Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
PEDAGOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI (MOD. B)
SUP4068005, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SF1333, ordinamento 2011/12, A.A. 2015/16
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum FORMAZIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PEDAGOGY OF WORK AND ORGANISATIONS (MOD. B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile CARLA XODO M-PED/01

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SUP4068003 PEDAGOGIA DEL LAVORO E STORIA DELLA FORMAZIONE (C.I.) CARLA XODO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche M-PED/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/03/2016
Fine attività didattiche 11/06/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: : INSEGNAMENTO PROF.SSA C. XODO
- Conoscenze di pedagogia, psicologia, sociologia, storia.
- Competenze linguistiche relative alla lingua italiana: saper leggere interpretare e studiare un testo scritto. Saper scrivere correttamente in lingua italiana
Conoscenze e abilita' da acquisire: - Presentare criticamente il rapporto tra significato del lavoro, organizzazione lavorativa e pedagogia del lavoro.
- Analizzare i significati antropologici e socio-economici del concetto di lavoro nella nostra cultura.
- Collegare la formazione professionale alla formazione generale.
- Inquadrare la cultura del lavoro come cultura educativa evidenziando difficoltà e resistenze del pregiudizio anti-lavorista ancora vigente.
- Saper analizzare la prospettiva delle competenze ( il modello comportamentista, cognitivista, personalista).
-Saper narrare per orientare e autorientarsi
Modalita' di esame: La prova finale è scritta e ha per oggetto i contenuti trattati durante le lezioni con riferimento alla bibliografia prevista dal corso integrato
Criteri di valutazione: - Saper analizzare e interpretare criticamente il concetto di lavoro ed evidenziarne la dimensione pedagogica
- Saper analizzare criticamente i diversi modelli di competenza.
- Saper utilizzare il metodo narrativo in funzione dell'orientament

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Fine o ripensamento del lavoro?
Lavoro come attività specifica dell'uomo
identità ed evoluzione di tale attività
Rappresentazioni e significato del lavoro nella nostra cultura
Potenzialità formative del lavoro
il rapporto tra formazione generale e formazione professionale
La prospettiva di un unico sistema educativo di istruzione e formazione
I trend globali di natura socio-politica-culturale che influenzano i sistemi educativi.
La pedagogia del lavoro come formazione/addestramento al lavoro nelle organizzazioni tayloristico- fordiste.
La pedagogia del lavoro e realizzazione della persona nelle organizzazioni basate sulle Human resource view .
Professionalizzazione del lavoro e competenza
La competenza e i suoi modelli: l’approccio comportamentista , quello cognitivista e il personalista
I saperi personali nella competenza: rapporto tra educazione di base e formazione
Conoscenze abilità e competenze come livelli diversi di apprendimento.
Competenza e orientamento
Competenza e organizzazione
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le attività di apprendimento previste dal corso si basano su :
lezioni in presenza da parte del docente sui contenuti teorici finalizzati all’acquisizione degli obiettivi conoscitivi di tipo teorico-dichiarativo e teorico- procedurali del programma del corso;
momenti interattivi e discussione alla fine della lezione,
studio individuale.
Laboratorio su orientamento alla scelta professionale con l’applicazione del metodo narrativo
Narrare e comunicare le propria esperienza di orientamento
Individuare i momenti critici della scelta
identificare le forme più efficaci di orientamento
questionario di percezione delle proprie competenze( QPCC)
N.B. Gli studenti che non possono frequentare il laboratorio devono integrare la bibliografia del corso con il testo sotto indicato :
ISFOL; Bi di comp. Un percorsi di bilancio di competenze , ISFOL, Roma 2010.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale indicato si riferisce agli argomenti trattati nelle lezioni in presenza.
Per dare la possibilità allo studente di approfondire ulteriormente il concetto di lavoro sono state indicati capitoli di volumi che corrispondono ai temi trattati nel corso. Le altre parti dei testi indicati in bibliografia possono essere considerate letture consigliate per acquisire un'ulteriore conoscenza degli argomenti
Testi di riferimento:
  • C. XODO,, Introduzione alla pedagogi del lavoro. Padova: Cleup, 2015. Dispense
  • A. CEGOLON, Dalla performance alla persona competente. Soveria Mannelli: Rubbettino, 2007. Cerca nel catalogo
  • FOLADOR, L'organizzazione perfetta. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • G. GENTILE, Genesi e struttura dell società, da p. a p., --. --: --, --.
  • L.BRUNI, Fondati sul lavoro. Milano: Vita e pensiero, 2014. Cerca nel catalogo
  • G. BERTAGNA, Il lavoro e la formazione dei giovani. Brescia: La Scuola, 2011. Cerca nel catalogo