Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
CHIMICA
Insegnamento
CHIMICA DEI MATERIALI INORGANICI
SC01122912, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
CHIMICA
SC1169, ordinamento 2015/16, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CHEMISTRY OF INORGANIC MATERIALS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Chimiche
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LIDIA ARMELAO CHIM/03
Altri docenti MARZIO RANCAN 000000000000

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline chimiche inorganiche e chimico-fisiche CHIM/03 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 1.0 12 13.0 Nessun turno
LEZIONE 5.0 40 85.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Chimica Generale e Chimica Inorganica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Capacità di prevedere e correlare la struttura e le proprietà di alcune classi di materiali inorganici. Conoscenza dei principali approcci sintetici innovativi nella chimica dei materiali e dei fattori che regolano le proprietà funzionali dei solidi.
Modalita' di esame: Prova orale
Criteri di valutazione: Criteri di valutazione sono la chiarezza espositiva, la proprietà di linguaggio e il rigore nella presentazione degli argomenti, il grado di approfondimento degli argomenti, la capacità di stabilire correlazioni tra la composizione, la struttura e le proprietà funzionali dei sistemi supramolecolari e delle classi di materiali inorganici studiati.
Contenuti: 1. Descrizione e struttura dei materiali inorganici: cristallini, amorfi, polimerici e nanodimensionali, principalmente a base di ossidi e solfuri metallici. 2. Classi di materiali inorganici: classe degli spinelli, classe delle perovskiti, silicati, composti di intercalazione, polimeri inorganici e ibridi organico-inorganici, materiali porosi (mesoporosi, zeoliti, aerogel), materiali vetrosi e ceramici. 3. Architetture metallo-supramolecolari discrete ed estese. 4. Correlazioni tra composizione, struttura, proprietà e funzionalità. 5. Processi di sintesi innovativi: processi da soluzione (tecniche sol-gel, idrotermale), processi da fase vapore (vapore-solido, CVD, PVD, MBE), processi aerosol, metodi di sintesi per combustione, reazioni allo stato solido, reazioni di intercalazione. 6. Tecniche di analisi spettroscopiche e microscopiche avanzate per lo studio dei materiali. 7. Proprietà catalitiche e fotocatalitiche, sensoristiche, ottiche, elettriche. Effetti della nanodimensionalità su alcune proprietà funzionali. 8. Materiali inorganici e applicazioni in catalisi e fotocatalisi, energetica, ottica e nanomedicina.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni in aula, svolte attraverso l’impiego di diapositive per la schematizzazione dei contenuti e la discussione dei concetti che richiedono la rappresentazione delle strutture dei solidi. Partecipazione a seminari specialistici.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Ulrich Schubert, Nicola Husing, Synthesis of Inorganic Materials. --: John Wiley & Sons, 2005. Cerca nel catalogo
  • Anthony R. West, Solid State Chemistry and its Applications. --: John Wiley & Sons, 2014. Cerca nel catalogo