Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
Insegnamento
TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA
LE10109509, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE ARCHEOLOGICHE (Ord. 2014)
LE0616, ordinamento 2014/15, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TOPOGRAPHY OF ANCIENT ITALY
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GUIDO ROSADA

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE10109509 TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA GUIDO ROSADA LE0612

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Archeologia e antichità classiche e medievali L-ANT/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2014
Fine attività didattiche 24/01/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 ROSADA GUIDO (Presidente)
ROSSI GIULIA (Membro Effettivo)
4 2015/16 01/10/2014 30/09/2015 ROSADA GUIDO (Presidente)
ROSSI GIULIA (Membro Effettivo)
3 2014/15 01/10/2014 30/09/2015 ROSADA GUIDO (Presidente)
ROSSI GIULIA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Aver fatto tesoro dei pre-requisiti dell'esame di triennale e del corso istituzionale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Capacità di leggere, almeno nei termini generali, planimetrie urbane e caratteristiche territoriali. Individuazione dei marcatori sia territoriali sia urbani significativi per la ricostruzione degli assetti antichi. Capacità di cogliere gli aspetti caratterizzanti della morfologia dei siti.
Modalita' di esame: Prova orale
Criteri di valutazione: Mi pare che da sempre la valutazione si basi sulla verifica se lo studente sa rispondere in maniera corretta al quesito posto.
Contenuti: Il corso intende proporre allo studente la interazione tra un particolare materiale e l’organizzazione territoriale e viaria che permise la sua diffusione attraverso i confini dei domini romani fino al mondo mediterraneo.
L’ambra è un segno importante della cosiddetta arte suntuaria; un segno che prima, nei tempi più remoti della nostra storia mediterranea, caratterizzò la ricerca comunque di una distinzione sociale attraverso un materiale misterioso che veniva da lontano; successivamente, e in particolare in epoca romana, evidenziò il lusso e il benessere di una parte della società che poteva utilizzare l’ambra anche per ornare nei giochi con gli animali feroci le reti di protezione degli spettatori. Ma questa resina fossile, che per la sua preziosità è stata definita l’oro del nord, è anche un marcatore dei commerci, che soprattutto avvenivano tra Mar Baltico e Mar Mediterraneo (attraverso la mediazione della Venetia e del Caput Adriae), e insieme segnatamente delle direttrici di terra, di fiume e di mare che consentivano importazioni ed esportazioni. Si può forse vedere in tale attività la nascita di una economia europea ante litteram che dovette servirsi sin da epoche antichissime di una viabilità che progressivamente sempre più si definì come sistema integrato a collegamento di popoli e di culture diverse.
Il corso di Topografia Antica, attraverso le fonti e i dati archeologici, seguirà questi percorsi e questi collegamenti tra epoca preromana e romana e proprio per il quadro complesso, storico e topografico, che intende offrire agli studenti, si avvarrà via via del contributo di colleghi specialisti in vari campi, nonché si potranno organizzare escursioni mirate sulle vie dell’ambra (si potrebbe prevedere anche di giungere fino ai commercia e ai litora del Baltico).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La bibliografia che si riporta è per lo più solo indicativa per una cultura generale in relazione al corso. Per l’esame saranno pertanto fondamentali quanto si dirà a lezione e gli ulteriori riferimenti di lettura/studio forniti in quella sede.
Testi di riferimento:
  • Autori Vari, Studi e ricerche sulla problematica dell’ambra, I. CNR, Roma: --, 1975. contributo di F. Rittatore Vonwiller, La diffusione dell’ambra in Europa e in Italia durante la protostoria, pp. 215-219
  • Autori Vari, Studi e ricerche sulla problematica dell’ambra, I. CNR, Roma: --, 1975. contributo di G. de Fogolari, Presenza di oggetti d’ambra nel Veneto, pp. 247-251
  • Autori Vari, Studi e ricerche sulla problematica dell’ambra, I. CNR, Roma: --, 1975. contributo di M. Montagna Pasquinucci, Le ambre “romane” di età imperiale: problematica e area di diffusione, pp. 259-277
  • GRABOWSKA J., L’Ambre polonais. Varsovie: Ed. Interpress, 1982.
  • Autori Vari, La ricostruzione dell’ambiente antico attraverso lo studio e l’analisi del terreno e dei manufatti (strumenti e metodi di ricerca), VII. Padova: --, 1993. contributo di KOLENDO J. pp.11-93 e la bibl. ivi contenuta.
  • Autori Vari, Lungo la via dell’ambra. Apporti altoadriatici alla romanizzazione dei territori del Medio Danubio (I sec. a.C.-I sec. d.C.). Udine: --, 1996. Cerca nel catalogo
  • CALVI C., Provenienza e commercio dell’ambra di Aquileia, in Cammina, cammina...Dalla via dell’ambra alla via della fede, pp. 13-16.. Aquileia: --, 2000. Cerca nel catalogo
  • CALVI C., Le ambre romane di Aquileia. Aquileia: Ass. Naz per Aquileia, 2005. Cerca nel catalogo
  • Autori Vari, Studi e ricerche sulla problematica dell’ambra, I. CNR, Roma: --, 1975. contributo di A. Grilli, Eridano, Elettridi e via dell’ambra, pp. 279-296