Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE
Insegnamento
METODOLOGIA DELLA RICERCA E STATISTICA
MEN1035121, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE
ME1868, ordinamento 2011/12, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese RESEARCH METHODOLOGY AND STATISTICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Molecolare
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Docenti
Responsabile ANNA CHIARA FRIGO MED/01
Altri docenti ALESSANDRA BUJA MED/42

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Statistica ed epidemiologia MED/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 60 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 Commissione 2017/18 01/10/2017 30/09/2018 FRIGO ANNA CHIARA (Presidente)
BUJA ALESSANDRA (Membro Effettivo)
4 Commissione 2016/17 01/10/2016 30/04/2018 FRIGO ANNA CHIARA (Presidente)
BUJA ALESSANDRA (Membro Effettivo)
3 Commissione 2015/16 01/10/2015 30/04/2017 FRIGO ANNA CHIARA (Presidente)
BUJA ALESSANDRA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Adeguate conoscenze del calcolo algebrico.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso è volto a far acquisire competenze di base utili per riconoscere i fabbisogni conoscitivi relativi ai fenomeni che riguardano il contenuto operativo ed organizzativo della professione, in particolare alla fine del corso lo studente deve essere in grado di:
• riconoscere i concetti fondamentali del calcolo delle probabilità, per poter valutare potenzialità e limiti della teoria delle probabilità in ambito sanitario;
• conoscere potenzialità e limiti del campionamento;
• capire le basi dell'inferenza statistica;
• affrontare ricerche cliniche mediante tecniche statistiche da utilizzare per il confronto di due gruppi;
• studiare l’associazione di caratteristiche sia qualitative che quantitative.
Modalita' di esame: Presentazione in Power Point dell'elaborazione di dati riguardanti la realtà lavorativa in cui opera lo studente, o dati forniti dalla docente.
Criteri di valutazione: La valutazione si baserà sulla valutazione della capacità dello studente di applicare autonomamente e consapevolmente le metodologie illustrate a lezione.
Contenuti: Statistica descrittiva e statistica inferenziale.
Cenni di epidemiologia: disegni di studio e misure di occorrenza di evento.
Probabilità e variabili casuali: operazioni sugli eventi, probabilità condizionate, la distribuzione normale e la normale standardizzata.
Popolazione e campione: il significato dell’inferenza statistica.
La distribuzione delle medie campionarie: il teorema centrale della statistica; l’errore standard.
Stima della media di una popolazione mediante intervallo di fiducia.
Calcolo della dimensione del campione per la stima di una media.
Stima della proporzione di una popolazione mediante intervallo di fiducia.
Calcolo della dimensione del campione per la stima di una proporzione.
La logica del test di ipotesi: ipotesi nulla e ipotesi alternativa, livello di significatività e potenza di un test; l’inferenza con un singolo campione per dati quantitativi e qualitativi; l’interpretazione dei risultati.
Test t di Student per campioni dipendenti e per campioni indipendenti.
La dimensione del campione per il confronto di due medie
Test di Wilcoxon per campioni dipendenti e per campioni indipendenti.
Associazione tra variabili categoriali: test chi-quadrato per campioni indipendenti e test di McNemar per osservazioni appaiate.
Intervallo di confidenza per l’odds ratio, per il rischio relativo e per la differenza di due proporzioni.
Relazione tra variabili quantitative: il modello di regressione lineare semplice; i coefficienti di regressione e correlazione; il coefficiente di correlazione per ranghi di Spearman.
Verifica di ipotesi sui coefficienti di regressione e correlazione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le 60 ore di lezione saranno suddivise in 48 ore di lezione frontale e 12 ore di lezioni teorico pratiche durante le quali satanno proposte delle esercitazioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Copia del materiale presentato a cura della docente.
Testi di riferimento:
  • J. Fowler, P. Jarvis, M. Chevannes, Statistica per le professioni sanitarie. --: EdiSES, 2006. Cerca nel catalogo