Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE
Insegnamento
PEDOLOGIA E CHIMICA DEL SUOLO
AGL1000307, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE (Ord. 2008)
AG0056, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOIL SCIENCE AND SOIL CHEMISTRY
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2017-AG0056-000ZZ-2016-AGL1000307-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SERENELLA NARDI AGR/13

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline della produzione vegetale AGR/13 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0
LABORATORIO 2.0 16 34.0
LEZIONE 5.0 40 85.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 Commissione a.a. 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 NARDI SERENELLA (Presidente)
CONCHERI GIUSEPPE (Membro Effettivo)
CARLETTI PAOLO (Supplente)
7 Commissione a.a. 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 NARDI SERENELLA (Presidente)
CONCHERI GIUSEPPE (Membro Effettivo)
CARLETTI PAOLO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve possedere conoscenze e competenze nell’ambito della chimica generale ed inorganica, chimica organica, biologia e mineralogia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisirà conoscenze concernenti i processi fisici, chimici e biochimici che avvengono a carico della materia organica e minerale del terreno. Attraverso lo studio dei costituenti del suolo e dei fattori pedogenetici lo studente sarà in grado di interpretare i dati analitici e pedologici, di valutare lo stato evolutivo e nutrizionale del terreno e di proporre soluzioni per il mantenimento o il ripristino della fertilità.
Modalita' di esame: La verifica di profitto si svolge con le seguenti modalità:
scritta e orale;
Per il superamento dell’esame viene considerata obbligatoria la stesura di una relazione dettagliata relativa alle uscite in campo e all’attività svolta in laboratorio, la cui valutazione concorrerà alla definizione del voto finale.
Criteri di valutazione: Verranno valutate le conoscenze acquisite dallo studente concernenti i processi fisici, chimici e biochimici che avvengono a carico della materia organica e minerale del terreno. Inoltre,verrà valutata la capacità dello studente di interpretare i dati analitici e pedologici riportati in un certificato di analisi e/o in una scheda pedologica.
Sarà anche considerata la capacità dello studente di proporre soluzioni per il mantenimento o il ripristino della fertilità.
Contenuti: 1° credito. Il suolo: la definizione di suolo; i componenti del suolo. I minerali (i silicati e i non silicati) e le rocce; la stabilità dei minerali; l’alterazione dei componenti minerali (la disgregazione e la decomposizione delle rocce); i prodotti dell’alterazione (la mobilità degli ioni, il potenziale ionico); i minerali argillosi (caratteristiche e genesi); gli ossidi e gli idrossidi e i prodotti residui.

2° credito. I processi pedogenetici. Il suolo come si presenta in campagna: il profilo del suolo, i principali orizzonti, la descrizione del suolo. I modelli suolo-paesaggio.

3° credito. La classificazione dei suoli: la classificazione americana (Soil Taxonomy USDA) e il World Reference Base (FAO). I principali processi pedogenetici. La classificazione delle forme di Humus secondo la Référentiel Pédologique (Jabiol et al., 1995).

4° credito. Proprietà della sostanza organica e sua evoluzione nel terreno. Struttura e formazione delle
sostanze umiche. Formazione dell’humus; composizione chimica e proprietà chimico-fisiche; rapporto C/N e
O/H nell’evoluzione della sostanza organica. Separazione, frazionamento e classificazione dell’humus.
Ruolo dell’humus nel mantenimento della struttura e della fertilità del terreno.

5° credito. Proprietà fisiche del terreno. Tessitura e struttura, formazione e stabilità degli aggregati; tipi di
struttura; porosità, aerazione e trattenimento dell’acqua nel terreno.

6° credito. Il terreno come mezzo nutritivo per le piante. Lo stato colloidale e il potere assorbente di scambio
cationico e anionico del terreno; capacità di scambio totale, ioni scambiabili e tasso di saturazione basica;
Il grado di reazione del suolo (pH): le cause di variazione della concentrazione idrogenionica; i suoli acidi e la chimica dell’alluminio; la correzione dei suoli acidi; i suoli alcalini per costituzione e per adsorbimento e la loro correzione. Il potere tampone. Le reazioni di ossido-riduzione.

7° Le analisi del terreno: campionamento e preparazione del campione, determinazione dello scheletro, della tessitura, della reazione, dei carbonati totali e del calcare attivo, del carbonio organico e della sostanza organica, della capacità di scambio cationico, dell’azoto totale, del fosforo assimilabile, del potassio scambiabile, dei micronutrienti assimilabili.

8° credito. Processi biochimici di trasformazione degli elementi organogeni del terreno. Ciclo di
trasformazione dell’azoto, fosforo, dello zolfo e dei micronutrienti. Valutazione della fertilità del suolo e e interpretazione di un bollettino d’analisi di un terreno.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le modalità di erogazione del corso saranno cosi' suddivise:
40 ore di lezioni frontali per apprendere le conoscenze di base;
8 ore di esercitazioni in campo-bosco;
16 di laboratorio per applicare le conoscenze acquisite in aula.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale didattico sarà consultabile al link: https://elearning.unipd.it/scuolaamv/ (Piattaforma Moodle di Scuola).
Testi di riferimento:
  • Violante, Pietro, Chimica del suolo e della nutrizione delle piantePietro Violante. Bologna: Edagricole, 2002.
  • Dazzi, Carmelo, Fondamenti di pedologia. Potenza: Le Penseur, 2013. Cerca nel catalogo
  • Paolo Sequi, Claudio Ciavatta, Teodoro Miano, Fondamenti di Chimica del Suolo. Bologna: Patron Editore, 2017.