Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
GIURISPRUDENZA
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA: CAPITA SELECTA
GIP6075177, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2008)
GI0270, ordinamento 2008/09, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI TREVISO [999TV]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EUROPEAN UNION LAW: CAPITA SELECTA
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/giurisprudenza/course/view.php?idnumber=2016-GI0270-999TV-2012-GIP6075177-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile BERNARDO CORTESE IUS/13

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
GIP6075177 DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA: CAPITA SELECTA BERNARDO CORTESE GI0270

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/14 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso V Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2016
Fine attività didattiche 14/01/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 A.A. 2019/20 sede di Treviso 01/10/2019 30/09/2020 CORTESE BERNARDO (Presidente)
CHIARETTO ELISA (Membro Effettivo)
ROSANO' ALESSANDRO (Membro Effettivo)
PAGGI ELEONORA (Supplente)
4 A.A. 2018/19 sede di Treviso 12/12/2018 30/09/2019 CORTESE BERNARDO (Presidente)
CHIARETTO ELISA (Membro Effettivo)
ROSANO' ALESSANDRO (Membro Effettivo)
PAGGI ELEONORA (Supplente)
3 A.A. 2018/19 sede di Treviso 11/10/2018 11/12/2018 CORTESE BERNARDO (Presidente)
CHIARETTO ELISA (Membro Effettivo)
ROSANO' ALESSANDRO (Membro Effettivo)
2 A.A. 2017/18 sede di Treviso 27/10/2017 30/09/2018 CORTESE BERNARDO (Presidente)
CHIARETTO ELISA (Membro Effettivo)
SPITALERI FABIO (Membro Effettivo)
ROSANO' ALESSANDRO (Supplente)
1 A.A. 2016/17 sede di Treviso 03/10/2016 30/09/2017 CORTESE BERNARDO (Presidente)
CHIARETTO ELISA (Membro Effettivo)
SPITALERI FABIO (Membro Effettivo)
ROSANO' ALESSANDRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' propedeutico l'esame di Istituzioni di diritto pubblico.

Gli studenti devono aver sostenuto o almeno frequentato attivamente il corso di Diritto dell'Unione europea

E' auspicabile anche che gli studenti abbiano sostenuto o almeno frequentato attivamente il corso di Diritto Internazionale

Ottimale l'affiancamento di questo corso agli altri corsi avanzati di diritto UE ed internazionale (In Treviso: International and EU Competition Law; Diritto UE del Mercato Interno; Diritto Internazionale Privato. In Padova: Contenzioso dell'UE; International Trade Law)
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli studenti impareranno ad utilizzare gli strumenti della prassi anche amministrativa e giurisprudenziale, nell'approfondire svariate questioni settoriali del Diritto dell'Unione europea, compreso anche il Diritto Internazionale Privato dell'Unione europea.
Gli studenti acquisiranno capacità di giudizio autonoma e capacità di persuasione nell'esposizione di questioni giuridiche anche legate a casi della prassi amministrativa e giurisprudenziale
Modalita' di esame: La valutazione del profitto si effettuerà di preferenza in relazione ai frutti dell'attiva partecipazione dello studente all'attività del corso, in particolare tramite esposizioni e discussioni pubbliche, e papers su soggetti assegnati dal docente
Criteri di valutazione: Continuità ed efficacia della partecipazione al corso
Capacità di comprensione ed esposizione, scritta e orale, di concetti giuridici complessi, in relazione anche alla loro applicazione a casi concreti
Capacità di muoversi con autonomia ed efficacia nella ricerca di materiale giurisprudenziale e dottrinale
Contenuti: Aspetti specifici del diritto dell'Unione europea, compreso anche il Diritto internazionale privato dell'Unione europea
Tra i settori di possibile approfondimento si segnalano inoltre: il Diritto UE degli aiuti di stato; il Diritto UE della concorrenza; il Diritto UE del mercato interno; il diritto della circolazione delle persone; Diritto UE e cittadini di Stati terzi; il Diritto procedurale e processuale UE
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Gli incontri offerti nell'ambito di questo corso saranno di tipo seminariale, e potranno essere offerti anche in lingua veicolare diversa dall'italiano; potranno anche includere seminari condotti da oratori in modalità a distanza, con la collaborazione del docente della materia; potranno prevedere la preparazione di e partecipazione a moot courts internazionali nella materia. In particolare, ove l'approccio sia condiviso da un numero adeguato di studenti, il corso potrà essere dedicato allo studio e alla preparazione della European Law Moot Court http://www.europeanlawmootcourt.eu/
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Materiali di studio saranno definiti di volta in volta nella condivisione tra docente e studenti
Testi di riferimento: