Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
ENTREPRENEURSHIP AND INNOVATION - IMPRENDITORIALITA' E INNOVAZIONE
Insegnamento
ECONOMICS AND MANAGEMENT OF INNOVATION
EPP6077099, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ENTREPRENEURSHIP AND INNOVATION - IMPRENDITORIALITA' E INNOVAZIONE
EP2372, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ECONOMICS AND MANAGEMENT OF INNOVATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali "Marco Fanno"
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/economia/course/view.php?idnumber=2017-EP2372-000ZZ-2017-EPP6077099-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FIORENZA BELUSSI SECS-P/08
Altri docenti ROBERTO ANTONIETTI SECS-P/02

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
EPP3050018 MANAGEMENT OF INNOVATION FIORENZA BELUSSI SP1424

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Aziendale SECS-P/08 6.0
CARATTERIZZANTE Economico SECS-P/02 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 12.0 84 216.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla
comprensione degli argomenti svolti, sulla capacità di discutere i modelli teorici proposti e sulla capacità di applicarli in modo autonomo all'analisi dei casi aziendali proposti.
Modalita' di esame: esame scritto

L’esame è scritto, con possibile integrazione orale per gli studenti che hanno superato la prova scritta (presentazioni di gruppo) La struttura dell'esame per studenti frequentanti sarà illustrata durante la prima lezione del corso.
Criteri di valutazione: Comprensione dei materiali presentati da studiare
Autonoma capacità di elaborazione
Partecipazione alle discussioni in classe
Contenuti: Questo corso si concentra sui temi principali dell'economia (parte I) e della gestione (parte II) dell'innovazione e del cambiamento tecnologico. Esso mira a fornire agli studenti una solida conoscenza di modelli teorici ed empirici di innovazione. Particolare enfasi sarà posta sul tema dei diritti di proprietà intellettuale, visti come incentivi per gli inventori e sul tema delle fonti di innovazione (sia interne che esterne). Questo corso analizzerà le diverse strategie di business adottate dalle imprese in relazione al loro business innovativo (incentivi all'innovazione, brevetti, licenze e segreti industriali). Gli argomenti trattati comprendono la misurazione e gli indicatori dell'innovazione e della R & S, la diffusione dell'innovazione, gli effetti economici dell'innovazione, la ricerca in joint venture, la tempistica dell'innovazione, l'innovazione aperta, la rete di innovazione e le politiche dell'innovazione.


Parte I

1. History of innovation and technological change
2. Measurement of innovation
3. Theoretical and empirical models of R&D and innovation
4. Spatial and sectorial diffusion of innovation
5. International trade, FDI and technology spillovers
6. Innovation policy

Parte II

1. Innovation Strategy and business models
2. Indentifying strategic and dynamic capabilities
3. Disruptive innovations and technological breakthrough
4. Sources of Innovation
5. Open innovation models, users as innovators and strategic alliances
6. Selecting innovation projects
7. Business intelligence and patenting
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Questo corso mira a motivare gli studenti e ad analizzare i vari modelli di innovazione e strategie dell'innovazione, utilizzando modelli teorici, casi di studio e analisi empiriche dei fenomeni trattati. La conoscenza acquisita servirà ad interpretare le evoluzioni delle imprese commerciali e industriali situate in Italia, in Europa e nei Paesi emergenti. A tal fine vengono discussi diversi casi aziendali. Al termine del corso e dopo aver superato l'esame, lo studente acquisirà la padronanza di base dell'economia dell'innovazione e delle teorie e dei modelli innovativi delle imprese, nonché la capacità di comprendere e sviluppare le strategie di innovazione appropriate che possono essere applicate all'interno delle imprese.

Part I (book: Handbook of the economics of innovation, voll. 1 and 2, 2010, by Hall B.H. and Rosenberg N. (Eds), North Holland + European Commission, European Innovation Scoreboard, 2016, Chapters 1-6 + country profile Italy: http://ec.europa.eu/DocsRoom/documents/17822)

Part I

1. History of innovation and technological change (ch. 2, vol. 1)
2. Measurement of innovation (ch. 4, vol. 1 + ch. 26, vol. 2 + European Commission, European Innovation Scoreboard, 2016)
3. Theoretical and empirical models of R&D and innovation (ch. 14, vol. 1 + ch. 24 vol. 2 + ch. 26, vol. 2)
4. Spatial and sectorial diffusion of innovation (ch. 8 vol. 1 + ch 17, vol. 2)
5. International trade, FDI and technology spillovers (ch. 19, vol. 2)
6. Innovation policy (ch. 28, vol. 2)



Part II (book: Strategic innovation Management, 2014 by J. Tidd and J. Bessant, Wiley Press)

1. Innovation Strategy and business models (ch. 2 and 14)
2. Indentifying strategic and dynamic capabilities (ch. 3 and 8)
3. Disruptive innovations and technological breakthrough (course materials and ch 3, 8 and 18)
4. Sources of Innovation (Ch.6)
5. Open innovation models, users as innovators and strategic alliances (ch. 7, 16, and 17)
6. Selecting innovation projects (ch. 9)
7. Business intelligence and patenting ( ch. 12)
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Part I
Handbook of the economics of innovation, voll. 1 and 2, 2010, by Hall B.H. and Rosenberg N. (Eds), North Holland

European Commission, European Innovation Scoreboard, 2016, Chapters 1-6 + country profile Italy: http://ec.europa.eu/DocsRoom/documents/17822)

Parte I (libro: Manuale dell'economia dell'innovazione, voll. 1 e 2, 2010, da Hall BH e Rosenberg N. (Eds), Olanda settentrionale + Commissione europea, European Scoreboard di innovazione, 2016, capitoli 1-6 + profilo paese Italia: http://ec.europa.eu/DocsRoom/documents/17822)
1. Storia dell'innovazione e cambiamento tecnologico (ch. 2, vol. 1)
2. Misurazione dell'innovazione (ch. 4, vol. 1 + ch. 26, vol. 2 + Commissione europea, European Scoreboard di innovazione, 2016)
3. Modelli teorici ed empirici di R & S e innovazione (capitolo 14, vol. 1 + ch. 24 vol. 2 + ch. 26, vol. 2)
4. diffusione spaziale e settoriale dell'innovazione (ch 8 vol. 1 + ch 17, vol. 2)
5. Commercio internazionale, IDE e spillover tecnologici (ch 19, volume 2)
6. Politica dell'innovazione (cap. 28, vol. 2)


Parte II (libro: Strategic innovation Management, 2014 da J. Tidd e J. Bessant, Wiley Press)

1. Strategia di innovazione e modelli di business (ch. 2 e 14)
2. Identificazione delle capacità strategiche e dinamiche (ch.3 e 8)
3. Innovazioni disomogenee e innovazione tecnologica (materiali di corso e ch 3, 8 e 18)
4. Fonti di innovazione (Ch.6)
5. Open modelli di innovazione, utenti come innovatori e alleanze strategiche (ch. 7, 16 e 17)
6. Selezione di progetti di innovazione (capitolo 9)
7. Business intelligence e brevetto (ch 12)
Testi di riferimento:
  • J. Tidd e J. Bessant, Strategic Innovation Management. --: Wiley Press, 2014. Cerca nel catalogo
  • Hall B.H. and Rosenberg N. (Eds), Handbook of the economics of innovation, voll. 1 and 2. --: North Holland, 2010.