DI NOTO VITO

Recapiti
Posta elettronica 1d56f2193c0f237ddd04c70df3c19f02
Struttura Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Telefono 0498275229
Qualifica Professore ordinario
Settore scientifico CHIM/07 - FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIE
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Avvisi e altre informazioni
Sito web: <a href="http://www.chimica.unipd.it/lab_DiNoto/">http://www.chimica.unipd.it/lab_DiNoto/</a>

Orario di ricevimento
su appuntamento da decidere per e-mail scrivendo a: vito.dinoto@unipd.it
(aggiornato il 26/06/2013 16:07)

Proposte di tesi
Le tesi di laurea proposte si inquadrano nelle attività del gruppo di ricerca che dirigo, “Chemistry of Materials for the Metamorphosis and the Storage of Energy – CheMaMSE”, URL: http://www.chimica.unipd.it/lab_DiNoto/

Le tesi di laurea hanno come tema generale lo sviluppo di dispositivi di conversione e stoccaggio elettrochimico di energia quali batterie ricaricabili al litio ed al magnesio, celle a combustibile e batterie aperte a flusso.

In generale, i dispositivi di conversione e stoccaggio elettrochimico di energia (dispositivi EECS) sono caratterizzati da un’efficienza molto elevata (60% o più), molto superiore rispetto a quella di tecnologie tradizionali quali i motori a combustione interna (in questo caso, le efficienze sono pari a circa il 25-30%). I dispositivi EECS sono impiegati in innumerevoli campi: forniscono energia per l’elettronica portatile, giocano un ruolo chiave nel moderno sviluppo della mobilità elettrica, e sono anche molto promettenti per utilizzi in reti elettriche di ultima generazione. In quest’ultimo campo i dispositivi EECS consentono di utilizzare in modo efficiente le fonti rinnovabili intermittenti (ad esempio, il sole ed il vento). Infatti, l’utilizzo di dispositivi EECS consente di immagazzinare l’energia prodotta quando la fonte rinnovabile è disponibile, per poi utilizzarla al momento del bisogno. Ad esempio, un dispositivo EECS consente di “mettere da parte” l’energia prodotta di giorno mediante pannelli fotovoltaici, per poi utilizzarla di notte.

La ricerca nel campo dei dispositivi EECS è molto attiva ed attira enormi investimenti, che a livello mondiale si quantificano in molti miliardi di dollari l’anno. L’utilizzo dei dispositivi EECS gioca già oggi un ruolo fondamentale nella ristrutturazione del sistema energetico mondiale, e sta dando importantissimi contributi nell’abbattimento delle emissioni di gas-serra quali l’anidride carbonica.

L’attività di ricerca condotta nel gruppo “CheMaMSE” si focalizza soprattutto nei seguenti dispositivi EECS:

• Batterie ricaricabili a base di litio e magnesio;
• Celle a combustibile a membrana polimerica;
• Batterie aperte a flusso, sia a base di vanadio che operanti con chimiche innovative.

Nel gruppo “CheMaMSE” vengono prese in considerazioni le seguenti fasi della filiera del valore:

• Preparazione dei materiali funzionali impiegati nei dispositivi EECS;
• Studio dettagliato dei materiali funzionali;
• Fabbricazione di prototipi di dispositivi EECS;
• Test di prototipi di dispositivi EECS, che vengono studiati dal punto di vista delle prestazioni e della durabilità nel tempo.

Le tesi di laurea proposte saranno di natura sperimentale, e tratteranno i seguenti ambiti specifici:

• Sviluppo di materiali elettrodici ed elettrolitici per batterie ricaricabili al litio o al magnesio;
• Sviluppo di materiali funzionali per celle a combustibile comprendenti una bassa quantità di elementi “strategici” (quali il platino ed altri metalli preziosi);
• Sviluppo di elettroliti e coppie redox per batterie aperte a flusso con chimiche innovative.

Il docente può essere contattato per chiarimenti al seguente indirizzo E-mail: vito.dinoto@unipd.it

Curriculum Vitae
Vito Di Noto is Full Professor of Electrochemistry for Energy and Solid-State Chemistry in the Department of Industrial Engineering of the University of Padova, Italy. He is the Head of the Section of Chemistry for Technology in the same Department, and the founder and the team leader of the research group “Chemistry of Materials for the Metamorphosis and the Storage of Energy – CheMaMSE”.

His research activity covers the following three main topics:

I - Electrolyte and electrode materials for energy conversion and storage devices: anion-exchange membrane fuel cells (AEMFCs), proton exchange membrane fuel cells (PEMFCs), high-temperature proton exchange membrane fuel cells (HT-PEMFCs), direct methanol fuel cells (DMFCs), PEM electrolyzers and redox flow batteries (RFBs).
II –Polymer electrolytes and electrode materials for secondary lithium and magnesium batteries (beyond –Li batteries).
III –Study of the electric response of ion-conducting, electric and dielectric materials by Broadband Electrical Spectroscopy (BES).

The results of his research activities were the basis of several technology transfer processes and led to several national and international patents sold to private companies.

NATIONAL SCIENTIFIC HABILITATION – COMMISSION
From 2017 to present, he is one of the five members of the Commission awarding the Italian National Scientific Habilitation to both Associate and Full Professors in the Competition Area 03/B2 - Chemical basis of technology applications.

COMMISSIONS OF TRUST
In the Electrochemical Society (ECS)
• He is an elected “member-at-large” of the Executive Committee of: (i) the Energy Technology Division (ETD); and (ii) the Physical and Analytical Electrochemistry Division.
• From September 2014 to September 2017 he was elected: (i) Member, and later President of the committee for the assignment of the ETD Srinivasan Award; and (ii) Member of the ETD Graduate Student Award committee.
In the European Union (EU)
• Since 22 November 2017 he is an elected Vice-Coordinator of SubProgramme 1 - “Electrolytes” of the “Joint Research Programme on FCs&H2” of the “European Energy Research Alliance”.
In the International Society of Solid State Ionics (ISSI)
• From June 2017 to June 2019 he is the Treasurer of ISSI.

RESPONSIBILITY IN MEETINGS
He was the Conference Chairman of:
• “21st International Conference on Solid State Ionics – SSI-21”, Padova, Italy, 18-23 June 2017, more than 1400 participants;
• “7th German-Italian-Japanese meeting of Electrochemists – 7th GIJME”, Padova, Italy, 14-16 June 2014, more than 100 participants;
• “12th International Symposium on Polymer Electrolytes – ISPE-12”, Padova, Italy, 29 August – 3 September 2010, more than 280 participants.

EDITORIAL BOARDS
• He is an ISE elected member of the Advisory Board of “Electrochimica Acta” (Elsevier; ISSN: 0013-4686);
• He is an invited member of the Editorial Board of “Ionics” (Springer; ISSN: 1862-0760/0947-7047);
• He is in the Editorial Board of “Batteries” (MDPI; ISSN: ISSN 2313-0105).

The following is his scientific performance:
• More than 270 published papers, including more than 240“peer-reviewed” papers and 24 patents (10 international, 14 national, 12 sold).
• 231 contributions in meetings, of which 167 are: (i) 113 Oral; (ii) 37 Invited; (iii) 9 Keynote; and (iv) 8 Plenary Lectures.
h-index = 40 (SCOPUS + Google Scholar + ISI). More than 5286 citations.

ORCID: 0000-0002-8030-6979

Curriculum del docente in PDF: 1D56F2193C0F237DDD04C70DF3C19F02.pdf

Insegnamenti dell'AA 2018/19
Corso Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
IN0515 000ZZ IN03122522 ELEMENTI DI CHIMICA (Canale A) 6 I Primo semestre VITO DI NOTO
IN0511 000ZZ IN03122522 ELEMENTI DI CHIMICA (Canale B) 6 I Primo semestre VITO DI NOTO
IN0515 000ZZ IN03122522 ELEMENTI DI CHIMICA (Canale B) 6 I Primo semestre VITO DI NOTO
IN0506 000ZZ IN03122522 ELEMENTI DI CHIMICA (Numerosita' canale 1) 6 I Primo semestre VITO DI NOTO
IN0506 000ZZ IN03122522 ELEMENTI DI CHIMICA (Numerosita' canale 3) 6 I Primo semestre VITO DI NOTO