Insegnamento
ISTITUZIONI DI FISICA SUBNUCLEARE
SC02119832, A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FISICA
SC1171, ordinamento 2014/15, A.A. 2015/16
1133992
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese FUNDAMENTALS OF NUCLEAR PHYSICS
Sito della struttura didattica http://fisica.scienze.unipd.it/2015/laurea_magistrale
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile FRANCO SIMONETTO FIS/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Microfisico e della struttura della materia FIS/04 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/03/2016
Fine attività didattiche 15/06/2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 Istituzioni di Fisica Subnucleare 01/10/2017 30/11/2018 SIMONETTO FRANCO (Presidente)
RONCHESE PAOLO (Membro Effettivo)
BRUGNERA RICCARDO (Supplente)
6 Istituzioni di Fisica Subnucleare 01/10/2016 30/09/2017 SIMONETTO FRANCO (Presidente)
RONCHESE PAOLO (Membro Effettivo)
BRUGNERA RICCARDO (Supplente)
5 Istituzioni di Fisica Subnucleare 01/10/2015 30/09/2016 SIMONETTO FRANCO (Presidente)
RONCHESE PAOLO (Membro Effettivo)
BRUGNERA RICCARDO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Fisica Teorica, dinamica relativistica, interazione radiazione materia
Conoscenze e abilita' da acquisire: Metodlogie sperimentali per lo studio della Fisica Subnucleare. Organizzazione delle particelle elementari. Caratteristiche delle forze che si sviluppano fra queste. Capacita' di stimare, almeno per ordini di grandezza, le frequenze e le sezioni d'urto dei processi di maggiore interesse.
Modalita' di esame: scritto: soluzione di esercizi numerici, domande a risposta multipla, discussione su temi aperti; orale
Criteri di valutazione: scritto : 10 punti (minimo 5) ; orale 20 punti (minimo 10) ; minimo complessivo 18. Possibilita' di integrare con sedute di laboratorio.
Contenuti: Introduzione. Tecniche di rivelazione delle particelle elementari. Simmetrie e leggi di conservazione. vita media. Risonanze. Struttura degli adroni e modello a quark. QED. Deep inelastic scattering. QCD. Interazioni deboli. Bosoni intermedi massivi.
Decadimenti deboli, neutrini,violazione di P e C nei decadimenti deboli. Decadimento del pione e soppressione "per elicita'". Universalita' leptonica. Cenni sulla matrice CKM. Oscillazioni di sapore e violazione di CP.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali alla lavagna. Esercizi numerici. Lezioni con projettore.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti dalle lezioni, libri di testo
Testi di riferimento:
  • A.Bettini, Introduction to Elementary Particle Physics. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • Halzen Martin, Quarks and Leptons. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • D.H.Perkins, Introduction to High Energy Physics. --: --, --. Cerca nel catalogo