Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
STORIA E TUTELA DEI BENI CULTURALI
Insegnamento
TEORIA DELLA LETTERATURA (Primo Semestre)
LE17109249, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2010/11

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA E TUTELA DEI BENI CULTURALI
LE0605, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
S1
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORY OF LITERATURE
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ADONE BRANDALISE

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE17109249 TEORIA DELLA LETTERATURA (Primo Semestre) ADONE BRANDALISE LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/14 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2012
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2012/13 Ord.2008 (per settimana)
Lezioni 2012/13 Ord.2008 (per insegnamenti)

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
10 1920 01/10/2019 30/11/2020 MARFE' LUIGI (Presidente)
ZINATO EMANUELE (Membro Effettivo)
BRANDALISE ADONE (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
9 1819 01/10/2018 30/11/2019 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
8 1112 - Zinato 01/10/2011 30/11/2012 ZINATO EMANUELE (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
7 1213 - Zinato 01/10/2012 30/11/2013 ZINATO EMANUELE (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
6 1213 - Brandalise 01/10/2012 30/11/2013 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
4 1415 01/10/2014 30/11/2015 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
3 1314 01/10/2013 30/11/2014 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
2 1112 - Brandalise 01/10/2011 30/11/2012 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: S’intende, attraverso la proposta di alcune essenziali questioni relative alla natura del fatto letterario formulate dalla elaborazione teorica, estetica e poetica, nonché della ricerca metodologica relativa agli studi letterari, far pervenire i frequentanti ad un accettabile grado di conoscenza delle fondamentali linee di sviluppo della disciplina e delle più importanti interazioni tra questa e il quadro generale della ricerca storica, filologica e critica riguardante la letteratura. Il tentativo di evidenziare la peculiarità del fatto letterario tenderà a evidenziare come tale specificità meglio si colga quanto più si approfondisca l'intimo rapporto che essa intrattiene con altre fondamentali dimensioni del pensiero e del linguaggio
Contenuti: Il corso punterà a tematizzare il nesso tra le nozioni di poesia e di letteratura, mirando in particolare a dare evidenza al campo di tensioni che agisce all'altezza di quanto più essenzialmente proprio del gesto poetico contemporaneamente mostra la sua intima relazio9ne con altre dimensioni dell'esperienza estetica e più latamente intellettuale.
Programma: La materia dei sogni. Origine e origini della poesia
La riflessione filosofica o estetologica sulla poesia, ma con ancor maggiore radicalità la stessa scrittura poetica, quando sembra far coincidere il proprio movimento con l’ostensione delle più intime ragioni del proprio evento, spesso mettono in evidenza come difficilmente si possa cogliere la sostanza del gesto poetico qualora non si accompagni il suo ascolto e la sua rimeditazione con il tentativo di localizzarne l’origine, di situarne l’emergere nel campo di tensioni nel quale esso si relaziona con le essenziali dimensioni dell’esperienza, la scienza,l’etica, la religione, l’arte .Per questo la riflessione sulla poesia è destinata a inquietare la considerazione della letteratura quando questa si limiti a proporre una delimitazione e una descrizione oggettiva del fatto letterario.
Il corso cercherà attraverso l’analisi di testi poetici , critici e filosofici di proporre un’analisi dei modi nei quali questo tema si impone in una considerazione teorica della letteratura
Testi di riferimento: Aristotele,, Poetica. --: --, --. A Cerca nel catalogo
Shakespeare W., Il racconto d’inverno; ID, La tempesta.. --: --, --. B Cerca nel catalogo
Cervantes M., Il colloquio dei cani in Novelle esemplari. --: --, --. B
Hölderlin F.,, Scritti di estetica,. Milano: SE, 2004. B Cerca nel catalogo
Benjamin W.,, Premessa gnoseologica, in Il dramma barocco tedesco,. Torino: Einaudi, 1999. B
Heidegger M.,, L’origine dell’opera d’arte in Sentieri interrotti; Id, In camino verso il linguaggio. --: --, --. C
Valéry P., Eupalinos o dell’architettura, ID, Introduzione al metodo di Leonardo. Nota e digressione. --: --, --. C
Agamben G., Stanze. Le parole e il fantasma nella cultura occidentale,ID, Categorie italiane. Studi di poetica e letteratura,. Torino: Einaudi, 2011. C Cerca nel catalogo
Ejzestejn S, Teoria generale del montaggio,. Venezia: Marsilio, --. C
Tarkovskij A.,, Scolpire il tempo,. Milano: Ubulibri, 1995. Sempre dello stesso autore: La forma dell’anima. Il cinema e la ricerca dell’assoluto, Rizzoli, Milano 2012. Cerca nel catalogo
Zizek S, Lacrimae rerum,. Milano: Scheiwiller, 2009. Dello stesso autore: L’universo di Hitchcock, Mimesis, Milano 2008, C Cerca nel catalogo
Rilke R.,, La melodia delle cose. --: --, --. C
Rilke R.,, Lettere a un giovane poeta. --: --, --. C Cerca nel catalogo
Pessoa F., Il gioco delle facoltà critiche in arte e in letteraturaPagine di estetica.. Macerata: Quodlibet, 2006. C
Corbin H., L’immaginazione creatrice. Bari: Laterza, 2005. C Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: Ai fini della prova finale gli studenti dovranno portare i materiali indicati nella sezione A, quelli contenuti, a scelta in due punti della sezione B e in due punti tra quelli presenti nella sezione C. La lettura dei testi in lingua originale è apprezzata anche se non pretesa. Dove nei riferimenti bibliografici manchi l’indicazione di una precisa edizione si intendono ammesse tutte le edizioni in commercio purché integrali e condotte su testi stabiliti criticamente.
Metodi didattici: Si cercherà di proporre una strutturata traccia teorica, sempre movendo da concrete analisi testuali e mirando ad evidenziare lungo il percorso ilcontinuo richiamarsi dei principali problemi cche si propongono alla riflessione teorica sulla letteratura.
Metodi di valutazione: La verifica avverrà in sede d'esame , olre che in colloqui possibili durante il corso.
Altro: La conoscenza dei testi in lingua originale è apprezzata per quanto non pretesa.