Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE FILOSOFICHE
Insegnamento
STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE ARABA
LEL1000502, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE FILOSOFICHE
LE0614, ordinamento 2008/09, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF ARABIC MEDIAEVAL PHILOSOPHY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FRANCESCO BOTTIN

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEL1000502 STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE ARABA FRANCESCO BOTTIN LE0614

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-FIL/08 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 14/06/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 st. della filos. med. araba 15-16 01/02/2016 30/11/2016 CATAPANO GIOVANNI (Presidente)
CREPALDI MARIA GRAZIA (Membro Effettivo)
D'ALESSANDRO MASSIMILIANO (Supplente)
MARTINI CECILIA (Supplente)
2 STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE ARABA 01/10/2013 07/11/2014 BOTTIN FRANCESCO (Presidente)
CATAPANO GIOVANNI (Membro Effettivo)
MARTINI CECILIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' consigliata la conoscenza della tradizione filosofica sviluppatasi nell'Islam dal secolo VIII al secolo XI
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di presentare la figura del pensatore andaluso Averroè secondo gli studi più recenti con l'intento di correggere le molte tesi storiografiche che l'Occidente gli ha imposto per molti secoli.

Abilità critiche e competenze storiografiche specifiche costituiscono gli obiettivi formativi principali.
Modalita' di esame: L'esame si svolge in forma orale attraverso un colloquio con il docente.
Criteri di valutazione: Conoscenze storiche specifiche e capacità critiche a livello storiografico.
Contenuti: Il pensiero di Averroè tra filosofia e religione.
Nella Andalusia del XII secolo Averroé ripropone in maniera rigorosa il pensiero di Aristotele. Il mondo latino conoscerà il suo straordinario contributo nei commenti e nella spiegazione dei testi aristotelici e ne resterà profondamente influenzato. Tuttavia, il confronto continuo con le dottrine teologiche musulmane del suo tempo che caratterizza molte sue opere non tradotte in latino, ma trasmesse comunque all'Occidente grazie alla mediazione dei pensatori ebrei, aprirà la strada al razionalismo moderno del mondo occidentale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Nella prima parte del corso verrà analizzata la produzione filosofica di Averroè, con particolare riferimento alla dottrina dell'intelletto.
Nella seconda parte si esaminerà il rapporto tra filosofia e religione in Averroé.
Nelle ultime lezioni verrà esaminato l'influsso del Trattato decisivo di Averroé sul Trattato Teologico-politico di Baruch Spinoza, attraverso l'esposizione dell'ebreo cretese Elia Del Medigo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: E' indispensabile una buona conoscenza della tradizione filosofica sviluppatasi nell'Islam dal secolo VIII al secolo XI.
Testi di riferimento:
  • Campanini M., Averroé. Bologna: Il Mulino, 2007. Cerca nel catalogo
  • Averroé, Il trattato decisivo sull'accordo della religione con la filosofia. Milano: Rizzoli, 2004. Cerca nel catalogo