Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
ARCHEOLOGIA
Insegnamento
LABORATORIO DI MATERIALI PROTOSTORICI
SUP6075678, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
ARCHEOLOGIA
LE0601, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese PROTOHISTORIC MATERIALS LABORATORY
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-LE0601-000ZZ-2016-SUP6075678-N0
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di ARCHEOLOGIA

Docenti
Responsabile MICHELE CUPITO' L-ANT/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro -- 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso II Anno

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Note: l “Laboratorio di materiali protostorici” ha l’obiettivo di fornire agli studenti le informazioni di base sulle produzioni ceramiche dell’età del bronzo dell’area padano-alpina. Il laboratorio si dividerà in due moduli, un primo modulo (10 ore) di teoria ed un secondo modulo (10 ore) di attività pratica sui materiali.

Durante il primo modulo verranno presi in considerazione i seguenti aspetti:

1) tecniche di foggiatura;
2) potenzialità informative dell’indicatore ceramico come elemento per la costruzione della cronologia e per la definizione degli aspetti culturali e sociali legati all’organizzazione della produzione;
3) aspetti funzionali e tracce d’uso
4) integrazione archeologia e archeometria in riferimento alla definizione sia degli aspetti tecnologici della produzione sia della ricostruzione delle relazioni e circuiti di scambio;
5) teoria del disegno archeologico.

Nel secondo modulo si riconsidereranno gli aspetti sopra elencati applicandoli a campioni di materiali provenienti da diversi contesti dell’età del bronzo; i complessi di materiali su cui si concentrerà questa seconda parte dell'attività saranno selezionati in corso d'opera.

Le lezioni si svolgeranno presso l’aula didattica dei Laboratori di Archeologia di Ponte di Brenta, Via delle ceramiche, 28

Per ragioni legate sia all’efficacia della didattica, sia alla gestione degli spazi, il laboratorio sarà aperto a un massimo di 20 persone; l'iscrizione avverrà in apposita lista Moodle

L'attività - che vale 3 CFU - prevede una piccola prova di accertamento di idoneità finale, previa iscrizione all'apposito appello su Uniweb. Si fa presente quindi che tali CFU sono vincolati e non potranno essere registrati come crediti liberi di attività pratica