Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE MOTORIE
Insegnamento
BIOMECCANICA
IN03112113, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE MOTORIE (Ord. 2013)
IF0375, ordinamento 2013/14, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BIOMECHANICS
Sito della struttura didattica http://www.biomed.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Biomediche (DSB)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE MOTORIE (Ord. 2013)

Docenti
Responsabile EMANUELE LUIGI CARNIEL ING-IND/34

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Medico-clinico ING-IND/34 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2015
Fine attività didattiche 12/06/2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2017-18 01/10/2017 30/09/2018 CARNIEL EMANUELE LUIGI (Presidente)
PAOLI ANTONIO (Membro Effettivo)
4 2016-17 01/10/2016 30/09/2017 CARNIEL EMANUELE LUIGI (Presidente)
REGGIANI CARLO (Membro Effettivo)
3 2015-16 01/10/2015 30/09/2016 CARNIEL EMANUELE LUIGI (Presidente)
REGGIANI CARLO (Membro Effettivo)
2 2014-15 01/10/2014 30/09/2015 CARNIEL EMANUELE LUIGI (Presidente)
REGGIANI CARLO (Membro Effettivo)
1 2013 01/10/2013 30/11/2014 CARNIEL EMANUELE LUIGI (Presidente)
COBELLI CLAUDIO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze base di matematica
Algebra vettoriale: il concetto di vettore, operazioni tra vettori.
Analisi: funzioni matematiche, operazioni di derivazione ed integrazione.

Conoscenze base di fisica
Cinematica e meccanica del punto materiale e dei corpi rigidi.
Applicazione di concetti matematici nell'ambito fisico (vettori, funzioni)
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire i metodi per lo studio cinematico e meccanico del gesto sportivo e dell’attività motoria, in correlazione con la funzionalità meccanica dei tessuti biologici. Il corso fornisce le basi per la valutazione dell’attività sportiva da un punto di vista meccanico, in particolare riferimento ai carichi agenti sui segmenti corporei ed all’influenza della conseguente sollecitazione meccanica sui tessuti biologici. Il corso si propone inoltre di fornire le basi per la valutazione critica dei materiali utilizzati nella pratica sportiva e nei sistemi protesici per la riabilitazione, in riferimento alle problematiche di biocompatibilità e funzionalità meccanica.
Modalita' di esame: Prova scritta ed eventuale Prova orale (facoltativa, a scelta dello studente).
Criteri di valutazione: Conoscenza e comprensione dei concetti teorici della biomeccanica.
Capacità di applicazione dei concetti teorici della biomeccanica a situazioni concrete.
Contenuti: Introduzione ai temi della biomeccanica, con applicazione diretta alle problematiche relative all’attività motoria ed al gesto sportivo. Richiami di meccanica dei corpi rigidi ed applicazione allo studio della cinematica e delle sollecitazioni agenti sui segmenti corporei durante l’attività motoria. Introduzione alla meccanica dei materiali e dei corpi deformabili: i concetti di deformazione e tensione, comportamento elastico dei materiali. Introduzione allo studio del comportamento meccanico dei tessuti biologici, in riferimento a tessuto osseo e tessuti connettivi molli. Funzionalità biomeccanica dei tessuti biologici in relazione all’attività motoria. Introduzione allo studio meccanico dei biomateriali, in particolare riferimento all’interazione con i tessuti biologici.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Didattica frontale, mirata alla esposizione dei concetti teorici della biomeccanica.
Esercitazioni in riferimento alla applicazione dei concetti teorici a situazioni concrete.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti dalle lezioni. Materiale didattico fornito a lezione.
Testi di riferimento: