Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
NEUROIMMUNOLOGIA CLINICA E SPERIMENTALE
MEP7081599, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)
ME1726, ordinamento 2015/16, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CLINICAL AND EXPERIMENTAL NEUROIMMUNOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)

Docenti
Responsabile PAOLO GALLO MED/26

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline neurologiche MED/26 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 COMMISSIONE D'ESAME DI NEUROIMMUNOLOGIA CLINICA E SPERIMENTALE A.A.2017/2018 01/10/2017 31/12/2019 GALLO PAOLO (Presidente)
BRIANI CHIARA (Membro Effettivo)
DENARO LUCA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze basali di immunologia e neurologia.
Conoscenze e abilita' da acquisire:
Modalita' di esame: L’accertamento del profitto verrà effettuato con esame orale
Criteri di valutazione:
Contenuti: Diversità Ig e chimerismo somatico. Repertorio TCR. Selezione clonale Burnet. Sviluppo tecnologico al Basel Institute. MLC and 51Cr release. Caratteristiche MHC. Importanza congenici e ricombinanti per H2. Geni Ir. Molecole di istocompatibilità di I classe e II classe (concetto 2 molecole/1 funzione). Tasca per l’antigene e selezione del determinante.Riconoscimento dell’antigene da parte del TCR. Processazione e presentazione dell’antigene. MHC restriction. Selezione positiva timica e suo significato. Selezione negativa e repertorio T maturo. Tolleranza e SAG. Cooperazione con effettori della CMI. Co-stimolazione T+B a T+T: interazioni e segnali. Ruolo CD4 nella generazione di effettori CD8. Delezione versus anergia.Generalità sulle malattie autoimmuni mediate da linfociti T. Induzione EAE in H-2u/H2s. Repertori utilizzati nel riconoscimento MBP. Tolleranza periferica con trattamento anti-CD4 mAb non-depletante in EAT e EAE. Differenze con modello MOG in C57BL/6. Vβ: repertorio CD8 e controllo crescita tumori virali. Memory cells. Ruolo MCH e polimorfismo genetico nella crescita anti-timorale. Importanza della Cross- reactivity nel rigetto dell’autotrapianto. Riconoscimento degenerato nel repertorio T maturo. Tolleranza centrale del repertorio autoreattivo. Conseguenze del riconoscimento degenerato a livello centrale e prove sperimenali della cross-reattività MBP/MiHA dovute al polimorfismo genetico. Ipotesi sul meccanismo di mantenimento della memoria immunologica.
La barriera emato-encefalica. Le competenze immunologiche della cellula endoteliale. Il concetto di ‘permeabilità’ applicato alla BEE. L’Esame del Liquido cerebrospinale: cellularità, indici quantitativi. Il significato delle bande oligoclonali IgG. Linfociti T e B intratecali: evidenzeAstrociti e Microglia. Le immunocompetenze del SNC. Il microsomo neuroimmunitario. Modelli animali in neuroimmunologia con particolare riguardo all’encefalite autoimmune sperimentale (EAE) come modello di infiammazione cerebrale.Sclerosi Multipla nel 2018. Trends epidemiologici. Genetica e dati dei full genome screenings. Il concetto di ‘complex-trait disease’. Immunopatologia. I nuovi criteri diagnostici 2017. Ruolo della risonanza magnetica. Le raccomandazioni terapeutiche dell’ECTRIMS 2018. Terapie di I e II linea.
Neuromielite Ottica Spectrum Disorders. Significato degli anticorpi anti- AQP4 e anti MOG. Modelli sperimentali. Quadri clinici e neuroradiologici. Terapia. Discussione caso clinico.
Vasculiti isolate del SNC. Vasculiti del SNC associate ad altre malattie. Epidemiologia e neuropatologia delle vasculiti. Modelli sperimentali. Approccio diagnostico nelle vasculiti: il ruolo del laboratorio e del neuroimaging. Principi di trattamento tra approcci classici e nuove prospettive. Discussione caso clinico.
Malattie Neuroimmunologiche del SNP.Modelli animali (polineurite acuta sperimentale). Autoimmunità contro il SNP. Sindrome di Guillain-Barré e varianti. Miller-Fisher e varianti. CIDP. Neuropatie associate a gammopatie monoclonali. Encefaliti Virali acute, subacute, croniche. Il concetto di neurotropismo. Modelli animali. Epidemiologia. Diagnosi. Terapia. Vaccini.
Lo spettro delle encefalopatie paraneoplastiche (SP) e autoimmuni. Modelli animali. Sindromi neurologiche da anticorpi onconeurali e da anticorpi anti-antigeni di superficie. Le canalopatie autoimmuni.
Miastenia gravis autoimmune. Meccanismo di danno anticorpo mediato della giunzione neuromuscolare. Criteri diagnostici nella miastenia gravis e approccio terapeutico.
Classificazione delle miositi. Aspetti clinico diagnostico nelle miositi idiopatiche. Meccanismi di immunità umorale e cellulo-mediata.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Antel, Birnbaum, Hartung, Vincent, Clinical Neuroimmunology. --: OUP Oxford, 2005.