Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LETTERE CLASSICHE E STORIA ANTICA
Insegnamento
METRICA GRECO-LATINA
LE02119342, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LETTERE CLASSICHE E STORIA ANTICA
LE0612, ordinamento 2011/12, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GREEK-LATIN PROSODY
Sito della struttura didattica http://www.dissgea.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LORENZA SAVIGNAGO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 12/06/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 Commissione 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 DE POLI MATTIA (Presidente)
SUSANETTI DAVIDE (Membro Effettivo)
ZORZI NICCOLO' (Supplente)
2 Commissione 2017/18 01/06/2018 30/11/2018 DE POLI MATTIA (Presidente)
SUSANETTI DAVIDE (Membro Effettivo)
ZORZI NICCOLO' (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza della lingua letteraria greca e latina e di elementi di critica testuale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente apprenderà le forme della versificazione antica (versi della recitazione e metri lirici) e le principali teorie metriche antiche e moderne. Sarà in grado di esaminare autonomamente la struttura metrico-ritmica di un testo poetico antico, anche complesso, e sarà avviato a trattare la colometria come parte integrante della paradosis.
Modalita' di esame: Esame orale. Sono previste verifiche scritte in itinere opzionali.
Criteri di valutazione: Oggetto di valutazione saranno il grado di acquisizione delle conoscenze disciplinari, la loro rielaborazione critica, la capacità di applicarle nell’analisi del testo poetico e della sua tradizione.
Contenuti: Prosodia. Forme della versificazione greca e latina. Le fonti metrico-ritmiche antiche. Le interpretazioni dei moderni. La metrica come strumento di critica testuale. Lettura e analisi seminariale di passi scelti (fonti dottrinali e testi poetici).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali si alterneranno a esercitazioni e attività seminariali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Precise indicazioni sullo studio dei testi di riferimento saranno fornite a lezione.
Durante il corso sarà segnalata ulteriore bibliografia e saranno distribuiti i testi oggetto di esame.
È vivamente consigliata la frequenza. Gli appunti delle lezioni sono parte integrante del programma anche per eventuali non frequentanti.
Testi di riferimento:
  • B. Gentili - L. Lomiento, Metrica e ritmica. Storia delle forme poetiche nella Grecia antica. Milano: Mondadori, 2003. Cerca nel catalogo
  • M.C. Martinelli, Gli strumenti del poeta. Elementi di metrica greca. Bologna: Cappelli, 1997. Cerca nel catalogo
  • S. Boldrini, La prosodia e la metrica dei Romani. Roma: Carocci, 1992. Cerca nel catalogo
  • A. Tessier, Vom Melos zum Stichos: il verso melico greco nella filologia tedesca d’inizio Ottocento. Trieste: EUT, 2012. Cerca nel catalogo