Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
Insegnamento
TEORIA DELLA LETTERATURA
LE17109249, A.A. 2010/11

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
LE0606, ordinamento 2008/09, A.A. 2010/11
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum ARTE [001PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORY OF LITERATURE
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ADONE BRANDALISE L-FIL-LET/14

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE17109249 TEORIA DELLA LETTERATURA ADONE BRANDALISE LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/14 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2010
Fine attività didattiche 05/02/2011
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
10 1920 01/10/2019 30/11/2020 MARFE' LUIGI (Presidente)
ZINATO EMANUELE (Membro Effettivo)
BRANDALISE ADONE (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
9 1819 01/10/2018 30/11/2019 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
8 1112 - Zinato 01/10/2011 30/11/2012 ZINATO EMANUELE (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
7 1213 - Zinato 01/10/2012 30/11/2013 ZINATO EMANUELE (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
6 1213 - Brandalise 01/10/2012 30/11/2013 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
5 1011 01/10/2010 30/11/2011 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
4 1415 01/10/2014 30/11/2015 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
3 1314 01/10/2013 30/11/2014 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
2 1112 - Brandalise 01/10/2011 30/11/2012 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Si intende, attraverso la proposta di alcune essenziali questioni relative alla natura del fatto letterario formulate dalla elaborazione teorica, estetica e poetica, nonché della ricerca metodologica relativa agli studi letterari, di far pervenire i frequentanti ad un accettabile grado di conoscenza delle fondamentali linee di sviluppo della disciplina e delle più importanti interazioni tra questa e il quadro generale della ricerca storica, filologica e critica riguardante la letteratura. Il tentativo di evidenziare la peculiarità del fatto letterario tenderà ad evidenziare come tale specificità meglio si colga quanto più si approfondisca l'intimo rapporto che essa intrattiene con altre fondamentali dimensioni del pensiero e del linguaggio.
Contenuti: Testi di riferimento:
Il tema della relazione con l’Altro, inteso come novità meravigliosa o perturbante, come estraneità ostile o benefica, come evento che inaugura inediti campi esperienziali o induce a più severi richiami identitari, ma soprattutto come rito costitutivo del soggetto ma anche come luogo di un suo radicale rischio nel confronto con il reale, è stato riproposto negli ultimi decenni con insistenza particolare sia dalla filosofia che dalle scienze umane. Nella letteratura esso trova storicamente il luogo nel quale forse con più vastità e complessità di modi si dispiega la varietà di piani e di forme che ne costituiscono la manifestazione.
Programma:
Testi di riferimento: a) Pseudo Longino, "Il sublime". --: --, --. Cerca nel catalogo
b) Euripide, "Le baccanti"; "Medea". --: --, --. Cerca nel catalogo
c) Migue de Cervantes, "Il colloquio dei cani", in "Novelle esemplari". --: --, --.
c) Miguel de Cervantes, "lezione dei giudici di Dag", in "Intermezzi". --: --, --.
d) M. de Montaigne, "Saggi", Libro I, XXXI; "Dei Cannibali". --: --, --.
d) C de Montesquieu, "Lettere persiane". --: --, --. Cerca nel catalogo
e) Moliere, "Anfitrione". --: --, --. Cerca nel catalogo
e) H. von Kleist, "Anfitrione". --: --, --. Cerca nel catalogo
f) S.Freud, "Il perturbante". --: --, --. Cerca nel catalogo
f) J. Lacan, "Il Seminario", Libro XVIII "Di un discorso che non sarebbe quello del sembiante". Torino: Einaudi, 2010.
g) L. Bunuel, "Dei miei sospiri estremi". Milano: SE, 1991. Cerca nel catalogo
g) S. Zizek, " L’universo di Hitchcock". Milano: Mimesis, 2008.
g) H. Bhabha, "I luoghi della cultura". Roma: Meltemi, 2001. Cerca nel catalogo
Metodi didattici:
Metodi di valutazione: L'esame finale consisterà avverrà in forma orale.
Altro: Dove non vi sia l’indicazione della casa editrice e del luogo di edizione si intendono accettate tutte le edizioni disponibili purché integrali e condotte, dove esistano, su edizioni critiche. Ai fini dell’esame andrà scelto un testo per ogni sezione. Le sezioni sono identifiate dalla lettera che accomuna più testi in ordine alfabetico, p.e. d) Montaigne e Montesquieu. Tale modalità di rappresentazione delle sezioni è dovuta ai limiti imposti dal software alla esposizione della bibliografia. La lettura dei testi in lingua originale è apprezzata anche se, ovviamente, non pretesa.