Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI
Insegnamento
TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI
SPM1027130, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI
SP1421, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INTERNATIONAL PROTECTION OF HUMAN RIGHTS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLO DE STEFANI IUS/13

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE discipline giuridiche IUS/13 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: La materia del corso è essenzialmente giuridica. Si raccomanda di sostenere l'esame di questo corso dopo avere sostenuto la prova di Diritto internazionale pubblico. E' richiesta una buona padronanza dell'inglese, poiché alcuni materiali di studio sono disponibili solo in tale lingua.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso affronta i processi di internazionalizzazione dei diritti umani nel diritto internazionale generale e pattizio nonché dello sviluppo di istituzioni di promozione e protezione dei diritti umani a livello universale e regionale. Particolare attenzione è prestata alle procedure di tipo giudiziario (Corti europea e americana sui diritti umani). Il corso comprende anche un'introduzione al trattamento dei diritti umani nell'UE.
Modalita' di esame: la valutazione si svolge sulla base dei seguenti elementi: a) un test scritto online, reso disponibile sulla piattaforma Moodle, con due domande aperte, da svolgere individualmente entro un tempo determinato (15 minuti) e in date fisse. Tale componente vale per il 40% del voto finale; b) un colloquio orale, a partire da un tema proposto dallo studente. Il colloquio vale per circa il 60% del voto finale; c) partecipazione in classe e svolgimento di attività di gruppo o individuali proposte a lezione su base volontaria. Tale componente comporta un arrotodamento verso l'alto o l'aggiunta di un punto al voto determinato dalle componenti a) e b).
Un test online con la modalità di cui sopra o altre forme di accertamento che sfruttano la piattaforma Moodle potranno essere proposte anche a metà corso e l'esito potrà fare parte della valutazione finale.
Criteri di valutazione: a) Il test online richiede che lo studente comprenda, colleghi e elabori criticamente (sia pure in forma sintetica) temi trasversali al programma del corso. Si valutano correttezza, sinteticità, puntualità, uso di linguaggio adeguato.
b) Il colloquio orale parte dal tema proposto dallo studente ma potrà riguardare anche anche altri temi, compresi quelli del test online. Si valutano in particolare pertinenza del tema prescelto, proprietà di linguaggio, correttezza e delle informazioni comunicate, capacità di lettura critica.
c) le componenti legate alla partecipazione in classe e alle attività volontarie sono valutate tenendo conto di pertinenza e qualità del contributo, anche sulla base eventualmente della valutazione data dai pari.
Contenuti: Il programma si divide in tre parti istituzionali e in una parte speciale:
Parte I: Sviluppo e articolazione del diritto internazionale dei diritti umani.
Parte II: Analisi di alcuni specifici strumenti internazionali.
Parte III: L'Italia davanti alle istanze internazionali sui diritti umani.
Parte speciale: Accountability per gravi e sistematiche violazioni dei diritti umani.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si articola in:
- Lezioni frontali;
- seminari su temi scelti (è richiesta la previa lettura di materiali messi a disposizione dal docente e l'attiva partecipazione in classe degli studenti);
- analisi di giurisprudenza internazionale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testi e materiali per le attività seminariali saranno resi disponibili sulle pagine e-learning del Dipartimento SPGI. Tutti gli studenti - frequentanti e non - sono vivamente invitati a registrarsi sulla piattaforma e visitarla regolarmente.
Testi di riferimento:
  • Marchesi, Antonio, <<La >>protezione internazionale dei diritti umaniNazioni Unite e organizzazioni regionaliAntonio Marchesi. Milano: F. Angeli, 2011. Cerca nel catalogo
  • Zanghì, Claudio, <<La>> protezione internazionale dei diritti dell'uomoClaudio Zanghì. Torino: Giappichelli, 2006. Cerca nel catalogo
  • --, Annuario italiano dei diritti umani 2018 Centro Diritti Umani Università di Padova. Padova: Padova University Press, 2018. www.annuarioitalianodirittiumani.it
  • Citroni, Gabriella; Scovazzi, Tullio, <<Parte 3: La >>tutela internazionale dei diritti umaniGabriella Citroni, Tullio Scovazzi. Milano: Giuffrè, 2013. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Kaltura (ripresa del desktop, caricamento di files su MyMedia Unipd)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Uguaglianza di genere Pace, giustizia e istituzioni forti Partnership per gli obiettivi