Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LETTERE
Insegnamento
FILOLOGIA ITALIANA
LE08102885, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LETTERE (Ord. 2008)
LE0598, ordinamento 2008/09, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum LETTERE MODERNE [002PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ITALIAN PHILOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile EMILIO TORCHIO L-FIL-LET/13

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE08102885 FILOLOGIA ITALIANA EMILIO TORCHIO LE1855
LEO2045997 FILOLOGIA ITALIANA (A) EMILIO TORCHIO IA1862

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Letterature moderne L-FIL-LET/13 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2013
Fine attività didattiche 25/01/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 1920 01/10/2019 30/11/2020 CAPPI DAVIDE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
TORCHIO EMILIO (Supplente)
8 1819 01/10/2018 30/11/2019 CAPPI DAVIDE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
TORCHIO EMILIO (Supplente)
7 1213 01/10/2012 30/11/2013 CAPPI DAVIDE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
TORCHIO EMILIO (Supplente)
6 1314 01/10/2013 30/11/2014 TORCHIO EMILIO (Presidente)
CAPPI DAVIDE (Membro Effettivo)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
5 1415 01/10/2014 30/11/2015 CAPPI DAVIDE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
TORCHIO EMILIO (Supplente)
4 1516 01/10/2015 30/11/2016 CAPPI DAVIDE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
TORCHIO EMILIO (Supplente)
3 1617 01/10/2016 30/11/2017 CAPPI DAVIDE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
TORCHIO EMILIO (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 CAPPI DAVIDE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
TORCHIO EMILIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il programma è lo stesso per studenti frequentanti e per studenti non frequentanti. Gli studenti non frequentanti si procurino appunti affidabili (affidabili!) delle lezioni.

Quadro teorico sintetico della disciplina; informazioni essenziali su metodi della filologia; cognizioni necessarie per l’esercizio della critica testuale; conoscenza di tecniche dell'edizione dei testi letterari italiani.

Analisi della Nota al testo dei "Discorsi sopra la prima Deca di Tito Livio", ed. a cura di Francesco Bausi (pp. 805-829).

Commento, con particolare riferimento alla tradizione manoscritta e/o a stampa, dell'"Edmenegarda" di Giovanni Prati e delle tre "Primavere elleniche" (Eolica, Dorica, Alessandrina) di Giosuè Carducci.

Il requisito minimo per affrontare l’esame è saper spiegare le seguenti parole ed espressioni:
acefalo; adespoto; adiaforia; anastatica (edizione); anepigrafo; anticipo (errore d’); antigrafo; aplografia; apocrifo; apografo; apparato critico (genetico/evolutivo); archetipo; antigrafo; bédieriana (edizione); bibliografia testuale; capostipite; codex (descriptus/ unicus/optimus/vetustissimus); codice; collazione; colophon; congettura (divinatio); contaminazione; corruttela (guasto); critica del testo; crux; diacritici (segni); diffrazione; dittografia; ecdotica; editio princeps; edizione (critica/diplomatica/interpretativa); eliminatio; emendatio; errore-guida (congiuntivo/separativo; monogenetico/poligenetico; d’archetipo; d’autore); filigrana; idiografo; incunabolo; in.[eunte]/ex.[eunte]; interpolazione; interposito; lachmanniano (metodo); lacuna; lectio (difficilior/facilior [banalizzazione]; singularis); loci critici; membranaceo; ope ingenii/ope codicum; originale; paleografia; palinsesto; ramo; recentiores non deteriores; recensio (censimento); saut du même au même; segnatura (collocazione); stemma codicum (albero); testimone; tradizione (diretta/indiretta); usus scribendi; variante (sostanziale /formale [grafica/fonetica/morfologica])

Gli studenti il cui ordinamento (DM 509/99 o altri consimili) prevede un esame da 6 crediti e non da 9 analizzeranno la Nota al testo dei "Discorsi" limitatamente alle pp. 805-824 ed escluderanno dal loro programma d'esame le tre "Primavere elleniche".
Modalita' di esame: Esame orale
Criteri di valutazione: Le risposte dell’esaminando/a sono valutate, quanto al contenuto disciplinare, in base alla loro chiarezza, precisione, completezza e pertinenza; e, quanto alla forma dell’espressione orale, in base alla loro correttezza e scioltezza.
Contenuti: Durante le lezioni verranno trattati i seguenti argomenti: cenni di storia della filologia e metodi di edizione critica; manoscritti, stampe e loro descrizione; recensio ed emendatio; edizione diplomatica ed edizione critica; metodo di Lachmann e di Bédier; stemma codicum e archetipo; tipologia degli errori; congettura; contaminazione; varianti d'autore; apparato critico. Ovvero: che cosa è, a che cosa serve, come si legge, come si fa un’edizione critica.

Analisi della Nota al testo dei "Discorsi sopra la prima Deca di Tito Livio", ed. a cura di Francesco Bausi (pp. 805-829).

Commento, con particolare riferimento alla tradizione manoscritta e/o a stampa, dell'"Edmenegarda" di Giovanni Prati e delle tre "Primavere elleniche" (Eolica, Dorica, Alessandrina) di Giosuè Carducci.

Gli studenti il cui ordinamento (DM 509/99 o altri consimili) prevede un esame da 6 crediti e non da 9 analizzeranno la Nota al testo dei "Discorsi" limitatamente alle pp. 805-824 ed escluderanno dal loro programma d'esame le tre "Primavere elleniche".
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezione frontale
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La bibliografia sarà integrata con altro materiale in formato elettronico: esso sarà scaricabile secondo le modalità indicate a lezione.
Testi di riferimento:
  • Stussi A., Introduzione agli studi di filologia italiana. Bologna: Il Mulino, 2011. Cerca nel catalogo