Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LETTERE
Insegnamento
LETTERATURE COMPARATE (Secondo Semestre)
LE08104557, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LETTERE (Ord. 2008)
LE0598, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
S2
porta questa
pagina con te
Curriculum LETTERE MODERNE [002PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPARATIVE LITERATURE
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LUCIANA BORSETTO

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE08104557 LETTERATURE COMPARATE (Secondo Semestre) LUCIANA BORSETTO LE0606
LE06104557 LETTERATURE COMPARATE (Secondo Semestre) LUCIANA BORSETTO LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Letterature moderne L-FIL-LET/14 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2012
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
13 1920 01/10/2019 30/11/2020 NON DEFINITO (Presidente)
METLICA ALESSANDRO (Membro Effettivo)
MARFE' LUIGI (Supplente)
12 1819 01/10/2018 30/11/2019 MARFE' LUIGI (Presidente)
METLICA ALESSANDRO (Membro Effettivo)
BRANDALISE ADONE (Supplente)
11 1112 - Borsetto 01/10/2011 30/11/2012 BORSETTO LUCIANA (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
BRANDALISE ADONE (Supplente)
PUGGIONI SALVATORE (Supplente)
RASI DONATELLA (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
10 1213 - Molesini 01/10/2012 30/11/2013 MOLESINI ANDREA (Presidente)
BORSETTO LUCIANA (Membro Effettivo)
BRANDALISE ADONE (Supplente)
PUGGIONI SALVATORE (Supplente)
RASI DONATELLA (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
9 1213 - Borsetto 01/10/2012 30/11/2013 BORSETTO LUCIANA (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
PUGGIONI SALVATORE (Supplente)
RASI DONATELLA (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
8 1415 - Molesini 01/10/2014 30/11/2015 MOLESINI ANDREA (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
PUGGIONI SALVATORE (Supplente)
RASI DONATELLA (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
5 1314 - Borsetto 01/10/2013 30/11/2014 BORSETTO LUCIANA (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
PUGGIONI SALVATORE (Supplente)
RASI DONATELLA (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
4 1314 - Molesini 01/10/2013 30/11/2014 MOLESINI ANDREA (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
PUGGIONI SALVATORE (Supplente)
RASI DONATELLA (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
3 1516 - Molesini 01/10/2015 30/11/2016 MOLESINI ANDREA (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
PUGGIONI SALVATORE (Supplente)
RASI DONATELLA (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
2 1718 - Marfè 15/03/2018 30/11/2018 MARFE' LUIGI (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
RASI DONATELLA (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
1 1112 - Molesini 01/10/2011 30/11/2012 MOLESINI ANDREA (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Supplente)
PUGGIONI SALVATORE (Supplente)
RASI DONATELLA (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Il corso prevede l'apporto di conoscenze di base:
a) sulla storia e la caratterizzazione della disciplina (Letterature comparate)
b) su alcuni snodi tematici di questa che ci si propone di approfondire nell'ambito della riscrittura di un classico della tradizione occidentale come la Bibbia, il "grande codice" di cui parla, osservandone linguaggio, motivi, figure, modalità narrativa, Nothorp Frye; assieme all'Odissea, come afferma Erich Auerbach, l'altro archetipo fondativo della tradizione occidentale.
Contenuti: Le lezioni verteranno preliminarmente sulle caratterizzazioni della disciplina nel corso della sua storia. A partire dai "paralleli" degli Antichi perdurati sino al primo Seicento, verranno messe a fuoco:
- le relazioni letteratura nazionale /letteratura europea / letteratura mondiale (weltliteratur) maturate nell'ambito della temperie storico-culturale sette-ottocentesca;
- la questione delle "fonti" e delle "influenze" insorta in epoca positivistica e la critica prodotta nei suoi confronti dalla novecentesca nozione di "intertestualità";
- la novecentesca riflessione su tema, motivo e mito;
- il concetto antico e moderno di canone.

Il successivo accostamento al "grande codice" (la Bibbia) avrà luogo:
- focalizzandone modalità di stile e linguaggio,
- analizzandone due temi soggetti nel tempo a elaborazione letteraria.
Verranno a questo riguardo studiate le relazioni intrattenute dal veterotestamentario Liber Iudith (Libro di Giuditta) con alcune riscritture letterarie di questo. Saranno in particolare approfonditi riusi e metamorfosi dell'eroina del Liber (Giuditta) nel teatro italiano del Cinque-Seicento e nel teatro europeo dell'Ottocento.
A partire dalle stringate narrazioni evangeliche di Marco e Matteo, si analizzeranno inoltre alcune riscritture letterarie di Erodiade, e della figlia di lei, Salomè, elaborate dalla grande letteratura europea dell'Ottocento.
L'accostamento didattico al "grande codice" (la Bibbia) avrà luogo nel continuo dialogo con le arti figurative, di cui costantemente si nutre la riscrittura letteraria delle due figure - Giuditta ed Erodiade / Salomè - privilegiate.
La didattica, strutture didattiche permettendo (aula multimediale), si avvarrà della proiezione di slides per puntualizzazioni sui testi e per le loro interconnessioni con le arti sorelle (pittura e scultura in particolare. Non si esclude l'audizione di brani musicali e la proiezione di brevi filmati).
Per l'analisi dei testi verranno predisposte delle dispense.
Programma: A) Introduzione alla comparatistica
Elementi di storia della disciplina attraverso alcuni tra i più importanti snodi argomentativi che la caratterizzano:
- paralleli letterari e "querelle des anciens et des modernes"
- nozioni di gusto, imitazione e invenzione (il “genio di migliorare l’invenzione”)
- traduzione letteraria e riscrittura
- nozioni di prestito, influenza e intertestualità
- concetto di canone letterario
- nozioni di mito, tema, motivo

B) Riscrivere la Bibbia
1. Stile e linguaggio del "grande codice"
2. Il Liber Iudith e il tragico nel Cinque e Ottocento
3. Erodiade / Salomè: dal Vangelo di Marco e Matteo alle trasposizioni letterarie dell’Ottocento.

Bibliografia:
- Appunti dalle lezioni
- Dispense di testi (fornite dalla docente)
Altra bibliografia viene segnalata all'apposita voce qui appresso.

Testi di riferimento: L. Rodler, I termini fondamentali della critica letteraria. Milano: Bruno Mondadori, 2004. (solo le voci Comparatistica, Intertestualità, Tema alle p. 45-54; 93-104; 139-149.) Cerca nel catalogo
N. Frye, Il grande codice. La Bibbia e la letteratura,. Torino: Einaudi, 1986. (pagine scelte indicate durante il corso) Cerca nel catalogo
L. Borsetto, Giuditta, in «Il mito nella letteratura italiana», V/2 Percorsi (P. Gibellini ed.). L'avventura dei personaggi, a cura di A. Cinquegran. Brescia: Morcelliana, 2009. p. 297-337.
M. Lopopolo, Che cos'è la letteratura comparata. Roma: Carocci ( collana "Le Bussole"), 2012. p. 1-98.
L. Borsetto (ed.), Giuditta e altre eroine bibliche tra Rinascimento e Barocco.. Padova: Padova University Press /www.padovauniversitypress, 2011. (pagine scelte indicate durante il corso)
Elio Franzina, Maddalena Mazzocut-Mis, I nomi dell'estetica. Milano: Bruno Mondadori (Campus), 2003. (pagine concernenti le voci: Bello, Gusto,Genio, Mimèsi, Sublime, Antico-Moderno)
Note ai testi di riferimento: Dispense di testi oggetto di analisi durante il corso saranno approntate e rese disponibili dalla docente presso il Centro stampa di palazzo Maldura.
Metodi didattici: Il corso prevede uno svolgimento graduato del suo contenuto.
Le prime 21 ore saranno in gran parte dedicate alla caratterizzazione e alla storia della disciplina, ad alcuni essenziali snodi teorici da essa sviluppati nel corso del suo storico divenire e all'osservazione e all'analisi di stile e linguaggio del "grande codice".
Le successive 21 ore saranno dedicate all'analisi di alcune riscritture letterarie dell'anonimo "Libro di Giuditta" nel teatro italiano del Cinque e Seicento e in quello europeo dell'Ottocento.
A partire dai brevi frammenti prodotti dagli evangelisti Marco e Matteo, le ultime 21 ore analizzeranno alcune riscritture di Erodiade-Salomè maturate soprattutto nell'ambito del teatro europeo dell'Ottocento.
Oltre alla bibliografia puntualmente e separatamente qui appresso indicata, per ogni snodo didattico(1. storia e caratterizzazione della disciplina / linguaggio e stile del "grande codice"; 2. riscritture di Giuditta; 3. riscritture di Erodiade/Salomè) saranno predisposte dispense di testi da ritirarsi presso il Centro Stampa di Palazzo Maldura rispettivamente all'inizio delle prime, delle seconde e delle terze 21 ore.
Per gli ultimi due snodi didattici si può prevedere - specie se il numero dei frequentanti lo consente - il coinvolgimento interattivo degli studenti.
Metodi di valutazione: Oltre all'esame orale di fine corso si potrebbero prevedere due accertamenti in itinere:

- il primo dopo le prime 21 ore,
- il secondo dopo le seconde,

La proposta potrà diventare operativa solo previa richiesta degli studenti e tempestiva verifica della disponibilità di sede per lo svolgimento delle prove.
Altro: Gli studenti impossibilitati a frequentare sono invitati a prendere contatti per tempo con la docente (entro le prime 21 ore di lezione) per una eventuale bibliografia alternativa o di supporto.