Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
DIRITTO DELL'ECONOMIA
Insegnamento
SISTEMI GIURIDICI COMPARATI
SPM0013214, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DIRITTO DELL'ECONOMIA (Ord. 2011)
SP1841, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPARATIVE LEGAL SYSTEMS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FILIPPO VIGLIONE IUS/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline giuridiche d'impresa e settoriali IUS/02 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 65 160.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: E' necessario disporre di una adeguata informazione sui principali argomenti di diritto privato.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso è volto a fornire una informazione sul significato ed il metodo della comparazione giuridica; mira inoltre ad elaborare una mappa della "geografia giuridica" del pianeta tale da consentire l'accesso alla conoscenza dei grandi sistemi del diritto contemporaneo, con particolare riferimento ai sistemi di civil law e di common law.
Verranno inoltre approfonditi alcuni istituti del diritto privato nella prospettiva comparatistica.
Modalita' di esame: Gli studenti frequentanti sosterranno una prova orale sugli argomenti trattati a lezione. Sono considerati frequentanti gli studenti che abbiano raggiunto i 2/3 delle presenze ed abbiano partecipato ai seminari didattici organizzati durante il corso.

Gli studenti non frequentanti sosterranno un esame orale sui libri di testo indicati.
Criteri di valutazione: Attraverso la prova d'esame, verrà valutata la conoscenza dei principi e dei metodi della comparazione giuridica. Si terranno in particolare considerazione la capacità di analisi critica e di sintesi e la chiarezza espositiva.
Contenuti: Primo modulo:

Concetti introduttivi: la nozione di diritto comparato; l’evoluzione storica della comparazione giuridica; finalità della comparazione giuridica; comparazione e linguaggio; il metodo della comparazione giuridica. Una geografia giuridica del pianeta: sistemi, famiglie, modelli; diversità e circolazione dei modelli; le classificazioni proposte.

La tradizione di civil law: le origini storiche. Presupposti e significato del codice civile francese. Stile e grandi opzioni del codice francese: famiglia, proprietà, contratto; la diffusione del modello del codice francese. Le codificazioni nell'area germanica; i presupposti culturali del codice civile tedesco; struttura e filosofia del codice civile tedesco; l'evoluzione del diritto tedesco dopo la codificazione. La codificazione svizzera e le codificazioni italiane. Lo stile delle sentenze.

La tradizione di common law; origini storiche; common law ed equity dalla contrapposizione alla fusione; l'amministrazione della giustizia; il ceto dei giuristi; le riforme recenti. Le fonti del diritto. La diffusione del common law. L’esperienza giuridica degli Stati Uniti d’America. L’analisi economica del diritto.

La tradizione giuridica dei Paesi nordici; la suddivisione interna della famiglia nordica; le fonti e loro evoluzione; corti, giudici e processo. Gli altri sistemi giuridici: il diritto cinese; il diritto giapponese; il diritto indiano; il diritto dei paesi islamici.

Secondo modulo:

Profili di micro-comparazione: il diritto dei contratti nei sistemi giuridici francese, tedesco e inglese; i processi di armonizzazione e unificazione del diritto contrattuale; la responsabilità civile nella comparazione giuridica; elementi di diritto di famiglia.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni saranno svolte con diverse modalità:

a) lezioni frontali, in cui i temi fondamentali della comparazione sono introdotti dalla spiegazione del docente;

b) "flipped-classroom": gli studenti vengono invitati a leggere individualmente dei materiali, consultabili sulla piattaforma Moodle, i quali saranno successivamente oggetto di discussione in aula;

c) lavoro in gruppo e condivisione dei risultati in aula su temi e materiali assegnati dalla docente;

d) seminari didattici con docenti italiani o stranieri.

Tutti i materiali didattici connessi alle lezioni, le slides di illustrazione, i materiali utili per i seminari e le esercitazioni, saranno resi sistematicamente disponibili mediante la piattaforma di didattica a distanza Moodle.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti frequentanti, oltre agli appunti ed al materiale didattico fornito a lezione, dovranno preparare l'esame in alternativa su uno dei seguenti testi:

- A. Guarneri, Lineamenti di diritto comparato, Cedam, ultima edizione.
- V. Varano - V. Barsotti, La tradizione giuridica occidentale, volume I, ultima edizione.

Gli studenti non frequentanti dovranno preparare l'esame sul testo di V. Varano - V. Barsotti, La tradizione giuridica occidentale, volume I, ultima edizione, ed inoltre sul testo AA.VV., Diritto privato comparato. Istituti e problemi, ult. ed., Laterza, limitatamente alle pagine 1-43 e 371-436.
Testi di riferimento:
  • Guarneri, Attilio, Lineamenti di diritto comparato. Padova: CEDAM, --. Cerca nel catalogo
  • Varano, Vincenzo; Barsotti, Vittoria, La tradizione giuridica occidentale. Torino: Giappichelli, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Flipped classroom
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze Consumo e produzione responsabili Pace, giustizia e istituzioni forti