Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE POLITICHE, STUDI INTERNAZIONALI, GOVERNO DELLE AMMINISTRAZIONI
Insegnamento
IL SISTEMA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI NELLA PRIMA META' DEL XX SECOLO (MOD. A)
EPP4068092, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE POLITICHE, STUDI INTERNAZIONALI, GOVERNO DELLE AMMINISTRAZIONI
SP1843, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum STORIA E POLITICA INTERNAZIONALE [003PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THE INTERNATIONAL SYSTEM IN THE FIRST HALF OF THE 20TH CENTURY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/spgi/course/view.php?idnumber=2018-SP1843-003PD-2017-EPP4068092-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile DAVID BURIGANA SPS/06

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
EPP4068091 STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (C.I.) DAVID BURIGANA

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE discipline storico-politiche SPS/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: E' necessaria una buona conoscenza delle linee generali della storia del XIX e XX secolo, ed in particolare non solo alle dimensioni europee ma alle origini e all'evoluzione delle Americhe e seppure a linee generali del continente africano, del Medio Oriente, e dell'Estremo Oriente. Prima di seguire il corso o studiare per il relativo esame si consiglia, in particolare, di sostenere l'esame di Storia Contemporanea.
Conoscenze e abilita' da acquisire: A partire da una breve introduzione su definizione e metodologie di Storia diplomatica, delle Relazioni internazionali, Storia transnazionale e Storia globale, il corso mira a fornire allo studente una conoscenza di base delle vicende che caratterizzarono il contesto europeo e internazionale nel periodo che va dall'eredità napoleonica (1814-15) alla fine della guerra fredda (1989-91), con particolare attenzione per gli avvenimenti successivi alla Prima Guerra Mondiale.

Attraverso il riferimento alle diverse fonti della ricerca storica internazionale - documenti, memorie, testimonianze - e all'interconnessione di diverse discipline storiche - economica, politica, militare, culturale ed in particolare nei settori dell'arte e del cinema, il corso vuole fornire allo studente l'opportunità di verificare la ricchezza di una metodologia storica interdisciplinare applicata alla analisi del contesto internazionale. Con riferimento alle strategie di insegnamento e apprendimento previste nella sezione sulla Didattica innovativa, si prevedono forme di interazione fra gli studenti, ed oltre che con il docente, con colleghi italiani e stranieri invitati a tenere conferenze tematiche o laboratori didattici.
Modalita' di esame: Si prevedono due modalità di esame:

per la parte introduttiva sulla metodologia della Storia delle Relazioni internazionali, e del Primo Modulo, l'esame è in forma orale;

per il Secondo Modulo, l'esame è scritto con domande a risposta aperta.

Per entrambi, la partecipazione attiva al corso sarà elemento di valutazione
Criteri di valutazione: L'esame avrà lo scopo di valutare sia le conoscenze acquisite dallo studente in relazione alle tematiche studiate durante il corso, sia la sua capacità di leggere le diverse vicende in un'ottica comparativa (confronto fra situazioni geograficamente o cronologicamente distinte) e in una prospettiva di lungo periodo; particolare attenzione sarà data all'introduzione su definizione e metodologie della Storia delle Relazioni internazionali. Si prenderà in considerazione ai fini della valutazione finale della partecipazione attiva degli studenti alle modalità di interazione proposte durante il corso.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Dopo una breve introduzione su definizione e metodologie della Storia delle Relazioni internazionali, il corso verterà sull'evoluzione delle dinamiche internazionali del periodo 1814-1945, con particolare attenzione alle dinamiche interne delle maggiori potenze europee e degli Stati Uniti e avendo presenti le generali dinamiche in Africa, Medio Oriente e Estremo Oriente.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso sarà costituito prevalentemente da lezioni frontali tenute dal docente secondo le modalità di interazione segnalate nella parte generale del corso, cui potranno aggiungersi lezioni seminariali e conferenze di colleghi italiani e stranieri. Essenziale è il riferimento alla piattaforma moodle con la possibilità di scaricare i materiali presentati durante le lezioni e che integreranno i testi d'esame.

1) Origini e metodologie della Storia delle Relazioni internazionali

2) Un'introduzione: la stabilità europea dall'eredità napoleonica alla diplomazia bismarckiana
3) La seconda rivoluzione industriale e la fase dell'imperialismo (con brevi approfondimenti su Germania, Regno Unito, Francia e Stati Uniti)
4) La Welt-politik e la nascita dei fronti contrapposti in Europa e la diplomazia della prima guerra mondiale (con approfondimenti sulle vicende russe e sulle posizioni statunitensi)
5) L'assetto di Versailles e le tensioni dei primi anni 20
6) Il Piano Dawes, il trattato di Locarno e la stabilizzazione europea
7) La Grande Crisi e il crollo del sistema di Versailles
8) La politica estera della Germania nazista e le reazioni europee (con approfondimenti su Gran Bretagna, Francia, URSS e Italia)
9) La diplomazia durante la fase europea della seconda guerra mondiale
10) Gli Stati Uniti dalla neutralità alla guerra
11) La guerra globale e la diplomazia dei Tre Grandi
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Si indicano tre volumi comuni a tutti gli studenti; il materiale scaricabile da moodle sarà essenziale per la preparazione dell'esame in particolare per la parte 1815-1918.

E' comunque vivamente raccomandato l'utilizzo di un atlante storico a supporto dell'attività di studio.

E' prevista la scelta di una lettura consigliata fra i testi in italiano, inglese e francese che verranno indicati all'inizio del corso su Storia diplomatica, Storia economica internazionale, Storia internazionale della tecnologia, Storia Globale, rapporto guerra/diplomazia, origini e ruolo dei servizi segreti, competizione/cooperazione nella produzione e corsa agli armamenti, colonizzazione e controllo di materie prime, diplomazia scientifica, diplomazia culturale, diplomatici e attori altri della politica estera, rapporti bilaterali e arene multilaterali della dimensione politica internazionale
Testi di riferimento:
  • A. Varsori, Storia internazionale dal 1919 a oggi. Bologna: Il Mulino, 2015. Cap. 1-3 Cerca nel catalogo
  • D. Burigana, Armi e Diplomazia. L'Unione sovietica e le origini della Seconda Guerra Mondiale 1919-39. Firenze: Polistampa, 2006. Cerca nel catalogo
  • G.-H. Soutou, L'Europe de 1815 à nos jours. Paris: PUF, 2007. 1-260 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Story telling
  • Mappe concettuali
  • Art Based methods
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • One Note (inchiostro digitale)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Poverta' Zero Fame Zero Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Industria, innovazione e infrastrutture Pace, giustizia e istituzioni forti Partnership per gli obiettivi