Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)
Insegnamento
PEDAGOGIA SPECIALE E DIDATTICA DELL'ATTIVITA' MOTORIA ADATTATA
MEN1036229, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)
ME1847, ordinamento 2011/12, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 7.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SPECIAL PEDAGOGY AND DIDACTICS OF ADAPTED PHYSICAL ACTIVITY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)

Docenti
Responsabile RINALDA MONTANI
Altri docenti SILVIA TOLOMIO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-PED/03 5.0
CARATTERIZZANTE Scienze interdisciplinari M-EDF/01 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 7.0 70 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2015
Fine attività didattiche 12/06/2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 PEDAGOGIA SPECIALE E DIDATTICA DELL'ATTIVITA' MOTORIA ADATTATA 01/10/2017 30/09/2018 VISENTIN SIMONE (Presidente)
PAOLINI MARIO (Membro Effettivo)
SIVIERI ANDREA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza degli assunti di base della Pedagogia Generale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: La conoscenza e comprensione della dinamica organizzativa della Pedagogia e della Didattica inclusiva consentiranno allo studente di maturare competenze adeguate alla progettazione di interventi nel territorio, rivolti alla persona nelle varie età della vita e nelle situazioni di disabilità.
La conoscenza e comprensione dei recenti documenti internazionali (OMS e ONU):
- ICF/Classificazione Internazionale del Funzionamento, della
Disabilità e della Salute (OMS, 2001);
- Convenzione Internazionale sui Diritti delle persone con
Disabilità (ONU, 2006);
intende offrire allo studente il lessico e gli strumenti idonei allo sviluppo di strategie comunicative-organizzative in ambito educativo e sanitario.
Modalita' di esame: La prova d'esame si svolgerà in forma scritta (domande aperte), e riguarderà i contenuti trattati durante il Corso.
Al momento dell'esame lo studente dovrà presentare una recensione con commento pedagogico su un libro a scelta, relativo alle tematiche emerse dalle lezioni; e la scheda di analisi di un film sulla disabilità.
Criteri di valutazione: La valutazione in trentesimi comprenderà l'esito della prova scritta e gli elaborati richiesti.
Contenuti: Lo studio riguarderà la cura educativa, le situazioni di disabilità e il progetto di vita. Si analizzeranno gli elementi caratterizzanti le buone pratiche, intese come intreccio complementare professionale nel lavoro di rete in contentesti inclusivi, orientati al benessere e alla qualità della vita di ogni persona.
Nuclei tematici: lo stato dell'arte della Pedagogia Speciale; i diritti delle persone con disabilità; dalla nascita all'età anziana, per la vita indipendente; i sostegni alla persona con disabilità; famiglia e rapporto genitori-figli disabili; Medicina e Pedagogia Speciale, sguardi differenti e alleanze possibili; fondamenti storico-epistemologici della Didattica; attività motorie e sportive in contesti diversi; le sfide pedagogiche dell'invecchiamento; il progetto di vita e il "Dopo di noi"; i servizi territoriali per l'inclusione sociale delle persone con disabilità; ICF/OMS e qualità di vita.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: 1. Lezioni frontali supportate da slides relative ai nuclei fondamentali proposti.
2. Momenti di discussione con gli studenti.
3. Presentazione di documenti e filmati tematici con conseguente discussione.
4. Seminari di approfondimento; studio di caso; lavoro in gruppo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Durante lo svolgimento delle lezioni saranno date indicazioni bibliografiche relative alle parti specifiche di studio per l'esame.
Altre informazioni verranno proposte per gli approfondimenti facoltativi.
Testi di riferimento:
  • Pavone Marisa, L'inclusione educativa. Indicazioni pedagogiche per la disabilità. Milano: Mondadori, 2014. Cerca nel catalogo
  • Moliterni Pasquale, Didattica e Scienze Motorie. Roma: Armando Armando, 2013. Cerca nel catalogo
  • Pavone Marisa, Famiglia e progetto di vita. Trento: Erickson, 2009. Cerca nel catalogo
  • d'Alonzo Luigi, Caldin Roberta, Questioni, sfide e prospettive della Pedagogia Speciale. Napoli: Liguori, 2012. Cerca nel catalogo
  • Baratella Paola, Littamè Elena, I diritti delle persone con disabilità. Trento: Erickson, 2009. Cerca nel catalogo
  • Gasperi Emma, L'educatore, l'invecchiamento attivo e la solidarietà tra le generazioni. Lecce: Pensa Multimedia, 2013. Cerca nel catalogo
  • Paolini Mario, Chi sei tu per me?. Trento: Erickson, 2009. Cerca nel catalogo