Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA GESTIONALE
Insegnamento
PRINCIPI DI INGEGNERIA ELETTRICA (Ult. numero di matricola dispari)
IN02106727, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA GESTIONALE
IN0509, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
Dispari
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRINCIPLES OF ELECTRICAL SCIENCE
Sito della struttura didattica http://www.gest.unipd.it/it/corsi/corsi-di-studio/corsi-di-laurea-triennale/ingegneria-gestionale
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dtg/course/view.php?idnumber=2018-IN0509-000ZZ-2017-IN02106727-DISPARI
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile EMANUELE SARTORI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/31 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
15 2018 canale 2 01/10/2018 15/03/2020 SARTORI EMANUELE (Presidente)
CHITARIN GIUSEPPE (Membro Effettivo)
MATTAVELLI PAOLO (Supplente)
OBOE ROBERTO (Supplente)
SONA ALESSANDRO (Supplente)
ZIGLIOTTO MAURO (Supplente)
14 2018 canale 1 01/10/2018 15/03/2020 CHITARIN GIUSEPPE (Presidente)
SARTORI EMANUELE (Membro Effettivo)
MATTAVELLI PAOLO (Supplente)
OBOE ROBERTO (Supplente)
SONA ALESSANDRO (Supplente)
ZIGLIOTTO MAURO (Supplente)
13 2017 canale 2 01/10/2017 15/03/2019 SARTORI EMANUELE (Presidente)
CHITARIN GIUSEPPE (Membro Effettivo)
MATTAVELLI PAOLO (Supplente)
OBOE ROBERTO (Supplente)
SONA ALESSANDRO (Supplente)
ZIGLIOTTO MAURO (Supplente)
12 2017 canale 1 01/10/2017 15/03/2019 CHITARIN GIUSEPPE (Presidente)
SARTORI EMANUELE (Membro Effettivo)
MATTAVELLI PAOLO (Supplente)
OBOE ROBERTO (Supplente)
SONA ALESSANDRO (Supplente)
ZIGLIOTTO MAURO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base acquisite nei corsi di matematica e fisica. In particolare, è necessaria la conoscenza di: calcolo differenziale e integrale, numeri complessi, operatori vettoriali: rotore, gradiente, divergenza, leggi generali dei campi elettrici e magnetici.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso consente di acquisire le seguenti conoscenze ed abilità:
1- Capire la modellazione di dispositivi elettrici tramite circuiti semplificati, e conoscere le proprietà fondamentali e metodologie applicate per analizzare i circuiti elettrici ed i loro limiti di applicabilità
2- Saper applicare tali metodi per modellare un dispositivo reale, per calcolare tensioni correnti e potenze in diverse condizioni di funzionamento
3- conoscere i principi di funzionamento delle macchine elettriche (motori, generatori, trasformatori e convertitori) e dei dispositivi utilizzati nelle reti per la produzione e distribuzione di energia elettrica
4- conoscere i sistemi di protezione e sicurezza per applicazioni civili ed industriali dell'energia elettrica
5- capire e saper distinguere le tipologie di dispositivi elettrici di tipo industriale e saper risolvere problemi di gestione di tali dispositivi
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze ed abilità attese si effettua con una prova scritta e una prova orale:
- La prova scritta si articola in due parti: nella prima si richiede di risolvere due esercizi numerici (due ore a disposizione), e nella seconda si richiede di rispondere a due domande aperte sugli argomenti di teoria (una ora a disposizione);
- La prova orale consiste in due domande aperte, con discussione alla lavagna.
Gli argomenti di teoria sui quali vertono le domande sono definiti durante il corso, e sia nella parte scritta che orale, saranno una sugli argomenti di elettrotecnica ed una sul programma di macchine elettriche. Il voto finale viene espresso dopo l’esame orale, a partire dal voto dello scritto e sulla base del risultato della verifica orale.
Criteri di valutazione: 1- Abilità e correttezza concettuale della procedura di soluzione degli esercizi applicativi;
2- Correttezza dei risultati numerici ottenuti nella soluzione degli esercizi applicativi;
3- Completezza delle conoscenze acquisite, e capacità espositive nella discussione delle equazioni fondamentali e dei modelli di macchine elettrica
4- Correttezza concettuale e proprietà terminologica nelle descrizioni del funzionamento e problematiche dei dispositivi elettrici
Contenuti: Circuiti elettrici, misure di tensione e corrente, nodi, maglie, potenza elettrica, wattmetro. Leggi di Kirchhoff (LKC, LKT). Conservazione delle potenze elettriche. Bipoli lineari e non-lineari, doppi bipoli. Resistore, Induttore, Condensatore, Diodo, generatori ideali e reali.
Reti di bipoli lineari in regime stazionario: serie e parallelo, partitore di tensione e di corrente, trasformazione stella/triangolo. Analisi delle reti lineari: sovrapposizione degli effetti, generatori equivalenti di Thévenin e Norton.
Reti in regime sinusoidale, fasori di tensione e di corrente (trasformata di Steinmetz). Misure in regime sinusoidale. Impedenza, ammettenza. Leggi di Kirchhoff in forma simbolica. Serie e parallelo. Potenza elettrica: istantanea, attiva, apparente, reattiva, fattore di potenza. Conservazione delle potenze.
Reti trifase, tensione stellata e concatenata, schema equivalente monofase, potenza Misure di potenza. Compensazione della potenza reattiva.
Induzione magnetica. Leggi del campo magnetico (Faraday-Neumann. Ampère e Gauss) in presenza di materiali ferromagnetici, cicli di isteresi. Induttore, carica e scarica, energia magnetica. Mutuo induttore, energia magnetica. Circuiti magnetici. Energia e forza nei circuiti magnetici. Campo magnetico rotante.
Trasformatori: principio di funzionamento, modellazione con circuiti equivalenti, funzionamento a carico, caduta di tensione, perdite e rendimento.
Principi di funzionamento delle macchine elettriche rotanti, macchine asincrone, macchine sincrone. Modellazione con circuiti equivalenti, potenza elettrica e meccanica, coppia, perdite, efficienza, .
Convertitori statici: principio di funzionamento e principali schemi di conversione AC/DC e DC/AC.
Produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e non, accumulo di energia e mobilità elettrica nel mondo e in Italia.
Sistemi elettrici di potenza: protezione dai guasti e sicurezza elettrica. Contatti diretti e indiretti, Impianto di terra. Protezione magneto-termica e differenziale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le attività prevedono ore di lezione frontali alla lavagna - o quando necessario, con slides powerpoint - durante le quali si coprono tutti gli argomenti che vengono richiesti all’esame.
Si dedicheranno ore di lezione allo svolgimento di esercizi, in cui si applicheranno le tecniche di soluzione di circuiti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico presentato durante le lezioni frontali è reso disponibile sulla piattaforma moodle (comprese fotografie della lavagna prese durante la lezione).
Testi di riferimento:
  • G. Chitarin, F. Gnesotto, M. Guarnieri, A. Maschio, A. Stella, Elettrotecnica 1. Principi. Bologna: Esculapio, 2017. Cerca nel catalogo
  • G. Chitarin, F. Gnesotto, M. Guarnieri, A. Maschio, A. Stella, Elettrotecnica 2. Applicazioni. Bologna: Esculapio, 2018. Cerca nel catalogo
  • M.Fauri, F. Gnesotto, G. Marchesi, A. Maschio, Lezioni di Elettrotecnica - Esercitazioni. Bologna: Esculapio, 2003. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Energia pulita e accessibile Industria, innovazione e infrastrutture