Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA DELL'ENERGIA
Insegnamento
ENERGETICA
IN03102595, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA DELL'ENERGIA (Ord. 2014)
IN0515, ordinamento 2014/15, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum TERMOMECCANICO [001PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ENERGY SCIENCE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?idnumber=2019-IN0515-001PD-2017-IN03102595-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANGELO ZARRELLA ING-IND/10
Altri docenti DAVIDE DEL COL ING-IND/10

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria energetica ING-IND/10 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
11 A.A. 2019/20 01/10/2019 30/11/2020 ZARRELLA ANGELO (Presidente)
DEL COL DAVIDE (Membro Effettivo)
BORTOLIN STEFANO (Supplente)
DE CARLI MICHELE (Supplente)
DI BELLA ANTONINO (Supplente)
10 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 ZARRELLA ANGELO (Presidente)
BORTOLIN STEFANO (Membro Effettivo)
DE CARLI MICHELE (Supplente)
DEL COL DAVIDE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Buona conoscenza e padronanza degli argomenti di Termodinamica e Trasmissione del Calore presentati nel Corso di Fisica Tecnica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente apprenderà le metodologie e le conoscenze ingegneristiche utili per l'analisi e la valutazione dei principali sistemi energetici industriali e civili. Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:
- Esaminare le diverse fonti di energia primaria in rapporto ai fabbisogni.
- Valutare i problemi (scientifici, tecnologici, economici, di impatto ambientale) dello sfruttamento e di conversione delle risorse primarie.
- Analizzare le soluzioni tecnologiche, impiantistiche e di sistema per la conversione energetica.
- Comprendere i principi di funzionamento dei sistemi di climatizzazione ad aria.
Modalita' di esame: Esame scritto (durata 2 ore). La prova consiste in un esercizio numerico e domande di teoria sugli argomenti trattati all’interno del corso. L’esercizio e le domande di teoria hanno lo stesso peso nella formulazione del voto finale.
Criteri di valutazione: 1) Contenuti, articolato in:
a. pertinenza al tema proposto;
b. valore ed esaustività dei contenuti, in termini ingegneristici;
c. capacità di applicare i concetti fondamentali ai casi studio proposti;
d. adeguatezza e grado di dettaglio delle rappresentazioni grafiche (se previste).
2) Chiarezza, sintesi espositiva e terminologia tecnica usata.
3) Ordine e leggibilità.
Contenuti: Risorse energetiche; Fonti di energia ed usi finali; Vettori ed utenze del sistema energetico; Ripartizione delle fonti; Sistema energetico italiano (10 ore). Analisi economica e comparativa di differenti alternative di interventi di sfruttamento/recupero energetico (4 ore). La termodinamica delle miscele di gas; La termodinamica dell'aria umida (18 ore). Analisi dei processi di combustione (8 ore). Energetica termodinamica; Equazioni generali di bilancio energetico ed exergetico; Rendimenti e perdite energetiche ed exergetiche (24 ore). L'idrogeno come vettore energetico e celle a combustibile (4 ore). Termoelettricità (4 ore). Esemplificazioni applicative.
La ripartizione delle ore può subire qualche cambiamento secondo le esigenze della classe.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni di teoria (48 ore circa) ed esercitazioni numeriche (24 ore circa). L'attività didattica viene svolta utilizzando presentazioni in PowerPoint e la tradizionale lavagna. Il materiale proiettato a lezione viene reso disponibile prima della lezione sulla piattaforma Moodle in modo che lo studente può stamparlo in tempo utile. Le esercitazioni numeriche vengono svolte alla lavagna.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense delle lezioni.
Materiale presentato in aula e/o caricato su Moodle.
Testi di riferimento:
  • A. Cavallini, L. Mattarolo, Termodinamica applicata. Padova: CLEUP, 1992. Cerca nel catalogo
  • C. Bonacina, A. Cavallini, L. Mattarolo, Trasmissione del calore. Padova: CLEUP, 1992. II ed. Cerca nel catalogo
  • Çengel, Yunus A.; Boles, Michael A., Thermodynamicsan engineering approachYunus A. Çengel, Michael A. Boles. Boston [etc.]: McGraw-Hill Higher Education, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Questioning
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Energia pulita e accessibile Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili Agire per il clima