Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
Insegnamento
MULTIMEDIALITA' DIGITALE
LEL1001912, A.A. 2010/11

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
LE0615, ordinamento 2008/09, A.A. 2010/11
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese DIGITAL MULTIMEDIA
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ERMANNO CHASEN

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline dello spettacolo, della musica e della costruzione spaziale L-ART/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/03/2011
Fine attività didattiche 18/06/2011
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 2012(chasen) 01/10/2016 30/11/2017 SALVATORE ROSAMARIA (Presidente)
PIVA MANLIO CELSO (Membro Effettivo)
3 2012(chasen) 01/10/2015 30/09/2016 SALVATORE ROSAMARIA (Presidente)
PIVA MANLIO CELSO (Membro Effettivo)
2 2012(chasen) 01/10/2014 30/09/2015 SALVATORE ROSAMARIA (Presidente)
PIVA MANLIO CELSO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti:
Contenuti: Evoluzione del linguaggio televisivo- interpretazione del messaggio- i serial e le serie–i talkshow–i cambiamenti sociali per effetto della Tv –le interviste–il giornale -la radio- la televisione- il videotelefonino-Le leggi del mercato e la Tv -gli spot in televisione–l'archiviazione audiovideo – le piattaforme multimediali–lo streaming –dal blog alla webTv –dal satellite al cavo-dal digitale all'interattività – dal Wimax alla TVfonino
Programma: Nel biennio della specialistica si ritiene di dover offrire la possibilità di acquisire tecniche e competenze scientifiche utili allo svolgimento attivo dei compiti professionali nel settore dei media.Sarà data particolare attenzione allo sviluppo tecnologico e al conseguente cambiamento delle metodologie di scomposizione e adattamento del linguaggio televisivo.Come interpretare il mondo televisivo nel cruciale passaggio dall’analogico al digitale? Quali sono gli interrogativi più pressanti per chiarire la natura, la storia e il funzionamento dei linguaggi e delle influenze che propone il nuovo sistema di comunicazione mediato dal digitale terrestre? Quali e quanti orizzonti professionali offre? Quali tecniche richiedono i nuovi media?Attraverso un percorso guidato frontale ed assistito (laboratori,stage)il fine della “specialistica” sarà quindi dare quegli strumenti operativi atti a poter esercitare con professionalità nel settore dei media audiovisivi.
Testi di riferimento: David Turi -Roberto Borroni, LA TV DIGITALE TERRESTRE. --: MANUALI/FRANCO ANGELI., --.
Aldo Grasso, FARE STORIA CON LA TELEVISIONE. --: V&P, --. Cerca nel catalogo
Metodi didattici:
Metodi di valutazione:
Altro: