di proteomica. La tecnica Ettan-DIGE per l’elettroforesi 2D. Tecniche per l’identificazione di proteine di membrana. Protein microarray e antibody microarray. Nuove tecniche di spettrometria di massa applicate all’analisi del proteoma (shotgun proteomics).

Laboratori: Applicando i principi e le tecniche descritte nella parte teorica, ogni studente realizzerà un esperimento completo di elettroforesi 2D, a partire dall’estrazione delle proteine dal tessuto, fino alla colorazione del gel.

Modulo: Tecniche di biologia molecolare applicate all'analisi degli alimenti
Introduzione al corso: biologia molecolare ed ispezione degli alimenti. Metodi: estrazione degli acidi nucleici da matrici alimentari, PCR e PCR real-time: principi teorici ed applicazione all’analisi degli alimenti, metodiche di sequenziamento (Sanger, Next generation sequencing), isolamento di microrganismi da matrici alimentari.
Applicazioni in Microbiologia degli alimenti: identificazione di specie, studio di comunità microbiche, applicazione della PCR real-time.
Applicazione per l’analisi degli alimenti: identificazione e quantificazione di specie, frodi alimentari.

Laboratorio di biologia molecolare: Isolamento ed identificazione mediante metodiche di biologia molecolare di microrganismi da matrici alimentari, identificazione di frodi alimentari mediante metodi di biologia molecolare.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Modulo: Tecniche biochimiche e biomolecolari applicate all'analisi del proteoma
Le lezioni frontali (8 ore) serviranno ad introdurre i principi e le tecniche elencate nella sezione “Contenuti”, parte dei quali verranno approfonditi/applicate nella parte pratica.
Nei laboratori didattici (24 ore) gli studenti verranno divisi in piccoli gruppi (3-4 persone), ciascuno dei quali, nel corso di un programma intensivo di una settimana (4-5 ore al giorno), realizzerà un esperimento completo di elettroforesi 2D sotto la guida del docente responsabile.

Modulo: Metodi di biologia molecolare applicate all’analisi degli alimenti
Le lezioni frontali (8 ore) serviranno ad introdurre i principi e le tecniche elencate nella sezione “Contenuti” essenziali per lo svolgimento della parte pratica. Verranno presentati anche esempi di applicazione.
Nei laboratori didattici di biologia molecolare verranno svolte esercitazioni riguardanti l'identificazione e la caratterizzazione di microorganismi di interesse alimentare e la ricerca di frodi alimentari. L'attività di laboratorio verrà svolta con gruppi di circa 15 studenti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Presentazioni Powerpoint ed altro materiale (articoli scientifici, protocolli sperimentali, etc.) saranno distribuiti a lezione e/o messi a disposizione degli studenti sul sito web della Scuola, o sul sito https://elearning.unipd.it/scuolaamv/.
Testi di riferimento: