Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
INGEGNERIA
INGEGNERIA GESTIONALE
Insegnamento
ECONOMIA DELLA PRODUZIONE
IN01123485, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA GESTIONALE (Ord. 2008)
IN0509, ordinamento 2008/09, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRODUCTION ECONOMICS
Sito della struttura didattica http://www.gest.unipd.it/it/didattica/corsi-di-laurea-triennale/ingegneria-gestionale
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ADRIANO BIROLO SECS-P/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente SECS-P/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 03/10/2011
Fine attività didattiche 28/01/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 2018 01/10/2018 15/03/2020 BIROLO ADRIANO (Presidente)
SCARSO ENRICO (Membro Effettivo)
BOLISANI ETTORE (Supplente)
8 2017 01/10/2017 15/03/2019 BIROLO ADRIANO (Presidente)
SCARSO ENRICO (Membro Effettivo)
BOLISANI ETTORE (Supplente)
7 2016 01/10/2016 15/03/2018 BIROLO ADRIANO (Presidente)
SCARSO ENRICO (Membro Effettivo)
BOLISANI ETTORE (Supplente)
6 2015 01/10/2015 30/09/2016 BIROLO ADRIANO (Presidente)
SCARSO ENRICO (Membro Effettivo)
BOLISANI ETTORE (Supplente)
5 2014 01/10/2014 30/09/2015 BIROLO ADRIANO (Presidente)
SCARSO ENRICO (Membro Effettivo)
4 2013 01/10/2013 30/09/2014 BIROLO ADRIANO (Presidente)
SCARSO ENRICO (Membro Effettivo)
3 2012 01/10/2012 30/09/2013 BIROLO ADRIANO (Presidente)
SCARSO ENRICO (Membro Effettivo)
BOLISANI ETTORE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Economia Aziendale e Applicata
Statistica
Risultati di apprendimento previsti: Capire la logica del ragionamento economico basata sulla costruzione di modelli formalizzati a muovere dalla teoria microeconomica della produzione.
Maneggiare strumenti modellistici connessi all'analisi delle interdipendenze settoriali.
Inquadrare la contabilità nazionale ed economica in generale di fonte Istat, Banca d'Italia, Eurostat, Ocse e altre ancora.
Conoscenza delle basi statistiche per interpreatre lo sviluppo dell'economia italiana anche in comparazione con lo sviluppo di altre aree del mondo e dell'economia del nord-est.
Contenuti:
Programma: a) La microeconomia della produzione
Insieme di produzione e funzione di produzione: genesi storica e rappresentazione analitica; dall'insieme di produzione alla funzione di costo: un approccio duale; l'analisi delle attività e l'allocazione efficiente delle risorse; allocazione ottimale delle risorse e decisioni decentrate; l'interpretazione austriaca della produzione: la produzione come processo temporale e il modello fondi e flussi; lo schema austriaco applicato alla produzione manifatturiera; l'integrazione verticale; la produzione modulare e la produzione di fase; i networks d'impresa e il decentramento produttivo; problemi di coordinazione temporale dei processi produttivi e il cambiamento strutturale.
b) Il modello Input Output e l'analisi statistica di un sistema economico
Il modello di Leontief statico e dinamico: rappresentazione e costruzione del data base; le applicazioni del modello di Leontief statico: impatto, interdipendenza, gerarchie settoriali; le applicazioni del modello di Leontief dinamico: il ruolo degli investimenti e la crescita; l'analisi per settori: problemi concettuali ed empirici; la contabilità di un sistema economico nazionale.
c) L'industria italiana
Analisi dell'industria italiana dall'unità alla caduta del fascismo; la ricostruzione dell'industria nel secondo dopoguerra, lo sviluppo degli anni '50 e '60; le crisi degli anni '70 e '80 e l'avvio del decentramento produttivo; il riemergere e l'affermarsi dei distretti produttivi; la globalizzazione e la trasformazione dei distretti; i distretti del nord-est: genesi, sviluppo, cambiamento e problemi.
Testi di riferimento:
Metodi didattici: Tradizionale
Metodi di valutazione: Prova orale e prova pratica
Altro: