Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
ETNOMUSICOLOGIA
LE07102764, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (Ord. 2016)
IF0314, ordinamento 2016/17, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ETHNOMUSICOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLA BARZAN

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE07102764 ETNOMUSICOLOGIA PAOLA BARZAN LE0606

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-ART/08 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/09/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richiesti prerequisiti particolari. Si consiglia caldamente la frequenza, in particolare agli studenti stranieri.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza dello sviluppo storico e dei concetti fondamentali della disciplina, nei suoi aspetti musicologici ed antropologici. Comprensione, nelle loro linee generali, delle espressioni musicali delle culture tradizionali europee ed extraeuropee. Conoscenza del contesto storico- sociali e delle caratteristiche musicali ed esecutive del repertorio dei canti tradizionali del Polesine raccolti da Sergio Liberovici nella ricerca sul campo del 1968.
Modalita' di esame: Test di ascolto collettivo relativo alla parte introduttiva seguito da colloquio individuale nel quale, oltre ad un quesito su un argomento della parte generale, lo studente dovrà relazionare criticamente su un testo ascelta tra quelli indicati in bibliografia e inoltre riconoscere e commentare l'ascolto di un brano della raccolta polesana di Liberovici del 1968.

Gli studenti frequentanti potranno sostenere il test di ascolto in itinere e completare l'esame con una prova scritta che si terrà immediatamente alla fine del corso.
Criteri di valutazione: Si verificheranno: la capacità dello studente di riconoscere all'ascolto i brani collegati agli argomenti trattati, di descriverne le caratteristiche principali, di collocarli nel contesto originario; il possesso dei concetti fondamentali della disciplina e la capacità di creare collegamenti tra di essi; la conoscenza delle principali metodologie di ricerca, trascrizione e analisi; la capacità di collegare le caratteristiche del repertorio musicale tradizionale dell’area polesana documentato negli anni Sessanta ai concetti generali della disciplina e di confrontarle con altre espressioni musicali studiate durante il corso.
Contenuti: Evoluzione storica della disciplina. Aree di interesse. La trasmissione orale. La ricerca sul campo: problemi tecnici ed etici, documentare in audio e in video. Cenni sui metodi di trascrizione e analisi dei materiali testuali e musicali e della performance. Cenni sul teatro musicale e sulle danze tradizionali.
Un approfondimento sarà dedicato alle musiche tradizionali del Polesine raccolte da Sergio Liberovici nella ricerca sul campo del 1968.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Esame delle problematiche legate al concetto di musica, alle aree di interesse ed alla definizione della disciplina tramite l'ascolto e la visione di numerosi documenti riguardanti forme, strumenti, tecniche e contesti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti non frequentanti dovranno concordare le integrazioni al programma con la docente.
Testi di riferimento:
  • BOHLMAN, PHILIP V.,, World music. Una breve introduzione. Torino: EDT, 2006. parte prima Cerca nel catalogo
  • MAGRINI, TULLIA, Universi sonori. Introduzione all’etnomusicologia. Torino: Einaudi, 2002. Il capitolo Trascrizione, andrà sostituito col capitolo omonimo in AGAMENNONE-FACCI-GIANNATTASIO-GIURIATI, Grammatica della musica etnica. Roma: Bulzo Cerca nel catalogo
  • TITON, JEFF TODD, a cura di, I mondi della musica, le musiche del mondo. Bologna: Zanichelli, 2002. pp. 1-14 e 444-466. Cerca nel catalogo
  • FELD, STEVEN, Suono e sentimento. Uccelli, lamento, poetica e canzone nell'espressione kaluli. Milano: Il Saggiatore, 2009. Testo a scelta Cerca nel catalogo
  • LORD, ALBERT, Il cantore di storie. Lecce: Argo, 2005. Testo a scelta Cerca nel catalogo
  • MERRIAM, ALAN, Antropologia della musica. Palermo: Sellerio, 1983. Testo a scelta in abbinamento a Blacking, Come è musicale l’uomo? Cerca nel catalogo
  • BLACKING, JOHN, Come è musicale l’uomo?. Milano: Ricordi, 1986. Testo a scelta in abbinamento a Merriam, Antropologia della musica Cerca nel catalogo
  • ONG, WALTER, Oralità e scrittura. Le tecnologie della parola. Bologna: Il Mulino, 2014. Testo a scelta Cerca nel catalogo
  • BARTÓK, BÉLA, Scritti sulla musica popolare. Torino: Bollati Boringhieri, 1977. Testo a scelta Cerca nel catalogo
  • BARZAN, PAOLA (a cura di), Musiche tradizionali in Polesine. Le registrazioni di Sergio Liberovici (1968). Roma: Squilibri, 2015. Cerca nel catalogo