Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO PRIVATO COMPARATO
GI04102039, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2014)
GI0270, ordinamento 2014/15, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI TREVISO [999TV]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRIVATE COMPARATIVE LAW
Sito della struttura didattica http://www.giurisprudenza.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/giurisprudenza/course/view.php?idnumber=2017-GI0270-999TV-2015-GI04102039-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FRANCESCA BENATTI IUS/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Comparatistico IUS/02 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
14 A.A. 2018/19 sede di Treviso 11/10/2018 30/09/2019 BENATTI FRANCESCA (Presidente)
GIARDINI FEDERICA (Membro Effettivo)
ZANUZZI ANNA CHIARA (Membro Effettivo)
ALLEGRO STEFANIA (Supplente)
ANDREOLA EMANUELA (Supplente)
CEOLIN MATTEO (Supplente)
CERDONIO CHIAROMONTE GIULIANA (Supplente)
DE BELVIS ELISA (Supplente)
GIROLAMI MATILDE (Supplente)
12 A.A. 2017/18 sede di Treviso 02/10/2017 30/09/2018 BENATTI FRANCESCA (Presidente)
GIARDINI FEDERICA (Membro Effettivo)
ZANUZZI ANNA CHIARA (Membro Effettivo)
ALLEGRO STEFANIA (Supplente)
ANDREOLA EMANUELA (Supplente)
CEOLIN MATTEO (Supplente)
CERDONIO CHIAROMONTE GIULIANA (Supplente)
DE BELVIS ELISA (Supplente)
GIROLAMI MATILDE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: È propedeutico l'esame di Istituzioni di diritto privato 1.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso è volto alla conoscenza dei caratteri che gli istituti in cui si esprime l' agire dei privati presentano negli ordinamenti contemporanei e alla riflessione sulla portata e sul significato delle concordanze e discordanze tra di essi. In questa prospettiva è approfondito il dialogo common law/civil law per ricostruire il fondamento comune della tradizione giuridica occidentale e confrontarla con le esperienze di culture diverse (quali quella del diritto musulmano e degli altri paesi extraeuropei). Il metodo comparatistico consente di individuare la portata operativa delle regole che governano i rapporti tra i privati e la loro collocazione nel sistema delle fonti e di offrire altresì gli strumenti necessari all'armonizzazione e alla uniformazione del diritto privato a livello europeo e transnazionale. Il corso si propone inoltre di contestualizzare il fenomeno giuridico nella realtà economica,sociale e geopolitica dei diversi sistemi.
Il corso si incentra sul metodo casistico al fine di sviluppare le capacità di analisi e soluzione dei problemi.
Modalita' di esame: Prova scritta
Criteri di valutazione: 1) Completezza delle conoscenze acquisite
2) Utilizzo di una terminologia appropriata
3) Capacità di analisi e soluzione dei problemi
4) Abilità nell'effettuare collegamenti
Contenuti: I - LO STUDIO COMPARATO DEL DIRITTO PRIVATO: metodo e finalità.
II. - IL DIRITTO PRIVATO NEGLI ORDINAMENTI CONTEMPORANEI: i diritti continentali europei, il common law, il diritto musulmano, le tradizioni degli altri paesi extraeuropei. L'esame è svolto sincronicamente e diacronicamente.
III. - LE FONTI: le leggi e i codici, la giurisprudenza, la dottrina.
IV. - GLI ISTITUTI: analisi dei principali istituti privatistici con particolare riferimento a contratto,responsabilità civile e proprietà. L'esame è fatto attraverso la discussione di casi.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Ogni cfu corrisponde a un carico didattico di 7 ore di attività frontale (lezioni e seminari) da svolgersi in aula.
Oltre all'attività di tutorato di Facoltà, e' prevista l'organizzazione di seminari.
Non è prevista alcuna attività formativa a distanza.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale didattico utilizzato a lezione sarà disponibile sulla piattaforma online.
Testi di riferimento:
  • R. David- Jauffret Spinosi, I grandi sistemi giuridici contemporanei. Padova: CEDAM, 2004. Cerca nel catalogo