Insegnamento
INTRODUZIONE ALLA TEORIA DEI SISTEMI A MOLTI CORPI
SCN1037884, A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FISICA
SC1171, ordinamento 2014/15, A.A. 2015/16
1133989
Curriculum SPERIMENTALE [001PD]
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese INTRODUCTION TO THE THEORY OF MANY-BODY SYSTEMS
Sito della struttura didattica http://fisica.scienze.unipd.it/2015/laurea_magistrale
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile PIER LUIGI SILVESTRELLI FIS/03

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso
SCN1037884 INTRODUZIONE ALLA TEORIA DEI SISTEMI A MOLTI CORPI PIER LUIGI SILVESTRELLI SC1171

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative FIS/03 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/03/2016
Fine attività didattiche 15/06/2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Introduzione alla Teoria dei Sistemi a molti corpi 01/10/2017 30/11/2018 SILVESTRELLI PIER LUIGI (Presidente)
BAIESI MARCO (Membro Effettivo)
ORLANDINI ENZO (Supplente)
TROVATO ANTONIO (Supplente)
5 Introduzione alla Teoria dei Sistemi a molti corpi 01/10/2016 30/09/2017 SILVESTRELLI PIER LUIGI (Presidente)
BAIESI MARCO (Membro Effettivo)
ORLANDINI ENZO (Supplente)
TROVATO ANTONIO (Supplente)
4 Introduzione alla Teoria dei Sistemi a molti Corpi 01/10/2015 30/09/2016 SILVESTRELLI PIER LUIGI (Presidente)
BAIESI MARCO (Membro Effettivo)
ORLANDINI ENZO (Supplente)
TROVATO ANTONIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Metodi Matematici
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di illustrare le tecniche, fondate sulla teoria
quantistica dei campi non relativistici, che permettono di determinare il
comportamento meccanico-statistico-quantistico della materia.
Modalita' di esame: Orale più eventuali esercizi in itinere.
Criteri di valutazione: Conoscenze teoriche di base e capacità di applicazione del formalismo in casi di interesse fisico.
Contenuti: Formalismo della seconda quantizzazione.
Operatori di particella singola e doppia in seconda quantizzazione.
L'hamiltoniano dei sistemi coulombiani.
Funzioni di Green a due punti: valore medio di un operatore di particella
singola, energia dello stato fondamentale, rappresentazione di Lehmann.
Teorema adiabatico e determinazione perturbativa dello stato fondamentale.
Teorema di Wick e grafici di Feynman per i sistemi fermionici a T=0.
Self-energia, grafici di polarizzazione (interazione efficace),
equazioni di Dyson.
Energia dello stato fondamentale del gas di elettroni degenere
("jellium" model) nella ring approximation (RPA).
Teoria della risposta lineare; applicazioni:
schermaggio della carica elettrica (oscillazioni di Friedel),
oscillazioni di plasma, sezione d'urto differenziale per lo
scattering anelastico di elettroni (cenni).
Sistemi Bosonici interagenti a T=0 (cenni).
Funzioni di Green a temperatura finita: teorema di Wick Matsubara e
relativi grafici di Feynman.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento:
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • A.L. Fetter, J.D. Walecka, Quantum theory of many-particle system. New-York: MCGraw-Hill, --. Cerca nel catalogo