Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
MEDICINA VETERINARIA
Insegnamento
ANIMALI DA COMPAGNIA 1
AVP7080704, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)
MV0991, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 7.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPANION ANIMALS 1
Sito della struttura didattica https://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute (MAPS)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)

Docenti
Responsabile REBECCA RICCI AGR/19
Altri docenti FRANCESCA CAPOLONGO VET/07
MICHELE DRIGO VET/05
GIULIA SIMONATO VET/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative AGR/18 1.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative AGR/19 2.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/05 2.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/06 1.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/07 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso IV Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 3.0 45 30.0 2
LEZIONE 4.0 60 40.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 Commissione a.a. 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 RICCI REBECCA (Presidente)
CAPOLONGO FRANCESCA (Membro Effettivo)
DRIGO MICHELE (Supplente)
MARTINI MARCO (Supplente)
SIMONATO GIULIA (Supplente)
1 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 RICCI REBECCA (Presidente)
CAPOLONGO FRANCESCA (Membro Effettivo)
DRIGO MICHELE (Supplente)
MARTINI MARCO (Supplente)
SIMONATO GIULIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso "Animali da compagnia 1" prevede che lo studente abbia conoscenze riguardanti i processi biochimici che regolano il metabolismo, la fisiologia e la patologia delle specie d’affezione. Sarà inoltre importante che siano note le basi di nutrizione animale; l'eziologia, l'epidemiologia, i sintomi e le misure di controllo dei principali agenti infettivi degli animali da compagnia; infine, lo studente dovrà conoscere la biologia e le principali caratteristiche di ecto- ed endo-parassiti degli animali da compagnia nonché le principali tecniche diagnostiche utili al fine della loro diagnosi.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente dovrà acquisire conoscenze relative a:
- la corretta gestione di una struttura di accoglienza per cani e gatti (canile/gattile/allevamenti) e i principi di nutrizione e di alimentazione di queste specie nei vari stadi di vita e in alcune condizioni patologiche
- i casi di intossicazione caratteristiche dell’ambiente urbano o domestico che si manifestano più frequentemente negli animali da compagnia
- la capacità di gestire l’impatto delle infezioni più rilevanti degli animali da affezione, sia a livello individuale, sia a livello di popolazione, nei diversi contesti.
- le conoscenze relative alla gestione del paziente affetto da malattia parassitaria e alla pianificazione di piani di controllo e prevenzione in diversi contesti epidemiologici.
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze e delle abilità attese sarà effettuata con un'unica prova scritta a fine corso che prevede domande a risposta multipla e/o domande aperte e/o esercizi da risolvere.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione con cui sarà effettuata la verifica delle conoscenze e delle abilità acquisite sono:
-capacità di valutare la gestione di una struttura adatta ad accogliere cani e gatti, nonchè di giudicare l’adeguatezza nutrizionale di un alimento o di una dieta per un cane e un gatto nelle varie fasi di vita e in alcune condizioni di malattia
-capacità di valutare un caso di intossicazione
-capacità di gestire le diverse problematiche associate alla circolazione di agenti infettivi nelle popolazioni di animali da compagnia
-capacità di gestire adeguatamente un caso clinico e di organizzare un organico piano di lotta alle malattie parassitarie in programma.
Contenuti: NUTRIZIONE E ALLEVAMENTO E GESTIONE DEGLI ANIMALI DA COMPAGNIA
Metodi per la quantificazione del contenuto energetico nel petfood. Fabbisogni energetici e nutrizionali del cane e del gatto in mantenimento; valutazione del Body Condition Score; valutazione dell'etichetta del pet food; principi di razionamento del cane e del gatto. I regimi alimentari; i fabbisogni energetici e nutrizionali di cane e gatto in specifici stadi fisiologici: periodo neonatale, accrescimento, gravidanza, lattazione. Alimentazioni alternative al pet food (casalinga, BARF, grain free, vegetariana). Gestione alimentare dei soggetti con reazioni avverse al cibo e dei soggetti obesi.
Caratteristiche delle strutture adatte alla stabulazione di cani e gatti e leggi che le regolamentano allo scopo di garantire il benessere degli animali.

TOSSICOLOGIA VETERINARIA ANIMALI DA COMPAGNIA
Saranno considerate le sostanze tossiche appartenenti alle seguenti classi: farmaci (analgesici: FANS e paracetamolo, metilxantine, antiparassitari), prodotti ad uso domestico (detergenti, saponi, disinfettanti, acidi e basi forti, solventi, glicole etilenico), rodenticidi (anticoagulanti, stricnina, fluoracetato e fluoracetamide, fosfuro di zinco, brometalina, vitamina D3); pesticidi organoclorurati, pesticidi organofosforici e carbammati, pietrine e piretroidi, molluschicidi, erbicidi, piante da appartamento. Per ciascuna classe di sostanze o singola sostanza saranno considerati i fattori che influenzano la tossicità di una sostanza, gli antidoti, le fonti delle sostanze tossiche, la tossicocinetica, la tossicodinamica, la diagnosi di laboratorio in tossicologia, la sintomatologia, la terapia e la diagnosi differenziale.

MALATTIE INFETTIVE ANIMALI COMPAGNIA 1 E 2
Definizione di piani vaccinali nella specie canina e felina, in funzione della reale situazione epidemiologica territoriale; problematiche relative alle relazioni uomo-animale in ambiente urbano; problematiche infettivistiche di maggior rilevo nei “nuovi animali da compagnia”.
Uso della diagnostica nei confronti del paziente infettivo; funzionamento e gestione sanitaria di un moderno ospedale veterinario privato.
Durante la visita in canile e/o in gattile, agli studenti sarà chiesto di redigere un report sugli aspetti relativi a: misure di biosicurezza, trattamenti routinari, stato sanitario generale della popolazione canina, gestione delle emergenze.
Journal Club: agli studenti sarà chiesto di valutare il contenuto di alcuni articoli scientifici proposti dal docente al fine di sviluppare relazioni collaborative, senso critico e capacità di risoluzione dei problemi.

MALATTIE PARASSITARIE ANIMALI DA COMPAGNIA
Diagnosi, terapia e prevenzione delle ecto- ed endo-parassitosi degli animali da compagnia. In particolare, lo studente affronterà il paziente clinico con un “approccio orientato al problema” basato sul ragionamento critico e sull’uso delle fonti scientifiche disponibili; dovrà essere quindi in grado di gestire le principali malattie parassitarie degli animali da compagnia, identificando correttamente i sintomi clinici, scegliendo le tecniche diagnostiche più appropriate, somministrando il protocollo terapeutico più adeguato e pianificando un programma di monitoraggio post-terapeutico. Infine, dovrà disegnare adeguati programmi di profilassi in differenti situazioni epidemiologiche.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: NUTRIZIONE E ALLEVAMENTO E GESTIONE DEGLI ANIMALI DA COMPAGNIA
Il corso sarà svolto attraverso lezioni frontali in aula, durante le quali agli studenti saranno proposti seminari e problematiche nutrizionali e gestionali riguardanti cani e gatti a cui seguiranno delle discussioni interattive.

TOSSICOLOGIA VETERINARIA ANIMALI DA COMPAGNIA
Il corso sarà svolto attraverso lezioni frontali in aula, durante le quali agli studenti verrà chiesto di interagire attivamente con il docente in modo da ottimizzare l’apprendimento.

MALATTIE INFETTIVE ANIMALI COMPAGNIA 1 E 2
Il corso sarà svolto attraverso lezioni frontali in aula, la parte pratica, invece, attraverso visite guidate, attività di campo e attività autonoma di gruppo. Agli studenti sarà chiesta partecipazione attiva e capacità di analisi ed elaborazione sulle tematiche sanitarie proposte.

MALATTIE PARASSITARIE ANIMALI DA COMPAGNIA
Il Corso comprende 15 ore di attività pratica attraverso l’uso di Padlet (piattaforma online per la didattica interattiva in cooperative learning) e di Top Hat (piattaforma online del tipo “Students response system”). Gli studenti saranno impegnati nella risoluzione di casi clinici di malattie parassitarie e nella gestione di situazioni epidemiologiche particolari al fine di individuare adeguati protocolli per la prevenzione ed il controllo delle principali malattie parassitarie degli animali da compagnia.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per tutti i moduli di questo corso, il materiale utilizzato durante le lezioni (slides Power Point, materiale legislativo, dati e websites di riferimento) sarà reso disponibile su piattaforma Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/)

Per il Modulo di Malattie Parassitarie:
Il materiale utilizzato è sempre disponibile on-line attraverso l’accesso diretto a Padlet (credenziali SSO - Single Sign On).
European Scientific Counsel Companion Animal Parasites (ESCCAP), Guidelines, available at https://www.esccap.org/guidelines
Companion Animal Parasite Council (CAPC), Guidelines, available at https://capcvet.org/guidelines
European Society for Dirofilariosis and Angiostrongylosis (ESDA), Guidelines and tutorials, available at https://www.esda.vet/guide-lines-tutorials
American Heartworm Society, Guidelines, available at
https://www.heartwormsociety.org/veterinary-resources/american-heartworm-society-guidelines
Testi di riferimento:
  • Case, L.P., Carey, D.P., Hirakawa, D.A., Daristotle, L., Canine and Feline Nutrition. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • Hand, Thatcher, Remillard, Roudebush, Novotny, Small Animal Clinical Nutrition. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • M.E. Peterson, P.A. Talcott, Small animal toxicology. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • K. H. Plumlee, Clinical veterinary toxicology. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • C.E. Greene, Infectious diseases of the dog and cat. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • MA Taylor, RL Coop, RL Wall, Parassitologia e Malattie Parassitarie degli Animali. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • MJ Day, Arthropod-borne infectious diseases of the dog and cat, second edition.. --: CRC Press, Boca Raton Florida, USA., 2016. Cerca nel catalogo
  • MW Sloss, Parassiti in medicina veterinaria metodi di identificazione ed indagine microscopica.. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • M Genchi, G Traldi, C Genchi, Manuale di parassitologia veterinaria. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • G Cancrini, Parassitologia medica illustrata. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • D Traversa, L Venco, Parassitologia clinica del cane e del gatto. Point Veterinaire Italie, Milano.. --: --, 2018.