Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
Insegnamento
NUMISMATICA ANTICA
LEN1032857, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE ARCHEOLOGICHE (Ord. 2012)
LE0616, ordinamento 2012/13, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ANCIENT NUMISMATICS
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIOVANNI GORINI

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEN1032857 NUMISMATICA ANTICA GIOVANNI GORINI LE0616

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Archeologia e antichità classiche e medievali L-ANT/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2012
Fine attività didattiche 26/01/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 2016 01/10/2016 30/11/2017 FREY SUSANNE KATHI (Presidente)
ASOLATI MICHELE (Membro Effettivo)
2 2015 01/10/2014 30/09/2015 GORINI GIOVANNI (Presidente)
ASOLATI MICHELE (Membro Effettivo)
1 commissioni 01/10/2013 30/09/2014 GORINI GIOVANNI (Presidente)
ASOLATI MICHELE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Si prevede che saranno appresi i maggiori problemi inerenti la ricerca numismatica ed i metodi di indagine più moderni (studio dei ritrovamenti isolati ed in ripostiglio,uso dei ripostigli, sequenza dei coni,moneta ed economia, moneta e scavo, moneta e storia, inflazione e deflazione, legge di Gresham etc.)al fine di utilizzare a fondo la fonte numismatica quale strumento per la ricostruzione della archeologia e della storia antica,negli aspetti politici, economici e sociali di una comunità o di una regione.
Si auspica inoltre che si apprenda il metodo combinatorio attraverso l'esempio dello studio del Ripostiglio di Enemonzo e la lettura di un saggio a scelta sul volume:Ritrovamenti monetali e i processi storico-economici nel mondo antico, Padova 2012.
Contenuti: L'insegnamento mira a fornire la conoscenza dei maggiori problemi inerenti la ricerca numismatica in archeologia e in storia antica, quali:ritrovamenti monetali,uso dei ripostigli, moneta e scavo, moneta ed economia, moneta ed arte, metrologia ed alla applicazione dei metodi di indagine più moderni per la ricostruzione di una serie monetale antica(sequenza dei coni, contromarche, riconi, falsificazioni, suberatura, analisi del contenuto metallico,leggende, analisi stilistica, iconografia etc.)al fine di utilizzare correttamente la fonte numismatica per lo studio e l'analisi dei vari aspetti della archeologia e della storia di una comunità o di una regione antica e le implicazioni politiche, economiche,sociali ed artistiche che lo studio delle monete antiche comporta.
Programma: Premessa;I. La moneta e i metodi di indagine;Il divenire del metodo numismatico;II.1. Moneta e territorio;2.Numismatica ed Archeologia;3. La circolazione monetale;4.Tesori: tipi di tesori;5.Causa costituzione dei tesori;6.Monete dei siti; 7.Distribuzione delle specie;8. Gradi di usura delle monete;9.Legamenti di conio delle monete;III. La moneta come fonte storica
10.Numismatica e storia: il metodo;11.Moneta e guerra; 12.Personaggi ignoti alle fonti;13.Propaganda sulle monete; 14.Lettura storica di una sequenza monetale;IV. La moneta come fonte per la storia economica;15.Gestione della moneta e strategia di spesa nel mondo antico;16.Economia monetale; 17.Inflazione e leghe monetarie; V. La moneta come fonte artistica;18.Moneta ed iconografia; 19.Moneta ed arte;20.Stile e cronologia;21. Moneta ed Antichità pubbliche e private Greche e Romane;VI. Moneta e Tecnica;22 Contromarche;23. Riconiazioni; 24.Monete anomale per tecnica;VII. Altri aspetti e Problemi;25. Funzione della moneta in epoca classica;26. Le leggende monetali;27. Graffiti sulle monete;28. Il problema dei Falsi;VIII. Moneta e pesi;29.Metrologia e pondometria;30. Pesi standard;IX. Moneta ed aspetti giuridici;31. I magistrati monetari in Grecia;32. I magistrati monetari a Roma; X. Il metodo combinatorio; XI. Il ripostiglio di Enemonzo e la monetazione del Norico;33. La prima parte: I Realien dati obiettivi;34. La seconda parte: Le conseguenze storiche; XII. Criteri di datazione delle monete;35. Datazione della monete greche;36. Datazione delle monete romane;37. Datazione delle monete celtiche;XIII. Classificazione e schedatura delle monete;
XIV. Edizione delle monete;XV. Sistemi di analisi delle monete;XVI. La Legislazione sui ritrovamenti monetali;XVII. Collezionismo Numismatico;38. Il collezionismo nei secolo XIX e XX;39. Il collezionismo del 2000;XVIII. Pulitura delle monete;
XIX. Siti Internet
Testi di riferimento: Ch.HOWGEGO, La storia antica attraverso le monete. Roma: Edizioni Quasar, 2002. Cerca nel catalogo
G.Gorini a cura di, Ritrovamenti monetali nel mondo antico:problemi e metodi,. Padova: Esedra Editrice, 2002. solo i saggi di Parise,Caltabiano,Siciliano,Taliercio,Gorini ed Asolati.
M.Asolati e G. Gorini a cura di, I Ritrovamenti monetali e i processi storico-economici nel mondo antico. Padova: Esedra Editrice, 2012. un saggio a scelta dello studente
G.Gorini, Il ripostiglio di Enemonzo e la monetazione del Norico. Padova: Esedra Editrice, 2005. Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: Appunti dalle lezioni e dispense.
Metodi didattici: Il metodo didattico è quello tradizionale e si avvale di lezioni frontali, dato il carattere del corso attento ai problemi ed ai metodi della ricerca, con bibliografia di approfondimento fornita lezione per lezione, per avviare lo studente alla ricerca autonoma. Tuttavia vi è anche una parte pratica, esplicativa del come fare ricerca, attraverso la lettura critica di alcuni esempi presi dalla letteratura recente. Naturalmente si prevede che lo studente abbia completa conoscenza dello sviluppo della monetazione antica (Greca, Romana e Celtica) al fine di non ripetere nozioni già acquisite ed invitarlo a riflettere sui processi storici ed economici che comporta lo studio delle monete antiche.
Metodi di valutazione: Il metodo di verifica è quello tradizionale, mediante interrogazione orale in quanto la natura della materia si presterebbe poco a prove scritte a quiz o a risposte multiple. Infatti richiede una acquisizione di temi e problemi che vanno assimilati e capiti, piuttosto che un arido nozionismo, da qui la prova orale.
Altro: Dato il carattere sperimentale del corso si richiede un buon uso di un atlante storico geografico.