Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA DEI MATERIALI
Insegnamento
COMPUTATIONAL MECHANICS OF MATERIALS
INP7080417, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA DEI MATERIALI
IN0523, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPUTATIONAL MECHANICS OF MATERIALS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANGELO SIMONE ING-IND/22

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline dell'ingegneria ING-IND/22 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Syllabus
Prerequisiti: Meccanica dei solidi, scienza dei materiali, calcolo numerico, algebra lineare
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo scopo del corso e' quello di fornire agli studenti conoscenze teoriche e pratiche relative al metodo degli elementi finiti per l'analisi del comportamento lineare e nonlineare dei materiali. Al termine del corso, gli studenti saranno in grado di sviluppare e usare semplici programmi di calcolo basati sul metodo degli elementi finiti e valutare criticamente i risultati ottenuti.
Modalita' di esame: esame orale e discussione di un elaborato.
Criteri di valutazione: lo studente sviluppera' codici di calcolo basati sul metodo degli elementi finiti e l'implementazione del codice verra' discussa in un elaborato insieme a degli esempi di applicazione; la valutazione dell'elaborato contribuira' al voto finale. Durante l'esame orale, lo studente dovra' dimostrare di aver appreso la teoria del metodo degli elementi finiti e la sua applicazione a problemi della meccanica computazionale dei materiali.
Contenuti: Equazioni governanti e principi variazionali
Implementazione in 1-D e 2-D
Elasticita'
Viscoelasticita'
Danneggiamento
Plasticità
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: attivita' di apprendimento misto tramite lezioni tradizionali frontali e "classe rovesciata" (flipped classroom) con esercitazioni in aula e lezioni in laboratorio informatico con esercitazioni su computer. I metodi illustrati durante le lezioni verranno applicati in laboratorio. Lo studente maturera' gradualmente le competenze di base per scrivere, verificare e validare semplici codici di calcolo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: appunti delle lezioni
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Working in group
  • Problem solving
  • Flipped classroom
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Latex
  • Python; GoodNotes (inchiostro digitale, pdf caricato su Moodle); Explain Everything (app per lavagna interattiva, video caricati su Moodle)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'