Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
FOREST SCIENCE - SCIENZE FORESTALI
Insegnamento
WILDLIFE CONSERVATION AND MANAGEMENT
AGO2045209, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FOREST SCIENCE - SCIENZE FORESTALI (Ord. 2017)
AV2091, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum FOREST AND LAND MANAGEMENT [001LE]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese WILDLIFE CONSERVATION AND MANAGEMENT
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2017-AV2091-001LE-2017-AGO2045209-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MAURIZIO RAMANZIN AGR/19

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline forestali ed ambientali AGR/19 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 2.0 16 34.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4  Commissione a.a. 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 RAMANZIN MAURIZIO (Presidente)
STURARO ENRICO (Membro Effettivo)
BITTANTE GIOVANNI (Supplente)
GALLO LUIGI (Supplente)
SCHIAVON STEFANO (Supplente)
XICCATO GEROLAMO (Supplente)
3 Commissione a.a. 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 RAMANZIN MAURIZIO (Presidente)
STURARO ENRICO (Membro Effettivo)
BITTANTE GIOVANNI (Supplente)
GALLO LUIGI (Supplente)
SCHIAVON STEFANO (Supplente)
XICCATO GEROLAMO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' richiesta una conoscenza di base di biologia e zoologia generale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisirà:
una comprensione dei principi alla base della conservazione e gestione della fauna selvatica;
una conoscenza generale dei parametri usati per descrivere lo status di specie/popolazioni;
una conoscenza generale dei principi e delle tecniche del monitoraggio faunistico, oltre che delle azioni gestionali;
la capacità di esprimere giudizi sulle diverse opzioni di interventi gestionali alla luce dello status delle specie/popolazioni e degli obiettivi di gestione.
Modalita' di esame: l'esame è scritto
Criteri di valutazione: lo studente dovrà dimostrare:
la conoscenza degli argomenti presentati durante il corso, oltre alla capacità di relazionarli tra loro e di esprimere valutazioni critiche e giudizi di priorità;
la capacità di leggere e sintetizzare un articolo scientifico o rapporto tecnico (non specialistico) su argomenti del corso.
Contenuti: Il corso è organizzato in 6 sezioni:
1. Introduzione alla conservazione e gestione della fauna selvatica:
il valore della fauna come risorsa naturale; implicazioni sociali ed economiche della conservazione e gestione della fauna; obiettivi e interventi gestionali; concetti di specie, evolutionary significant unit, unità di gestione e popolazione; distribuzione, dispersione e metapopolazioni.
2. dinamica delle popolazioni:
tasso di crescita; competizione intra-specifica e crescita densità-dipendente; Il modello logistico e le sue limitazioni; modelli age-specific
3. monitoraggio delle popolazioni:
censimenti faunistici: campionamento, accuratezza e precisione delle stime, panoramica generale dei principali principi e metodi per mammiferi e uccelli; principi, metodi e problematiche inerenti la stima di sex ratio, distribuzione per classi di età, efficienza riproduttiva, sopravvivenza e mortalità; misure morfologiche e parametri fisiologici di condizione individuale; approcci di genetica molecolare al monitoraggio.
4. caccia sostenibile:
i principi di un prelievo sostenibile; effetti del prelievo sulla dinamica, evoluzione delle popolazioni, composizione per sesso ed età, il potenziale della caccia come pressione selettiva, effetti della caccia sul comportamento animale; come individuare un prelievo sostenibile? Approccio predittivo e approccio adattativo; la caccia come fonte di informazioni su stato e tendenza delle popolazioni; pro e contro ecologici, sociali ed economici della caccia.
5. interazioni interspecifiche e con l'ambiente:
tipi di interazione, competizione e facilitazione; interazioni domestici-selvatici; il problema delle specie aliene e/o invasive; introduzione all'eco-patologia della fauna selvatica; danni da fauna selvatica agli ecosistemi agro-forestali; incidenti stradali; controllo delle popolazioni, concetto di sovra-densità, etica, principi e metodi di riduzione numerica delle popolazioni; perdita e frammentazione di habitat; ripristino della connettività e miglioramenti ambientali.
6. conservazione delle piccole popolazioni:
problemi genetici e demografici delle piccole popolazioni isolate; dimensione effettiva di popolazione; population viability analysis; traslocazioni faunistiche in ottica di conservazione e gestione; il ruolo dele aree protette; concetto di rete ecologica, biodiversity hotspot, gap analysis. organismi e normativa internazionale: IUCN, CITES, Natura 2000.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: I concetti di ogni sezione saranno illustrati con lezioni frontali ed esempi/esercizi ricavati da casi reali di studio, con l'ausilio di (semplici) lavori scientifici e rapporti tecnici. Escursioni e visite guidate sul campo metteranno gli studenti a contatto diretto con alcune attività di monitoraggio. Il corso è suddiviso in circa 3/4 lezioni frontali e esempi/esercizi in aula, e 1/4 escursioni e visite guidate. Il corso è tenuto in lingua inglese.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Non c'è un singolo libro di testo. Il materiale utilizzato a lezione e altro materiale di supporto verrà messo a disposizione su moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/).

Il prof. Ramanzin riceve gli studenti dal lunedì al venerdì, compatibilmente con gli impegni istituzionali, previo appuntamento telefonico o via email.
Testi di riferimento:
  • Sinclair A.R.E., Fryxell J.M., Caughley G., Wildlife Ecology, Conservation, and Management. 3rd edition. --: Wiley-Blackwell, 2014. Students willing to complement the teaching material with a comprehensive presentation can see this text