Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Insegnamento
AERODINAMICA
INM0016415, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA AEROSPAZIALE (Ord. 2011)
IN0511, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese AERODYNAMICS
Sito della struttura didattica http://ias.dii.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?idnumber=2019-IN0511-000ZZ-2017-INM0016415-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FRANCESCO PICANO ING-IND/06
Altri docenti FRANCESCO VIOLA

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria aerospaziale ING-IND/06 12.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 1.0 8 17.0
LEZIONE 11.0 88 187.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 PICANO FRANCESCO (Presidente)
PAVARIN DANIELE (Membro Effettivo)
MARION ANDREA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di Fisica e Analisi. E' consigliata la conoscenza delle basi di Meccanica dei fluidi.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze di aerodinamica incompressibile, flussi inviscidi e strato limite. Abilità nell'uso di softwares e modelli teorici per la progettazione aerodinamica di aeromobili. Competenze nel fronteggiare problematiche complesse relative alla fluidodinamica di problemi aerospaziali.
Modalita' di esame: La prova di esame consiste in un uno scritto formato da una parte di quiz a risposta multipla e una parte di domande a risposta aperta su tutto il programma del corso. L'orale è facoltativo.
Criteri di valutazione: Conoscenza della teoria sviluppata durante il corso. Capacità di risolvere problemi aerodinamici con approcci teorici e con il supporto di modelli numerici.
Contenuti: Equazioni della dinamica dei fluidi: Navier-Stokes. Regime incompressibile. Forma dimensionale delle equazioni. Teoria della similitudine e parametri adimensionali. Flussi a basso numero di Reynolds: equazioni di Stokes. Flussi ad alto numero di Reynolds: equazioni di Eulero. Teoremi sui vortici e di Kelvin. Funzione di corrente e potenziale di velocità. Teoria dei flussi incomprimibili a potenziale: metodo delle singolarità. Flusso attorno al semi-corpo e cilindro senza e con circolazione. Teorema di Kutta-Joukowski, portanza e resistenza.
Strato limite: definizione ed equazioni. Spessori di strato limite. Soluzione di Blasius. Effetto del gradiente di pressione e separazione. Equazioni integrali di strato limite. Cenni sull'insorgere della turbolenza e dello strato limite turbolento. Forze scambiate tra corpo e fluido: resistenza di attrito e di forma.
Circolazione su profili alari e condizione di Kutta. Teoria dei profili sottili (Munk-Glauert). Parametri adimensionali dei profili. Metodo dei pannelli. Stallo dei profili alari. Profili ad alta portanza.Introduzione all'ala finita: vortici di estremità. Teoria della linea portante. Resistenza indotta. Differenze principale tra l'aerodinamica del profilo ed dell'ala.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Fornire agli studenti di Ingegneria Aerospaziale le basi della Aerodinamica per la progettazione preliminare e per l'approfondimento tramite applicazioni numeriche o la sperimentazione. L'insegnamento si avvale di lezioni frontali in aula, proiezione di immagini/filmati rilevanti, utilizzo di software per l'aerodinamica 2D e la programmazione di piccoli codici di calcolo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Oltre ai libri consigliati. Saranno fornite integrazioni in forma di dispense o presentazioni attraverso la piattaforma moodle.
Testi di riferimento:
  • Graziani G., Aerodinamica. Roma: Università La Sapienza, --. Cerca nel catalogo
  • John D. Anderson, FUNDAMENTALS OF AERODYNAMICS. New York: McGraw-Hill Science/Engineering/Math, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Questioning
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Matlab
  • Xfoil