Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LOCAL DEVELOPMENT - SVILUPPO LOCALE
Insegnamento
ECONOMIC POLICY AND LOCAL DEVELOPMENT
SUP7080281, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LOCAL DEVELOPMENT - SVILUPPO LOCALE (Ord. 2017)
SU2297, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ECONOMIC POLICY AND LOCAL DEVELOPMENT
Sito della struttura didattica http://www.dissgea.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARCO RANGONE SECS-P/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE discipline economiche SECS-P/02 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 63 162.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: È richiesta una conoscenza di base dei fatti economici e sociali, acquisita dai mezzi di comunicazione.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira a mostrare che:
- i sistemi economici, specialmente i sistemi di mercato, sono costruzioni sociali negoziate tra i vari attori che vi prendono parte;
- l'analisi delle azioni economiche non può prescindere da una valutazione esplicita degli obiettivi e dei risultati.
Utilizzando questa visione allargata del campo economico, si evidenzieranno le radici contestuali (storiche e geografiche) dei sistemi di mercato, le loro distorsioni e gli effetti non lineari prodotti (per esempio, i costi non contabilizzati, la creazione e il rafforzamento dell'ineguaglianza...) nonché i giudizi di valore impliciti nella visione convenzionale.
Alla fine del corso, gli studenti:
- avranno acquisito una terminologia tecnica relativa agli argomenti trattati;
- avranno acquisito i concetti base della politica economica;
- saranno in grado di comprendere e discutere criticamente i caratteri di base della politica economica così come le sue fomdamenta epistemologiche e metodologiche espressi in articoli specialistici o negli interventi degli esperti (nella misura in cui non richiedono conoscenze tecniche specialistiche che possono essere fornite solo in corsi più avanzati – e.g. analisi econometrice analysis, modellistica avanzata).
Modalita' di esame: Dopo la prima e dopo la seconda parte del corso verranno effettuate prove parziali per valutare la comprensione e l'acquisizione di concetti, linguaggio e metodi di analisi. Questi test parziali valgono il 25% ciascuno del voto finale.
La terza parte è strutturata come workshop, e un ulteriore 20% del voto finale è assegnato sulla base del lavoro di ricerca presentazione dello studente, e della sua partecipazione alla discussione.
Una prova finale scritta ("a libro aperto") su materiale originale assegnato dal docente vale l'ultimo 30%.

Gli studenti non frequentanti dovranno sostenere: a) una prova scritta basata su domande aperte, sulla base della quale otterranno il 70% del voto finale; b) la prova finale insieme agli studenti frequentanti (valevole il restante 30%).
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione riguarderanno:
- la conoscenza dei concetti;
- l'utilizzo di un linguaggio appropriato per descrivere ed analizzare i fatti economici;
- la comprensione delle relazioni economiche, con particolare attenzione alle connessioni coi sistemi sociale e naturale.
Contenuti: Parte 1 - Generale (20h)
Questa parte riprenderà le nozioni rilevanti di un corso base di economia (costi e benefici, costi opportunità, domanda e offerta e prezzo di equilibrio); tratterà inoltre i requisiti teorici ed empirici che consentono agli agenti individuali e collettivi di sfruttare i vantaggi dei processi economici di mercato (diritti di proprietà; informazione, conoscenza e razionalità; opzioni di entrata e di uscita; costi di transazione; imprenditorialità, atteggiamento verso il rischio; technologia e innovazione).
Fornirà risposte alle tre domande fondamentali dell'economia: cosa, come, per chi produrre (ovvero, a cosa serve l'economia) analizzando le diverse sfere dell'attività economica, e i caratteri istituzionali dell'economia di mercato (il denaro; le infrastrutture; la fiducia e il capitale sociale)
Verranno inoltre fornite nozioni essenziali di micro e macroeconomica per geografia

Parte 2 - Politiche economiche locali per lo sviluppo (15h)
Verrà presentata un'introduzione all'approccio sistemico all'economia dello sviluppo seguendo il lavoro di Hirschmann, Kapp, Myrdal, Perroux; tale approccio verrà utilizzato per valutare gli aspetti cruciali delle politiche per lo sviluppo locale. Inquadrando in questo modo il tema dello sviluppo economico, gli studenti affronteranno criticamente a) la visione convenzionale dei problemi economici e b) la costruzione sociale del discorso pubblico su quei temi.

Parte 3 - Temi (28h)
In questa sezione gli studenti tratteranno alcuni aspetti rilevanti delle economie locali.
- l'economia comunitaria tra crescita e sostenibilità sociale
- le monete complementari come strumento di sviluppo locale?
- le economie come sistemi sociotecnici (implicazioni locali)
- economie locali come sistemi locali del lavoro
- l'impatto economico e il lascito degli eventi sportivi e culturali locali
- la gestione dell'acqua (il caso irlandese: dalla tariffazione alle proposte sul bacino dello Shannon)
- il traffico (congestione, prezzi, car sharing, trasporto pubblico e infrastrutture; il caso uber vs taxi)
- il processo di "airfication" delle città (airbnb etc.)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Come visto sopra, il corso sarà diviso in tre parti. Le prime due saranno affrontate attraverso lezioni frontali con l'uso di presentazioni, media visuali e l'utilizzo di internet.
Nella terza parte gli studenti verranno coinvolti in attività autonome di ricerca e discussione su vari temi.
Per gli studenti non frequentanti, istruzioni più dettagliate saranno fornite più avanti (il corso si svolgerà nel secondo semestre, con inizio marzo 2018). Si prega di contattare il docente per ulteriori informazioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Goodwin N. et al., Microeconomia. Organizzazioni sociali e conservazione delle risorse. Bari: Zanichelli, 2008



o



Goodwin N. et al., Principles of economics, Routledge (selected chapters)


Articoli di riviste e di giornali, appunti di lezione e altri documenti verranno forniti agli studenti attraverso la piattaforma Moodle
Testi di riferimento: