Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
MEDICINA VETERINARIA
Insegnamento
ANATOMIA PATOLOGICA SPECIALE VETERINARIA
AVP7080663, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)
MV0991, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese VETERINARY SPECIAL ANATOMICAL PATHOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute (MAPS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)

Docenti
Responsabile VALENTINA ELENA GIUDITTA ZAPPULLI VET/03

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline anatomo-patologiche ed ispettive veterinarie VET/03 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso IV Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 1.0 10 15.0 2
LEZIONE 7.0 70 105.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 ZAPPULLI VALENTINA ELENA GIUDITTA (Presidente)
CAVICCHIOLI LAURA (Membro Effettivo)
CASTAGNARO MASSIMO (Supplente)
MAZZARIOL SANDRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: I requisiti che lo studente deve possedere fanno riferimento in particolare alle conoscenze acquisite con l'esame di Patologia Generale e Anatomia Patologica Generale e Tecniche Anatomo-patologiche.
Conoscenze e abilita' da acquisire: lo studente dovrà essere in grado di riconoscere e descrivere, prevalentemente a livello mascoscopico, le lesioni morfologiche riscontrabili in tessuti, organi ed apparati. Attraverso la formulazione della/delle diagnosi morfologica/che differenziali dovrà essere quindi in grado di identificare o indicare la/le possibile/i causa/e delle malattie provocate dai diversi agenti eziologici.
Modalita' di esame: L’esame si svolge in forma scritta. E’ composto di un totale di 5 domande brevi aperte. In aggiunta si compone del riconoscimento di 4 lesioni macroscopiche (visualizzate sullo schermo in aula) e relativa formulazione della diagnosi morfologia, eziologica e/o della eziopatogenesi. In aggiunta durante il corso vengono svolti test esercitazionali su foto macroscopiche che complessivamente vengono valutati per 1 punto del voto dell'esame finale.
Criteri di valutazione: Lo studente dovrà dare prova di conoscere le principali patologie d'organo, secondo la classificazione proposta e la fisiopatologia associata. Dovrà essere in grado di presentarle sinteticamente, descrivendone le principali lesioni associate, e potendo comparare e associare quadri tra loro. Inoltre dovrà dimostrare di sapere riconoscere visivamente le lesioni proposte emettendo una diagnosi morfologica ed eziologica
Contenuti: Il contenuto del corso prevede la eziopatogenesi, la patologia macroscopica (e microscopica in minor misura), la fisiopatologia, e la classificazione delle principali malattie. In particolare il modulo comprende quanto di seguito riportato.
- Sistema Alimentare: stomatiti e generalità dei tumori del cavo orale; dislocazioni e torsioni gastroenteriche; ruminiti, reticolo-peritonite, cenni di malattie infettive: FIP e coronavirosi intestinali, parvovirosi, salmonellosi, colibacillosi, micobatteriosi; principali parassiti intestinali; fisiopatologia della diarrea
- Fegato: patologie infiammatorie e non infiammatorie epatiche - Pancreas: cenni di patologia pancreatica
- Sistema Urinario: infarto renale, necrosi tubulare acuta, necrosi corticalica e midollare, glomerulonefriti, nefriti interstiziali e cenni di malattie infettive specifiche (leptospirosi), cistiti e uretriti
- Apparato Respiratorio: fisiopatologia, rapporto ospite-patogeno, difese immunitarie, patologie infiammatorie delle vie aeree superiori, patologie non infiammatorie del polmone (edema, emorragie, enfisema, atelettasia), patologie infiammatorie del polmone (classificazione, fisiopatologia e principali agenti virali, batterici e parassitari)
- Muscolo scheletrico: cenni di patologie genetiche, nutrizionali e metaboliche miopatie da esercizio, miopatie infiammatorie e miositi specifiche
- Sistema nervoso centrale: malformazioni del SNC, malattie da accumulo metabolico, lesioni traumatiche, malacie, malattie neurodegenerative e infezioni batteriche, encefaliti virali e cenni di neoplasie
- Apparato tegumentario: classificazione delle lesioni macroscopiche e principali patologie classificate sulla base delle lesioni morfologiche
- Ghiandola mammaria: patologia infiammatoria e tumorale
- Apparato cardiovascolare: risposte compensatorie, malformazioni cardiache, lesioni, infiammatorie e non del pericardio, endocardiosi e endocarditi, degenerazione e necrosi miocardica, miocardiopatie e miocarditi, malattie del sistema vascolare
- Sistema emopoietico: anemie emolitiche, principali malattie infettive, disordini linfoproliferativi, patologia splenica nodulare e diffusa
- Apparato endocrino: principali patologie del sistema endocrino - Apparato genitale: malformazioni e alterazioni di sviluppo del sesso, principali malattie infettive
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso viene erogato attraverso lezioni frontali con presentazioni powerpoint e discussione su immagini. Le attività didattiche del modulo si svolgono in ore di lezione frontale e test interattivi esercitazionali. Il corso si completa con le attività previste con il tirocinio pratico-applicativo che lo studente deve eseguire in prima persona (hands on) sotto la supervisione di un docente durante il IV anno e V anno.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: è opportuno lavorare sul materiale di studio fornito a lezione e sui libri di testo qui suggeriti:
1. JF Zachary. Pathologic Basis of Veterinary Disease. 6th ed. Elsevier (patologia generale + anatomia patologica speciale)
2. Jubb, Kennedy & Palmer's Pathology of Domestic Animals, 6th ed. Elsevier, (set di 3 volumi) (solo anatomia patologica speciale)
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere