Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
MEDICINA VETERINARIA
Insegnamento
CHIRURGIA VETERINARIA
MVN1031779, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)
MV0991, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 10.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese VETERINARY SURGERY
Sito della struttura didattica https://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute (MAPS)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)

Docenti
Responsabile ANNA PERAZZI VET/09
Altri docenti BRUNO COZZI VET/01
GIULIA MARIA DE BENEDICTIS VET/09

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline della struttura e funzione degli organismi animali VET/01 3.0
CARATTERIZZANTE Discipline cliniche veterinarie VET/09 7.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso IV Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 1.0 10 15.0 Nessun turno
LABORATORIO 1.0 10 15.0 2
LEZIONE 8.0 80 120.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Tutti gli insegnamenti propedeutici alle discipline, previsti dal regolamento didattico. Lo studente dovrà aver superato l'esame di Patologia e semeiotica chirurgica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente dovrà acquisire gli strumenti per una scelta critica alla gestione dell’anestesia e della sedazione nelle diverse specie animali, e comprendere all’utilizzo di diversi apparecchi di anestesia, dei sistemi di monitoraggio clinico e strumentale e dei diversi farmaci anestetici ed analgesici. Lo studente dovrà apprendere le tecniche chirurgiche fondamentali di base; inoltre dovrà acquisire le basi per un corretto approccio metodologico al paziente affetto da patologie ortopediche. Particolare attenzione viene rivolta a valutazioni cliniche associate a esami collaterali in grado di fornire allo studente la possibilità di esprimere valutazioni in relazione ad un preciso percorso clinico orientato al problema. Infine lo studente dovrà acquisire la capacità di individuare i piani del corpo animale.
Modalita' di esame: L’esame prevede una parte pratica (in sala necroscopica) ed una parte teorica (esame orale).
Criteri di valutazione: Lo studente verrà valutato in base alle capacità acquisite nelle diverse discipline dimostrando una visione di insieme sulla gestione del paziente nell'ambito della chirurgia veterinaria.
Contenuti: Anestesiologia Veterinaria:
- Principi di anestesia ed analgesia veterinaria e considerazioni generali.
- Valutazioni preoperatorie del paziente: anamnesi e rischio anestesiologico.
- Tranquillizzazione, sedazione e premedicazioni. Farmaci sedativi altri farmaci usati in premedicazione: anticolinergici e analgesici.
- Introduzione all’anestesia generale. Anestetici iniettabili. Anestetici dissociativi. Anestetici inalatori.
- I meccanismi e controllo del dolore. Oppioidi; antinfiammatori non steroidei, anestetici locali, adiuvanti dell’analgesia ed altri farmaci e tecniche utili nel trattamento del dolore. La terapia del dolore: scegliere e somministrare la terapia idonea; anestesie loco-regionali.
- Miorilassanti e blocco neuromuscolare. Monitoraggio del blocco neuromuscolare e suo antagonismo.
- Attrezzature per l’anestesia generale: macchina per l’anestesia e sistemi respiratori; gestione delle vie aeree e della ventilazione.
- Monitoraggio dell’anestesia. cartella anestesiologica e monitoraggio del piano anestesiologico. Funzione respiratoria: frequenza e qualità del respiro, capnografia, pulsossimetria, analisi dei gas espirati, emogas analisi. Funzione cardiaca: frequenza, polso, perfusione tissutale, pressione arteriosa, pressione venosa centrale, gettata cardiaca. Temperatura, perfusione renale e produzione di urine; monitoraggio di altri parametri di laboratorio.
- Tecniche anestetiche ed analgesiche applicate alle diverse specie animali: cane, gatto, cavallo, ruminanti, maiale, animali da laboratorio, animali esotici e non convenzionali. Cattura farmacologica dei mammiferi terrestri.
- Emergenze e complicazioni in anestesia: ipotermia ed ipertermia; ipotensione ed ipertensione; reflusso gastroesofageo; malfunzionamento delle apparecchiature. Emergenze respiratorie e cardiocircolatorie; rianimazione cardiorespiratoria.
Medicina Operatoria:
- Presentazione del corso e finalità
- Principi di asepsi chirurgica (ambienti, attrezzature e personale)
- Preparazione del paziente chirurgico
- Preparazione dell’equipe chirurgica
- Ferri chirurgici di base
- Materiali di sutura, suture e nodi
- Contenzione degli animali
- Iniezioni e cateterizzazioni
- Tecniche chirurgiche di base (drenaggi, cateterismi, bendaggi)
- Infezioni chirurgiche e antibiotici
- Trattamento delle ferite e principi di emostasi
- Dieresi, exeresi e sintesi dei principali tessuti ed organi
- Principi di chirurgia plastica e ricostruttiva
- Biopsie e principi di chirurgia oncologica
- Principi di endoscopia
Ortopedia Veterinaria:
In relazione alle nozioni acquisite nei corsi propedeutici verranno trattate le problematiche ortopediche di maggior interesse degli animali da compagnia con particolare riferimento alle patologie scheletriche di accrescimento. Verranno trattate in dettaglio: displasia di anca e di gomito, lussazione di rotula, osteocondrosi ed osteocondrite dissecante, rottura del legamento crociato, panosteite.
Anatomia Topografica:
Il corso prenderà in esame l’organizzazione regionale e topografica del corpo animale, con particolare riferimento agli aspetti pratici legati all’attività clinica professionale.
Particolare attenzione sarà dedicata allo studio delle regioni della testa e soprattutto degli arti nelle specie di maggiore riscontro nella pratica medico-veterinaria (carnivori ed equini).
Tra le parti trattate uno spazio particolare verrà riservato alla distribuzione periferica dei vasi e dei nervi, specialmente in considerazione delle esigenze della chirurgia ortopedica.
Il corso sarà integrato da esercitazioni pratiche durante le quali lo studente potrà esercitarsi nella localizzazione di strutture descritte a lezione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso comprende:
Anestesiologia Veterinaria: didattica frontale = 30 ore didattica frontale
Anatomia Topografica: didattica frontale 20 ore; attività pratica 10 ore
Medicina operatoria e Ortopedia Veterinaria: didattica frontale 40 ore
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Parte del materiale utilizzato per le lezioni, che rappresenta un ausilio per lo studio, è disponibile su piattaforma Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/)
Testi di riferimento:
  • Adalberto Merighi, Anatomia topografica veterinaria. --: Piccin Editore, 2005. Cerca nel catalogo
  • Kurt A. Grimm, Leigh A. Lamont., The Fifth Edition of Lumb and Jones John Wiley & Sons Inc,. --: John Wiley & Sons Inc,, 2015.
  • K. W. Clarke, C. M. Trim, Veterinary anaesthesia 11th Edition. --: W. B. Saunders, 2013. Cerca nel catalogo
  • C. Seymour, T Duke-Novacocski, BSAVA manual of canine and feline anaesthesia and analgesia.. --: BSAVA, 2016. Cerca nel catalogo
  • Theresa Welch Fossum, Small Animal Surgery. --: Elsevier Masson, 2018. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Peer feedback
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • kahoot