Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOLOGIA MODERNA
Insegnamento
LETTERATURA LATINA MEDIEVALE (AVANZATO)
LEN1030476, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FILOLOGIA MODERNA
LE0611, ordinamento 2014/15, A.A. 2015/16
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum FILOLOGIA E CRITICA [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MEDIAEVAL LATIN LITERATURE (ADVANCED)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIOVANNA MARIA GIANOLA

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEN1030476 LETTERATURA LATINA MEDIEVALE (AVANZATO) GIOVANNA MARIA GIANOLA LE0612
LEN1030476 LETTERATURA LATINA MEDIEVALE (AVANZATO) GIOVANNA MARIA GIANOLA IA1863

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/08 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/03/2016
Fine attività didattiche 11/06/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 1920 01/10/2019 30/11/2020 MODONUTTI RINO (Presidente)
CAPPI DAVIDE (Membro Effettivo)
MARRONE DANIELA (Supplente)
5 1819 01/10/2018 30/11/2019 MODONUTTI RINO (Presidente)
CAPPI DAVIDE (Membro Effettivo)
MARRONE DANIELA (Supplente)
3 1415 01/10/2014 30/11/2015 GIANOLA GIOVANNA MARIA (Presidente)
CAPPI DAVIDE (Supplente)
GOLDIN DANIELA (Supplente)
1 1516 01/10/2015 30/11/2016 GIANOLA GIOVANNA MARIA (Presidente)
CAPPI DAVIDE (Supplente)
GOLDIN DANIELA (Supplente)
MODONUTTI RINO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso può essere seguito con profitto solo da chi abbia già acquisito le conoscenze di base della lingua latina e della letteratura latina antica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone (a) di ampliare e rafforzare la conoscenza del basso medioevo (con particolare riferimento ai secoli XII e XIII) attraverso lo studio della ricca produzione latina, (b) di avviare gli studenti alla (o di confermarli nella) conoscenza di una lingua e di una letteratura indispensabili per ogni medievalista, (c) di allenarli alla puntuale lettura di testi letterari appartenenti a un’epoca molto lontana dalla nostra.
Modalita' di esame: Colloquio orale.
Criteri di valutazione: Si terranno presenti il grado di comprensione dei testi, la capacità di commentarli e quella di argomentarne l'inquadramento storico e letterario.
Contenuti: L’interesse per la figura di Alessandro Magno, mai venuto meno in occidente, si ravviva tra XII e XIII secolo dando i suoi frutti non solo sul versante romanzo, ma anche su quello latino. E latini sono i due poemi oggetto del corso, l’"Alexandreis" di Gualtiero di Châtillon e la "Historia Alexandri Magni" di Quilichino da Spoleto, composti il primo in esametri probabilmente tra il 1178 e il 1184, il secondo in distici elegiaci nel quarto decennio del XIII secolo. Il confronto, pur nettamente sbilanciato dal punto di vista qualitativo a favore di Gualtiero, consentirà di studiare due periodi, due ambienti, due modi di scrivere e anche due Alessandri notevolmente diversi tra loro.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolgerà principalmente attraverso la lettura, l'inquadramento e l'analisi dei poemi di Gualtiero di Châtillon e di Quilichino da Spoleto.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Durante le lezioni saranno date altre indicazioni bibliografiche e forniti i testi latini necessari.
Lo studio del manuale di Dag Norberg è richiesto a chi non ha frequentato nel triennio il corso di Letteratura latina medievale. Chi l'abbia invece frequentato porterà all'esame la lettura di un autore mediolatino scelto in un elenco che verrà proposto all’inizio del corso.
Per raccogliere o verificare notizie su periodi, generi, autori si consiglia la consultazione di uno di questi due manuali: Letteratura latina medievale (secoli VI-IX), a cura di C. Leonardi, Firenze, SISMEL Edizioni del Galluzzo 2002 (il capitolo dedicato al secolo XII è di Peter Dronke), oppure E. D’Angelo, La letteratura latina medievale. Una storia per generi, Roma, Viella 2009.
Testi di riferimento:
  • D. Norberg, Manuale di latino medievale, a cura di M. Oldoni. Cava de’ Tirreni: Avagliano, 1999. Chi abbia già frequentato nel triennio il corso di Letteratura latina medievale sostituirà questo manuale con un'altra lettura. Cerca nel catalogo
  • D. Schaller, La poesia epica, in Lo spazio letterario del Medioevo, 1. Il Medioevo latino, vol. I. La produzione del testo, tomo II. Roma: Salerno Editrice, 1993. pp. 9-42. Cerca nel catalogo