Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
FARMACIA
Insegnamento
TOSSICOLOGIA E FARMACOVIGILANZA
FAO2044609, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
FARMACIA
FA1732, ordinamento 2009/10, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TOXICOLOGY AND PHARMACOVIGILANCE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze del Farmaco (DSF)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ROCCHINA LUCIA COLUCCI BIO/14

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline Biologiche e Farmacologiche BIO/14 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso IV Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione a.a. 2018/19 03/12/2018 30/09/2019 COLUCCI ROCCHINA LUCIA (Presidente)
MONTOPOLI MONICA (Membro Effettivo)
GIRON MARIA CECILIA (Supplente)
5 Commissione a.a. 2017/18 01/12/2017 27/11/2018 COLUCCI ROCCHINA LUCIA (Presidente)
MONTOPOLI MONICA (Membro Effettivo)
GIRON MARIA CECILIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di anatomia, fisiologia, biochimica, patologia, farmacologia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Capacità di focalizzare problematiche correlate al rischio per esposizione ad agenti chimici, fisici, biologici. Comprendere l’importanza delle procedure sperimentali per identificare la tossicità o le potenziali reazioni avverse da xenobiotici e farmaci e dei principali meccanismi di tossicità cellulare e d’organo. Conoscere i fattori di suscettibilità inclusa la predisposizione genetica. Conoscere le misure di prevenzione e precauzione per l’esposizione a sostanze potenzialmente pericolose/tossiche in ambiente lavorativo.
Conoscere le responsabilità del farmacista in tema di Farmacovigilanza. Acquisire la capacità di monitorare la sicurezza dei farmaci e di fornire informazioni adeguate ad un corretto uso dei farmaci. Saper consultare i principali database in tema di tossicologia e farmacovigilanza per un aggiornamento continuo della professione.
Modalita' di esame: Gli esami consisteranno in una prova scritta finale. Saranno possibili prove parziali in itinere.
Criteri di valutazione: Verrà valutata la capacità di sintesi, la terminologia adeguata, il riferimento ad esempi pertinenti al quesito e di collegamento con argomenti affini.
Saranno considerati positivamente eventuali approfondimenti personali dello studente, anche in forma seminariale preventivamente concordati con il docente.
Contenuti: Tossicologia: cenni storici. Autorità Regolatorie internazionali in materia di salute e protezione dal rischio tossicologico. Principi di tossico-cinetica, assorbimento, coefficiente di ripartizione lipidi/acqua,distribuzione, biotrasformazione, eliminazione, emivita, accumulo. Fattori di rischio e di suscettibilità individuale. La tossicologia nelle diverse fasi dello sviluppo di un farmaco (sperimentazione preclinica). Individuazione di parametri utili per classificare la tossicità per singola somministrazione e per somministrazione ripetuta. DL50; NOAEL, LOAEL. Indice terapeutico dei farmaci e limiti di esposizione di agenti potenzialmente tossici in alimenti, acqua, aria: IT, SM, ADI, TLV. Aspetti metodologici per individuare il potenziale cancerogeno. Tossicità della riproduzione e dello sviluppo, metodologie e classi di rischio per esposizione ad agenti tossici in gravidanza. . Classificazione della pericolosità e tossicità degli agenti chimici per l'uomo e per l'ambiente e norme di etichettatura. Rischio in ambito lavorativo e sorveglianza sanitaria. Biotrasformazioni, intermedi reattivi, induzione ed inibizione enzimatica: rilevanza tossicologica per xenobiotici, farmaci ed interazioni tra farmaci. Il polimorfismo genetico nell'efficacia e reazioni avverse da farmaci. Meccanismi cellulari di tossicità. Alterazioni ioniche. Specie radicaliche dell'ossigeno e dell'azoto (ROS e NOS) e scavenger. Necrosi e apoptosi. Tossine. Cancerogenesi. Principali meccanismi di tossicità d’organo da farmaci e xenobiotici: polmonare, cutanea, epatica, renale, cardiovascolare, endocrina, immunitaria. Tossicità del sistema nervoso, dipendenza da farmaci e sostanze d’abuso, doping.

Farmacovigilanza: cenni storici. Classificazione di reazioni avverse ai farmaci (ADR): tipologia, incidenza, gravità, nesso causale. Eudravigilance e Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF). Scheda di segnalazione di sospetta reazione avversa a farmaci. Classificazione ATC dei farmaci. Classificazione MeDRA delle reazioni avverse. Farmacovigilanza e sperimentazione clinica di nuovi farmaci: Fasi I, II, III. protocollo sperimentale, selezione del campione, randomizzazione, placebo, studi in cieco, fattori di distorsione, studi multicentro. Principi etici e Comitati etici. Farmacoepidemiologia. Studi di coorte, caso-controllo, trasversali. Parametri di valutazione negli studi epidemiologici: EER, CER, RR, odds ratio. Evidence Based Medicine (EBM). Metanalisi. Cochrane collaboration. Farmacoeconomia. Criteri guida per l’inserimento dei farmaci nel prontuario terapeutico. Note AIFA. Described daily dose (DDD), prescribed daily dose (PDD). Osservatorio OsMed. AIFA e Note informative importanti. Impiego "off label" dei farmaci. Rapporto rischio/beneficio di un farmaco. Efficacy/effectiveness dei farmaci. Pharmaceutical care. Bambini, anziani, polifarmacoterapia. Aderenza alla terapia. Rischio clinico. Fitovigilanza. Esempi di reazioni avverse ai farmaci e provvedimenti cautelativi. Principali Autorità regolatorie e normative in materia di Farmacovigilanza. OMS, EMEA, AIFA, ISS.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: E' prevista didattica frontale del docente riguardante le principali tematiche in ambito di Tossicologia e Farmacovigilanza.
Sono previste attività seminariali con riferimenti ad esperienze pratiche. Utilizzo di aule informatiche per simulazione di utilizzo database utili in ambito tossicologico o di farmacovigilanza. Saranno invitati farmacisti che operano in ambito di strutture sanitarie pubbliche (farmacia ospedaliera, settore farmaceutico territoriale) e ricercatori in aziende farmaceutiche e/o esperti in materie di rilevanza tossicologica.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale didattico delle lezioni frontali sarà reso disponibile nella piattaforma informatica predisposta per il corso di laurea in Farmacia.
Per approfondimenti durante il corso verranno fornite in formato cartaceo pubblicazioni scientifiche e suggeriti link e data base consultabili nel web.
Testi di riferimento:
  • Casarett & Doull, ELEMENTI DI TOSSICOLOGIA. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2013. Cerca nel catalogo
  • Galli, Corsini, Marinovich, TOSSICOLOGIA. Padova: Piccin, 2016. Cerca nel catalogo
  • Balduini, Costa, TOSSICOLOGIA generale e applicata ai farmaci. Milano: Edra, 2015.
  • Ghi, TOSSICOLOGIA. Torino: Minerva Medica, 2009. Cerca nel catalogo