Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
STORIA
Insegnamento
DIRITTO PUBBLICO
LE08102050, A.A. 2010/11

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2010/11

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA
LE0600, ordinamento 2008/09, A.A. 2010/11
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PUBLIC LAW
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile TOMMASO LEONARDI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Antropologia, diritto, economia e sociologia IUS/09 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/03/2011
Fine attività didattiche 18/06/2011
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 Commissione 2016/17 01/12/2016 30/11/2020 PICCININI MARIO (Presidente)
BASSO MICHELE (Membro Effettivo)
3 Commissione 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 PICCININI MARIO (Presidente)
BASSO MICHELE (Membro Effettivo)
2 Commissione 2014/15 01/10/2014 30/09/2015 PICCININI MARIO (Presidente)
BASSO MICHELE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Nessun prerequisito è necessario per frequentare il corso e sostenere l'esame.
Risultati di apprendimento previsti: Il corso intende offrire agli studenti la conoscenza dei fondamenti costituzionali, e del diritto amministrativo, del nostro ordinamento. Scopo del corso è acquisire una sicura padronanza dei meccanismi e delle istituzioni giuridiche contemporanee.
La prima parte del corso verterà sulle istituzioni di diritto pubblico e su alcuni concetti chiave per la comprensione dei fenomeni giuridici. La seconda parte del corso verterà sulla trattazione di alcune delle libertà fondamentali previste dalla nostra Costituzione.
Contenuti: - Il diritto nella sua nozione di base
- I soggetti e gli atti
- Le fonti del diritto
- Lo Stato. Lo sviluppo degli ordinamenti statali
- Forme di Stato e forme di governo - cenni di esperienze straniere -
- Formazione e vicende dello Stato italiano
- I principi fondamentali dell’organizzazione pubblica
- Le Istituzioni europee
- Il Parlamento, il Governo, il Presidente della Repubblica
- La pubblica amministrazione
- La Magistratura e la Corte costituzionale
- Le libertà dei singoli e delle formazioni sociali
Programma: Programma 9 crediti, i 6 crediti non hanno le lezioni in parentesi quadre

I SETTIMANA
Lezione I
-Percorso e modalità d’esame.
-Il concetto di diritto (cap. 1).
Lezione II
-Regole e norme. I rapporti fra norme (cap. 2; cap. 3).
Lezione III
-I soggetti (cap. 4).
II SETTIMANA
Lezione IV
-Le situazioni giuridiche soggettive (cap. 5, no paragrafo 5).
-Fatti e atti giuridici (cap. 6).
Lezione V
-Lo Stato (cap. 9).
-Le forme di Stato (cap. 10, paragrafo 2).
Lezione VI
-Le forme di Governo (cap. 10, paragrafi 3, 4, 5).
III SETTIMANA
Lezione VII
-Lo Stato Italiano (cap. 11).
Lezione VIII
-L’organizzazione pubblica: I principi (cap. 12).
Lezione IX
-L’ordinamento Comunitario, le Comunità Europee. (cap. 13, pagrafi 1-6).
IV SETTIMANA
[Lezione X]
-Il Parlamento (cap. 14). (non obbligatoria, ma utile per gli altri argomenti)
Lezione XI
-Il Governo (cap. 15).
-Il Presidente della Repubblica (cap. 16).
Lezione XII
-le Fonti Costituzionali (cap. 17).
V SETTIMANA
Lezione XIII
-Le fonti Comunitarie e le norme internazionali pattizie e consuetudinarie. (cap. 18).
-La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. (cap. 13, paragrafo 7).
Lezione XIV
-La legge ordinaria dal procedimento legislativo alla promulgazione (cap. 19).
-Il Decreto Legislativo (cap. 20).
-Il Decreto Legge: la storia e gli abusi
(cap. 20).
-La consuetudine (cap. 23, paragrafo 3).
Lezione XV
-Il referendum (cap. 20, paragrafo 3).
VI SETTIMANA
Lezione XVI
-I regolamenti dell’esecutivo (cap. 21) e gli atti normativi di enti pubblici ed autorità indipendenti (cap 23, paragrafo 1).
Lezione XVII
-Le fonti regionali, i regolamenti degli enti locali (cap. 22).
Lezione XVIII
-La pubblica amministrazione: i concetti chiave (cap. 24).
VII SETTIMANA
Lezione XIX
-Il Consiglio dei Ministri ed il Presidente del Consiglio (cap. 25, paragrafi 1, 2, 3).
Lezione XX
-Le autonomie regionali (cap. 26, paragrafi 1, 2, 3, 4).
[Lezione XXI]
-Le Province e i Comuni (cap. 26, paragrafi 5, 6, 9, 11, 12).
VIII SETTIMANA
Lezione XXII
-La pubblica Amministrazione e la discrezionalità amministrativa (cap. 27, paragrafi 1, 2, 3, 4).
Lezione XXIII
-Il provvedimento amministrativo, procedimento di formazione e vizi (cap. 27, paragrafi 5, 7, 8, 9, 10, 11).
[ Lezione XXIV ]
-La magistratura ordinaria e l’art. 111 della Costituzione (cap. 29, paragrafo 1, 2).
IX SETTIMANA
[Lezione XXV]
-La giurisdizione civile e penale.
-Il Consiglio superiore della magistratura (cap. 29, paragrafi 3, 4, 5).
[Lezione XXVI]
-La giustizia amministrativa (cap. 30, paragrafi 1-5).
[Lezione XXVII]
-Le giurisdizioni speciali e la Costituzione (cap. 30, paragrafo 6).
X SETTIMANA
Lezione XXVIII
-La Corte Costituzionale (cap. 31, paragrafi 1, 2).
Lezione XXIX
-Il giudizio di legittimità costituzionale (cap. 31, paragrafi 3, 4, 5).
Lezione XXX
-La altre funzioni della Corte Costituzionale (cap. 31, paragrafo 6).
XI SETTIMANA
Lezione XXXI
-Lo stato costituzionale di diritto e le libertà.
-Il principio personalistico (cap. 32, paragrafi 1, 2).
Lezione XXXII
-Il principio di uguaglianza: una evoluzione continua (cap. 32, paragrafo 3)
[Lezione XXXIII]
-La libertà personale (cap. 32, paragrafo 4).
XII SETTIMANA
Lezione XXXIV
-La libertà di espressione (cap. 32, paragrafo 5).
[Lezione XXXV]
-La libertà religiosa (cap. 32, paragrafo 6).
[Lezione XXXVI]
-Le libertà economiche (cap. 32, paragrafo 7).
[XIII SETTIMANA]
[Lezione XXXVII]
-Le libertà ad esercizio collettivo (cap. 32, paragrafi 8, 9).
[Lezione XXXVIII]
-Le libertà e gli stranieri (cap. 32, paragrafo 12).
[Lezione XXXIX]
-L’astrattezza e l’adattabilità del dettato Costituzionale.
[XIV SETTIMANA]
[Lezione XL]
-Il diritto alla salute ed i servizi sanitari (cap. 33, paragrafi 1, 2, 3)
[Lezione XLI]
-Una applicazione della gerarchia delle fonti: i principi fondamentali e la sentenza 1143 del 1988.
Testi di riferimento: GIANDOMENICO FALCON, LINEAMENTI DI DIRITTO PUBBLICO. --: CEDAM, 2008. VERRA' INTEGRATO CON UNA APPOSITA DISPENSA PER QUANTO CONCERNE IL DIRITTO COMUNITARIO Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Il corso si svolgerà in gran parte attraverso lezioni frontali, ma si cercherà sempre di coinvolgere gli studenti attraverso quesiti da sviluppare logicamente per guidare il ragionamento.
Solo verso la fine del corso vi saranno delle lezioni con una piccola parte di insegnamento sul modello socratico, al fine di permettere agli studenti una applicazione critica delle nozioni apprese prima della loro esposizione in sede d'esame.
Metodi di valutazione: Esame scritto per i soli frequentanti, in 2 moduli. Esame orale per i non frequentanti.
Altro: Per la parte sull'Unione Europea è necessario integrare il manuale con lo schema delle modifiche avvenute con il Trattato di Lisbona che il governo Svizzero ha gentilmente messo a disposizione degli europei, in PDF al link: http://www.europa.admin.ch/themen/00502/00742/00743/00747/index.html?lang=it&download=NHzLpZeg7t,lnp6I0NTU042l2Z6ln1ah2oZn4Z2qZpnO2Yuq2Z6gpJCDdX94gGym162epYbg2c_JjKbNoKSn6A--

Oppure rinvenibile nella finestra sulla destra della pagina di: http://www.europa.admin.ch/themen/00502/00742/00743/00747/index.html?lang=it