Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI
Insegnamento
LINGUA TEDESCA
SPL1000933, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI
SP1421, ordinamento 2008/09, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GERMAN LANGUAGE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/spgi/course/view.php?idnumber=2018-SP1421-000ZZ-2017-SPL1000933-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione TEDESCO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI

Docenti
Responsabile DAGMAR WINKLER PEGORARO

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SPL1000933 LINGUA TEDESCA DAGMAR WINKLER PEGORARO SP1843

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Ulteriori conoscenze linguistiche -- 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 65 160.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Buona conoscenza a livello B1 del Portfolio Europeo per le lingue straniere.
Viene abbinato a questo insegnamento anche un corso di esercitazione che inizia nel Primo Semestre con una collaboratrice linguistica del Centro Linguistico dell'Ateneo.
Scienze Politiche: 65 ore 9 crediti (2^ anno)
Gli studenti di Scienze Politiche devono aver superato un test per il quale si devono mettere in contatto con la docente o avere la certificazione ufficiale B1.
Conoscenze e abilita' da acquisire: La docente sta usando metodologie innovative, frutto di anni di sperimentazione nella didattica delle lingua (si veda a tal proposito Dagmar Winkler Pegoraro (2012), "Strategie per un migliore insegnamento della lingua tedesca". Padova: Librerie Internazionali Cortina. Ha pubblicato numerosi articoli in lingua tedesca e italiana sull'argomento e relazionato nel Convegno Internazionale per Docenti di Lingua Tedesca, Bolzano 2013 e nel World Language Congress alle Niagara Falls, Canada, nel 2015. Sta collaborando con il responsabile Prof. Horst Mueller, neuro-linguista e biologo dell'Università di Bielefeld in Germania sull'attività del cervello nell'apprendimento delle lingue.
Il focus sta con strategie innovative stimolare le capacità cognitive e inferenziali e il 'Weltwissen', la conoscenza del mondo, 'world. Usando queste strategie gli studenti devono saper elaborare analiticamente e sinteticamente delle informazioni di vario genere linguistico e da varie fonti; devono saper prendere posizione riguardo l’argomento/gli argomenti richiesti in modo sintetico e più ampio per iscritto e oralmente con una certa correttezza morfosintattica, ortografica e della punteggiatura, proprietà e ricchezza lessicale e registro adeguato alla tipologia testuale; per l’espressione orale si aggiunge la pronuncia e intonazione corretta il più possibile simile ai parlanti della lingua straniera oggetto di studio (conoscenze prosodiche); devono anche saper dare un apporto personale all'argomento trattato e saper consultare adeguatamente i dizionari bilingue, monolingue cartacei e on line.
Dovranno inoltre saper tradurre testi autentici di vario genere dal tedesco in italiano (per studenti Erasmus è possibile tradurre dal tedesco in lingua inglese), soprattutto
testi politici e di attualità; dovranno saper prendere appunti da testi auditivi e da filmati di vario genere.
Devono saper riassumere testi scritti e auditivi.
Devono essere in grado di usare il dizionario cartaceo bilingue e monolingue ed i dizionari online.
Modalita' di esame: Per chi frequenterà l'80% delle lezioni affronterà dei test scritti eseguiti in itinere.

Le prove scritte saranno come segue:
A. Traduzione da testo autentico dal Tedesco in Italiano di carattere politico o economico-finanziario (180 min.)
B. Esercitazione di grammatica comunicativa/costruttiva (180 min.)
C. Comprensione di testo (articolo di giornale su politica o economia) con individuazione di strutture grammaticali e 3 domande sul testo alle quali rispondere con almeno 50 parole (120 min.)
D. Breve filmato con riassunto (25 min.)

Tipologia della prova orale:
Scegliere 2 argomenti di attualità e saperli esporre scorrevolmente e con intonazione corretta e breve discussione con il docente sulla tematica scelta.
Criteri di valutazione: La valutazione riguarderà il livello degli obiettivi formativi raggiunti come saper elaborare analiticamente e sinteticamente delle informazioni di vario genere linguistico e da varie fonti ecc. e distinguerà tra conoscenze acquisite, capacità migliorate e le competenze più o meno perfezionate. Le competenze riguardano il livello di correttezza morfo-sintattica e grammaticale e stilistica raggiunto e le competenze prosodiche che si dovrebbero avvicinare il più possibile a quelle del madre linguista. Per quanto riguarda la valutazione la docente ha avuto l'opportunità di essere stata scelta per partecipare a 40 ore di workshop sul tema "La valutazione delle seconde e terze lingue" con RAI Educational in collaborazione con il Dipartimento che riguarda l'educazione linguistica dell'Unione Europea. Nell'ambito di questo workshop si sono stabilite delle precise tabelle per valutare le conoscenze, le capacità e le competenze dei singoli apprendenti e di formulare solo poi un giudizio, prendendo in considerazione tutti e tre gli ambiti differenti. Ad inizio del ciclo di lezione gli apprendenti non solo vengono informati per quanto riguarda il programma da svolgere, ma anche dei criteri di valutazione.
I test in itinere effettuati devono servire proprio allo scopo di stabilire il livello di competenze, capacità e conoscenze raggiunto e in base ai risultati elaborare specifiche strategie per stimolare meglio le capacità cognitive e inferenziali e di conseguenza migliorare tutti i tre gli ambiti.
Contenuti: Titolo del primo ciclo di lezioni: "Sprechen, Sprache und Grammatik bedeuten Experimentieren, Assoziieren und kreativ sein. Analyse verschiedener Textkorpora“ (35 ore di lezione frontale).
Nel primo ciclo di lezioni verranno approfondite aspetti morfo-sintattici, stilistici e prosodici con approccio cognitivo alla grammatica e tendenze e sviluppi della lingua contemporanea attraverso varie tipologie di testi solo autentici come la poesia audio-visiva, la pubblicità, manifesti, volantini, giornali e brevi filmati.
Il primo modulo si concluderà con un esame scritto, una comprensione di testo (articolo di giornale).
Titolo del secondo ciclo di lezioni: "Politik und Aktuelles der deutschsprachigen Länder“ (30 ore di lezione frontale). Il testo completo di questo ciclo di lezioni sarà inserito in moodle.
Verranno trattati in gran parte in ambedue i cicli testi riguardanti i vari argomenti tratti dal libro Dagmar Winkler (2010), "Grammatica discorsiva della lingua tedesca", Padova: Cortina. I testi verranno integrati di filmati di differente contenuto rispecchiando attualità e tradizioni culturali dei paesi di lingua tedesca. I testi, tutti in lingua tedesca, verranno tradotti in lingua italiana e commentati, i filmati verranno commentati e le più importanti formulaic sequences trascritte e tradotte. Attraverso la lettura, la traduzione dalla lingua tedesca in italiano di testi di vario genere e di differenti registri linguistici /micro lingua (verranno approfondite le competenze e capacità interpretative e applicative morfosintattiche e stilistiche e comparative/contrastive (italiano/tedesco e anche inglese) con l'obiettivo di incentivare, anche con l'aiuto del 'code-switching', le capacità cognitive e inferenziali e ampliare le conoscenze socio-linguistiche e culturali atte a favorire la mediazione culturale con le realtà nazionali di lingua tedesca e la internazionalizzazione.
Le lezioni del secondo ciclo verranno integrate di materiale su fotocopia, scaricabile da moodle con una password che verrà fornita durante le lezioni.
Il volume Winkler Dagmar è di supporto alle lezioni, un buon dizionario (bilingue) è obbligatorio. Altri titoli di volumi indicati nella lista servono a chi vuole approfondire argomenti politici, linguistici e di attualità.
Nelle singole unità didattiche attraverso solamente testi autentici come articoli di giornale, documenti storici, saggi di pensatori e scrittori di particolare rilievo, la poesie audio-visiva e brevi filmati storico-culturali, verranno approfondite e ampliate, per la produzione scritta e orale, le competenze e conoscenze linguistiche morfo-sintattiche e semantico-lessicali a livello cognitivo e contrastivo/comparativo - italiano/tedesco, e anche in base alle differenti tipologie dei testi; verranno promosse e sviluppate nuove conoscenze culturali e del pensiero politico; le conseguenti analisi e riflessioni consentiranno un approfondimento delle conoscenze storico-politiche e culturali. Gli apprendenti dovranno perfezionare le loro competenze, conoscenze e capacità per quanto riguarda vari registri linguistici.
Tutte le lezioni avranno come supporto lo schermo grande, dove tutti i testi vengono proiettati per poter evidenziare meglio strutture grammaticali particolari, ‘formulaic sequences’ e ‘chunk’ ed esercitare la memoria visiva. ‘Formulaic sequences’ e ‘chunk’ e particolarità culturali e di tradizione che si trovano nei filmati e nei testi uditivi, verranno trascritti e discussi dopo le sequenze che non dovrebbero superare mai un arco di tempo di al massimo 25 minuti (diminuzione di attenzione e concentrazione del cervello).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Per quanto riguarda le attività di apprendimento previste e metodologie di insegnamento si fa riferimento al volume Dagmar Winkler Pegoraro (2012), Strategie per un migliore apprendimento della lingua tedesca, Padova: Libreria Internazionale Cortina.
Le metodologie e strategie hanno l'obiettivo di stimolare le capacità cognitive e inferenziali e il "Weltwissen" degli apprendenti. Sull'importanza della conoscenza del mondo per l'apprendimento delle lingue si parla da poco tempo, ci sono stati i primi convegni sul tema solo a partire dal 2012. Verrà fatto presente agli apprendenti e si useranno in tal senso anche le strategie mirate della importante scoperta del 'code switching' per l'apprendimento delle lingue come risultato delle ricerche effettuate da J. Abutalebi e la sua equipe internazionale presso il S. Raffaele di Milano (pubblicate nel 2007. Verranno fatte presenti agli apprendenti e si useranno in tal senso anche le strategie mirate delle importanti scoperte fatte da H. Müller e la sua equipe presso l’Università di Bielefeld in Germania per quanto riguarda il funzionamento del cervello per le lingue e l’apprendimento delle lingue (scoperte pubblicate nel 2013; siccome il Prof. Müller è stato a Padova per tenere delle conferenze nel aprile del 2012, nel libro di D. Winkler Pegoraro del 2012 si trovano già delle strategie elaborate per la lingua tedesca, che, con il consenso del Prof. Müller, prendono in considerazione diversi aspetti delle sue scoperte). L'impiego delle strategie sta dando a tutti i livelli di apprendimento, a partire dai principianti, sorprendenti risultati. Le strategie elaborate si sono basate anche sulle ultime ricerche fatte in campo neuro-linguistico e biologico per quanto riguarda il funzionamento del cervello umano per l'apprendimento delle lingue. Si fa riferimento al volume sopraccitato. Le strategie e metodologie adottate riguardano le competenze, conoscenze e capacità di a. traduzione dalla lingua madre alla lingua di apprendimento e viceversa b. la comprensione di testo attraverso domande mirate e individuazione di strutture grammaticali c. la produzione libera cono solo una traccia data d. comprensione di testi solo uditivi e saper prendere posizione riguardo a essi e. comprensione di filmati e saper prendere posizione riguardo a essi f. l’esposizione orale.
Test in itinere di vario genere faranno da supporto se il ‘transfer del sapere’ ha funzionato, in che modo ha funzionato e se necessitano delle integrazioni di strategie più mirate. Alla base sta la necessità del docente di essere flessibile, una necessità fondamentale per i docenti di lingue.
Tutte le lezioni avranno come supporto lo schermo grande, dove tutti i testi vengono proiettati per poter evidenziare meglio strutture grammaticali particolari, ‘formulaic sequences’ e ‘chunk’ ed esercitare la memoria visiva. ‘Formulaic sequences’ e ‘chunk’ e particolarità culturali e di tradizione che si trovano nei filmati e nei testi uditivi, verranno trascritti e discussi dopo le sequenze che non dovrebbero superare mai un arco di tempo di al massimo 25 minuti (diminuzione di attenzione e concentrazione del cervello). Le metodologie innovative applicate sono frutto di anni di sperimentazione nella didattica delle lingua (si veda sopra). Ha pubblicato numerosi articoli in lingua tedesca e italiana sull'argomento e relazionato nel Convegno Internazionale per Docenti di Lingua Tedesca, Bolzano 2013 e nel World Language Congress alle Niagara Falls, Canada, nel 2015. Sta collaborando con il responsabile Prof. Horst Mueller, neuro-linguista e biologo dell'Università di Bielefeld, Germania.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Fondamentale per l'intero ciclo di lezioni è il volume Dagmar Winkler (2010), "Grammatica discorsiva della lingua tedesca", Padova: Cortina.
Verranno forniti dei testi scaricabili da moodle con password che verrà fornita durante le lezioni.
Consigliata la lettura di Dagmar Winkler Pegoraro (2012), Strategie per un migliore apprendimento della lingua tedesca, Padova: Libreria Internazionale Cortina per una più facile comprensione delle strategie e metodologie di apprendimento usate durante le lezioni.
Testi di riferimento:
  • Winkler, Dagmar, Grammatica discorsiva della lingua tedesca.. Padova: Cortina, 2010. Cerca nel catalogo
  • Winkler Pegoraro, Dagmar, Strategie per un migliore apprendimento della Lingua Tedesca. Padova: Librerie Internazionali Cortina, 2012. Cerca nel catalogo
  • Winkler, Dagmar, 2000 anni di letteratura tedesca. Padova: Unipress,, 1993. Cerca nel catalogo
  • Dagmar Winkler, .:,, Die neo-kybernetische Literatur.. Amsterdam/Atlanta.: Rodopi. Amsterdamer Publikationen zur Literatur, 1996. Cerca nel catalogo
  • Bolla, Elisabeth / Drumbl, Johann, Sprachen, Kulturen, Grenzen. Teilhabe an der Sprachgemeinschaft – ein Schlüssel zur Zweitsprache.. Meran: Alpha&Beta, 2009. Cerca nel catalogo
  • Hornung, Antonie, Zur eigenen Sprache finden. Modell einer plurilingualen Schreibdidaktik. Tübingen: Niemeyer,, 2002. Cerca nel catalogo
  • Goleman, Daniel, Emotionale Intelligenz. München: Deutscher Taschenbuch Verlag, 2004. Cerca nel catalogo
  • Drumbl, Johann, Traduzione e scrittura. Milano: LED – Edizioni Universitarie di Lettere Economia, 2001. Cerca nel catalogo
  • De Mauro, Tullio, Capire le parole. Roma/Bari: Laterza, 1994. Cerca nel catalogo
  • Kelek, Nekla, Die fremde Braut. Ein Bericht aus dem Inneren des türkischen Lebens in Deutschland. Frankfurt/M.: Suhrkamp, 2005. Cerca nel catalogo
  • Winkler Pegoraro, Dagmar, Die Interaktion von Grammatik und Prosodie als Strategie zu einem besseren Verständnis des Deutschen. Bozen: University press. 71-88 ,Band 5, 2016.